Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA DELL'ARTE
Insegnamento
ARTI EXTRAEUROPEE: QUESTIONI CRITICHE E FORMALI
SUP4066943, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STORIA DELL'ARTE
LE0609, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NON EUROPEAN ART: UNDERSTANDING ITS VARIOUS FORMS AND RECEPTION
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARTA NEZZO L-ART/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP4066943 ARTI EXTRAEUROPEE: QUESTIONI CRITICHE E FORMALI MARTA NEZZO LE0615

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-artistiche L-ART/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 NEZZO MARTA (Presidente)
BIANCHI GIOVANNI (Membro Effettivo)
MANFREN PRISCILLA (Membro Effettivo)
PELLICELLI LAURA (Membro Effettivo)
TOMASELLA GIULIANA (Membro Effettivo)
3 2015/17 01/10/2016 30/11/2017 NEZZO MARTA (Presidente)
BIANCHI GIOVANNI (Membro Effettivo)
MANFREN PRISCILLA (Membro Effettivo)
PELLICELLI LAURA (Membro Effettivo)
TOMASELLA GIULIANA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per affrontare il corso è consigliabile (necessario) avere conoscenze di base di storia dell'arte e del collezionismo, di museologia, nonché di storia della storiografia artistica e della critica d'arte.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira ad avvicinare lo studente ai valori espressivi e stilistici delle civiltà formali non europee, con particolare riguardo al portato di alcune culture asiatiche e africane.

L'allievo dovrà dunque saper ripercorrere criticamente i tempi e i modi dell'acquisizione - allo sguardo del 'vecchio continente' - di opere/manufatti espressi da civiltà formali differenti.
Simile competenza si articolerà attraverso lo studio delle collezioni (antiche e moderne), delle capacità (e distorsioni) di lettura avvicendatesi nel tempo, degli attuali problemi valutativi ed espositivi, nonché dei (relativamente recenti) tentativi di sistemazione storiografica.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale e prevede:
1) accertamento delle conoscenze storico-critiche maturate
2) accertamento delle abilità visive acquisite
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dimostrare di avere raggiunto una sufficiente competenza nell'individuare i momenti critici della ricezione delle arti asiatiche e africane in ambito europeo; dovrà conoscere lo stato attuale del dibattito e la geografia museale disponibile.

Dovrà inoltre dimostrare un occhio addestrato a riconoscere alcuni tratti formali distintivi delle culture artistiche illustrate e discusse a lezione.
Contenuti: La ricezione dell'alterità. Oggetti non europei fra mito e storia: sovrascrizione, consumo, critica, storiografia.

1) Inquadramento cronologico e geografico-culturale di contatti e problemi

2) Prima ricognizione sui manufatti, con lo scopo di abbattere i pregiudizi interpretativi dell'occhio europeizzante

3) Temi, proiezioni e proposte della ricezione occidentale, con particolare attenzione alle proposizioni otto-novecentesche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Percorsi visivi e critici previsti

ASIA
a) Ukiyo-e, Netsuke e Giapponismo
b) Cineserie e arte cinese

AFRICA
a) Avori afroportoghesi e collezionismo europeo
b) Ife, Owo, Benin: fra antropologia, archeologia e storia dell'arte
c) Espressioni dell'Otto Novecento, fra avanguardia, antropologia culturale, storia e critica dell'arte (Fang, Songye, Yoruba, Mende/Gola/Vai).

Il corso punterà a sollecitare due modalità differenti di apprendimento, proponendo, da un lato, nuove competenze storico-critiche, dall'altro, una sollecitazione delle capacità di analisi 'visiva'.
Lezioni frontali, con Power Point, spiegazione e dibattito con gli studenti su temi e volumi concordati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti sono tenuti a presentare all'esame quanto segue:
1) Materiali critici e visivi presentati a lezione
2) Un approfondimento su temi d'arte extraeuropea da discutere con la docente

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a concordare con la docente un programma d'esame mirato.

La bibliografia sotto indicata è da considerarsi provvisoria e meramente orientativa. Serve a meglio focalizzare - seguendo tagli differenti - alcuni degli argomenti che verranno proposti a lezione. Gli studenti possono servirsene per consultazione generale o per effettuare la scelta di un testo di approfondimento. In nessun caso ne saranno richiesti, per l'esame, lo studio e la preparazione integrale. In caso di REALE difficoltà nel reperimento dei testi, sarà cura della docente provvedere.
Testi di riferimento:
  • E. Bassani (a cura di), Africa capolavori da un continente. Firenze: Artificio-Skira, 2003. Cerca nel catalogo
  • Carl Einstein, Negerplastik (1915), tr. it. di C.L. Ragghianti. Milano: --, 2009. Cerca nel catalogo
  • Ivan Bargna, Arte africana. Milano: Jaka Book, 2003. Cerca nel catalogo
  • J. Kerchache, J.L. Paudrat, L.Stephan, L'arte in Africa. Milano: Garzanti, 2000. segnatamente L. Stephan, La scultura africana: studio di estetica comparata, in J. Kerchache, J.L. Paudrat, L.Stephan, L'arte in Africa, Milano 2000, Cerca nel catalogo
  • --, Quando Dio abitava a Ife. Capolavori dell'antica Nigeria. Milano: Skira, 2005. Cerca nel catalogo
  • Christine Kontler, Arte cinese. Una storia culturale. Milano: Jaka Book, 2016. Cerca nel catalogo
  • Kakuzo Okakura, Ideals of the East. The Spirit of Japanese Art (1904, II), tr. it Lo spirito dell'arte giapponese. Milano: Matteo Luteriani, 2014. Cerca nel catalogo
  • Edmond de Goncourt, Hokusai. L'art japonais au XVIIIe siècle (1922), tr. it. Hokusai. Il pittore del mondo fluttuante. Milano: Luni, 2006.
  • Henri Focillon, Hokusai (1914), tr. it.. Milano: Abscondita, 2003. Cerca nel catalogo
  • Henri Focillon, L'art Bouddhique (1921), tr. it. L'arte del Buddhismo. Milano: Abscondita, 2012. Cerca nel catalogo
  • Gian Carlo Calza, Ukiyo-e. London-New York: Phaidon, 2005.
  • Roni Neuer, Herbert Libertson, Susugu Yoshida, Ukiyo-e. 250 anni di grafica giapponese. Milano: Mondadori, 1979. Cerca nel catalogo
  • Sally Price, Primitive art in civilized places (1989), tr. it. I primitivi traditi. L' arte dei 'selvaggi' e la presunzione occidentale. Torino: Einaudi, 1992. Cerca nel catalogo
  • Barbra Teri Okada, Netsuke. Masterpieces from the Metropolitan Museum of Art. New York: R. N. Abrams, 1982. Cerca nel catalogo
  • Jonathan Hay, Shitao. Painting and Modernity in Early Qing China. UK: Cambridge University Press, 2001.
  • Siegrfried Wichmann, Japonismus, Ostasien. Europa. begegnungen in der Kunst des 19. und 20. Jahrhunderts (1980), tr. it. Giapponismo. Milano: Fabbri, 1981. Cerca nel catalogo
  • Maria Luisa Ciminelli, D'incanto in incanto. Storia del consumo di arte primitiva in Occidente. Bologna: Clueb, 2008. Cerca nel catalogo