Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
CHIMICA
Insegnamento
CHIMICA ORGANICA INDUSTRIALE
SCP5071360, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
CHIMICA
SC1156, ordinamento 2014/15, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL ORGANIC CHEMISTRY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/chimica/course/view.php?idnumber=2016-SC1156-000ZZ-2016-SCP5071360-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO MAMMI CHIM/04
Altri docenti GIORGIO POZZA
ELISABETTA SCHIEVANO CHIM/04

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCN1037413 CHIMICA ORGANICA INDUSTRIALE STEFANO MAMMI SC1170

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche organiche e biochimiche CHIM/06 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 a.a.2017/18 20/01/2015 30/11/2018 MAMMI STEFANO (Presidente)
POZZA GIORGIO (Membro Effettivo)
SCHIEVANO ELISABETTA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende descrivere l’utilizzo e la produzione di composti organici da parte di alcuni settori industriali; alcuni di questi composti saranno oggetto delle esercitazioni di laboratorio. Sono inoltre trattati aspetti di ricerca industriale.
Modalita' di esame: L’esame comprenderà una prova orale che verterà sugli argomenti trattati sia in aula che in laboratorio. Andrà a comporre il voto finale anche la valutazione dell’attività svolta in laboratorio (risultati analitici e relazioni sugli esperimenti).
Per gli studenti della Laurea in Chimica l'esame consisterà in una prova orale.
Criteri di valutazione: Sarà valutata l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità più sopra descritte.
Contenuti: Lezioni d'aula
- Detergenti: Classificazione dei tensioattivi. Meccanismo della detersione. Storia dei saponi e dei detergenti. Produzione di sapone. Formulazione di vari tipi di sapone. Disinfettanti ed antisettici.
- Coloranti: Coloranti naturali e sintetici. Storia. Classificazioni e definizioni. Il "Colour Index". Aspetti economici. Ambiente, ecologia e tossicologia. Produzione. Metodi di applicazione e solidità dei coloranti. Fibre naturali (animali e vegetali), semisintetiche e sintetiche.
- Composti organici per l'agricoltura: Insetticidi (inorganici, naturali, clorurati, organofosforici, carbammati). Altri metodi di IPM. Erbicidi. Regolatori di crescita delle piante.
- Produzione della carta: Metodi meccanici e chimici. Processo Kraft. Processi di sbianca. Disinchiostrazione e riciclo.
- Lavorazione delle pelli: Descrizione dei processi usati per ottenere cuoio da pelli grezze.

Quanto descritto sopra copre 5 CFU che sono mutuati dalla Laurea in Chimica. Per l'insegnamento mutuato è previsto un ulteriore CFU specifico che copre i seguenti argomenti:
- Adesivi
- Esplosivi

Attività di laboratorio (solo per la LM in Chimica Industriale):
- Sintesi del biodiesel da olio esausto.
- Riduzione enantioselettiva di un beta-chetoestere con lievito di birra.
- Utilizzo di coloranti per tessuti.
- Saponificazione di grassi alimentari.
- Preparazione di sciroppi ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) e di bioetanolo da amido di mais.
- Flottazione di ioni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni d'aula ed esercitazioni di laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense ed appunti di lezione.
Testi di consultazione: "Ullmann's Encyclopedia of Industrial Chemistry", 6th Edn., Wiley-VCH, 1998 - Electronic Release (Disponibile online al sito (http://www.cab.unipd.it/ alla voce "banche dati")
Testi di riferimento:
  • Ullman, Encyclopedia of Industrial Chemistry. --: Wiley-VCH, 1998. Electronic release