CARRARO PAOLO ANDREA

Recapiti
Posta elettronica
A7d3c8a7de5bbf48f53532426751bad8
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Telefono 0444998747
Qualifica Ricercatore a tempo determinato di tipo A
Settore scientifico ING-IND/14 - PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Curriculum Vitae
Paolo Andrea Carraro nasce a Vicenza il 25 giugno 1985. Nel 2004 si diploma al Liceo Scientifico G. B. Quadri di Vicenza con la votazione di 100/100.
Nel luglio 2007 consegue la laurea triennale in Ingegneria Meccanica con punti 110/110 e lode, con una tesi relativa alla progettazione, strumentazione e taratura di una cella di carico per misurare le forze applicate su una presa per arrampicata sportiva.
Nel dicembre 2009 consegue la laurea specialistica in Ingegneria Meccanica con punti 110 su 110 e lode, discutendo una tesi sul comportamento a fatica di giunzioni incollate in materiale composito.
Nel 2010 risulta vincitore di due borse di studio presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali dell'Università di Padova dal titolo "Tenacità interlaminare di compositi nanomodificati" (aprile-giugno 2010) e "Comportamento a fatica di compositi polimerici a fibre corte" (novembre-dicembre 2010). In questi contesti si occupa della produzione e testing di provini in materiale composito e dell'analisi dei risultati sperimentali.
Nell'ottobre 2010 supera il concorso di ammissione al Dottorato di Ricerca in Ingegneria Meccatronica e dell'Innovazione Meccanica del Prodotto presso l'Università di Padova (26° ciclo). Nel gennaio 2011 inizia l’attività di ricerca e di formazione per il conseguimento del titolo, che ottiene nel febbraio 2014 con una dissertazione finale dal titolo “Multiaxial fatigue behaviour of composite materials: characterisation and modelling”.
Nel 2014 risulta vincitore di un assegno di ricerca junior di durata biennale dal titolo "Analysis and modelling of in-service reliability and cost effectiveness of composite parts", presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali dell’Università di Padova.
Nel dicembre 2015 prende servizio presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali dell’Università di Padova come ricercatore a tempo determinato, ruolo che riveste tuttora.
Fa parte del comitato organizzatore del 15° convegno europeo sui materiali compositi (ECCM15) tenutosi a Venezia nel 2012 e del convegno ICNN4 tenutosi a Vicenza nel 2016. Nel 2015 partecipa, come organizzatore e docente, al “Short Course on Experimental Techniques and Testing of Composite Materials" a alla "Summer School on Fatigue and Damage Mechanics of Composite Materials".
La sua attività di ricerca sui materiali compositi è documentata in circa 90 pubblicazioni, tra riviste, convegni internazionali e nazionali.

Aree di ricerca
A partire dal 2011 il principale argomento di ricerca è rappresentato dal comportamento a fatica di materiali compositi e giunzioni incollate, anche in presenza di difetti. L'attività è articolata in diversi filoni, dalla caratterizzazione sperimentale alla modellazione analitica e numerica, con l'obbiettivo di sviluppare criteri di cedimento e strumenti previsionali utili alla progettazione di strutture in composito. Ad oggi, la ricerca compiuta in questo campo, sia nell'ambito del dottorato sia del post-dottorato, ha portato a risultati molto soddisfacenti, innovativi e di interesse industriale.
Un aspetto comune ai vari argomenti di ricerca trattati in questi anni è rappresentato dalla metodologia, volta allo sviluppo di modelli e criteri previsionali sempre basati sulle precedenti osservazioni sperimentali circa la meccanica del danneggiamento. Infatti, l'attività di ricerca, teorica e analitica, è sempre stata affiancata ed integrata dall'utilizzo di svariate tecniche sperimentali, che hanno consentito di verificare le ipotesi sviluppate, di validare i modelli previsionali, ma, soprattutto, sono state la base stessa e l'ispirazione per il loro concepimento.
Un altro argomento di ricerca sviluppato recentemente è rappresentato dallo studio, mediante strumenti analitici e numerici, delle distribuzioni di tensione in componenti in composito intagliati, come passo fondamentale verso l'estensione al caso in cui siano presenti concentrazioni di tensione delle procedure sviluppate in precedenza.
Inoltre, da 3 anni si occupa dello sviluppo e modellazione di materiali compositi multifunzionali, per applicazioni di monitoraggio dell'integrità strutturale di component in composito.

Pubblicazioni


Pubblicazioni del docente in PDF: A7D3C8A7DE5BBF48F53532426751BAD8.pdf

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
IN2376 COMUNE INP7078637 FONDAMENTI DI PROGETTAZIONE STRUTTURALE
Info e programma A.A. 2018/19
6 II Primo
semestre
ITA PAOLO ANDREA CARRARO