Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
ATTIVITA' DIDATTICA ELETTIVA DI ANATOMIA CLINICA
MEP4069738, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1726, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTIVE DIDACTIC ACTIVITY IN CLINICAL ANATOMY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile ANDREA PORZIONATO BIO/16

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative BIO/16 4.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire:
Modalita' di esame: Esame scritto con test e domande a risposta aperta.
Criteri di valutazione:
Contenuti: Il corso si struttura in 4 parti.

Parte 1 (Formazione delle Bioimmagini)
Cosa sono le bioimmagini. Come ottenerle. Fonti energetiche. Sistemi di macchine. Tecniche di ripresa e di produzione. Problematiche connesse alla percezione delle immagini e quindi al loro utilizzo per scopi di apprendimento morfologico-funzionale dell’anatomia.anatomia radiologica della colona vertebrale, del torace e dell’addome, e dell’apparato cardio-circolatorio.

Parte 2 (Anatomia Topografica)
Anatomia settoria dei visceri addominali e pelvici.
Anatomia Settoria dei visceri toracici.
Anatomia settoria degli arti.
Anatomia settoria del sistema nervoso centrale.

Parte 3 (Anatomia Microscopica del Sistema Nervoso)
Visioni di vetrini al microscopio del sistema nervoso periferico (nervo ottico, gangli sensitivi ed autonomici) e centrale (midollo spinale, bulbo encefalico, ponte, mesencefalo, cervelletto, corteccia cerebrale, strutture cerebrali profonde).
Nel corso degli incontri si faranno cenni alle basi neuroanatomiche di patologie naturali e lesività traumatiche mediante casistica.

Parte 4 (Anatomia della Mano)
Strutture muscolo-fasciali. Vasi e nervi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Attività pratiche in sala settoria.
Esame di preparati anatomo-microscopici al microscopio ottico.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Raffaele De Caro, Anatomia Topografica di Munari. Padova: Piccin, 2016. Cerca nel catalogo
  • Raffaele De Caro, Lezioni di Neuroanatomia. Padova: Cleup, 2015. Cerca nel catalogo