GAROFALO LUIGI

Recapiti
Posta elettronica
Fdde3f22849f4a0c0c83b7eaf457a7c8
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Telefono 0498273325
Qualifica Professore ordinario
Settore scientifico IUS/18 - DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELL'ANTICHITA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Orario di ricevimento
Lunedì dalle 12:15 alle 13:00 Dipartimento di diritto privato e critica del diritto, sezione romanistica Orario riferito esclusivamente al primo semestre, fino al termine delle relative lezioni.
Martedì dalle 12:15 alle 13:00 Dipartimento di diritto privato e critica del diritto, sezione romanistica Orario riferito esclusivamente al primo semestre, fino al termine delle relative lezioni.
(aggiornato il 25/09/2017 16:47)

Curriculum Vitae
Professore ordinario di Diritto romano nell'Università di Padova

Nato a Treviso il 24 gennaio 1956 e laureato con lode in Giurisprudenza, Luigi Garofalo è dal 1999 professore di prima fascia nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova. Attualmente ha la titolarità dell’insegnamento di Diritto romano e l’affidamento dei corsi di Istituzioni di diritto romano e di Fondamenti del diritto europeo. In precedenza ha ricoperto il ruolo di ricercatore di diritto romano nella stessa Facoltà (dal 1990 al 1992) e di professore di seconda fascia nelle Facoltà di Giurisprudenza delle Università di Sassari (dal 1992 al 1993), Milano Statale (dal 1993 al 1996) e Verona (dal 1996 al 1999), sempre con la titolarità dell’insegnamento di Istituzioni di diritto romano e l’affidamento di altri corsi.
È avvocato abilitato al patrocinio avanti le giurisdizioni superiori.
Già componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in diritto romano e diritti dell’antichità con sede presso l’Università di Padova e poi coordinatore del nuovo Dottorato di ricerca in diritto romano e fondamenti del diritto europeo con sede presso la stessa Università (e consorziante le Università di Milano, Torino, Genova e Bologna), è oggi membro del Collegio dei docenti della Scuola dottorale in Giurisprudenza della detta Università.
Già componente del Consiglio scientifico del Centro per la ricerca e l’insegnamento del diritto privato europeo istituito presso l’Università di Verona, è membro del Consiglio direttivo della Società italiana di storia del diritto dal 2002 e del Consiglio direttivo dell’Aristec (Associazione per la ricerca storico-comparatistica) dal 2003. È inoltre componente del Consiglio scientifico del Centro di eccellenza in diritto europeo istituito presso l’Università Roma Tre dal 2005 ed è stato membro del Comitato scientifico del Consiglio Superiore della Magistratura dal 10 gennaio 2007.
Fa parte del Comitato Nazionale per le celebrazioni del 750° anniversario della nascita di Marco Polo. È socio corrispondente dell’Ateneo di Treviso dal 1999 e socio non residente dell’Ateneo Veneto dal 2003; inoltre, è socio effettivo dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti dal 16 giugno 2009.
Ha al suo attivo varie pubblicazioni attinenti al diritto romano, al diritto civile, al diritto amministrativo e alla teoria generale.
È membro del Consiglio di redazione della Rivista amministrativa della Regione Veneto.
Dirige le Collane «L’arte del diritto» e «Il giurista europeo» edite da Cedam.
Ha tenuto conferenze in diverse Università italiane (Roma ‘La Sapienza’, Roma Tre, Napoli ‘Federico II’, Napoli Seconda Università, Palermo, Salerno, Foggia, Ferrara ecc.) e straniere (Mosca, Buenos Aires, Varsavia, Avila, Madrid, Münster ecc.) e ha partecipato a molteplici Congressi relativi a materie rientranti nei suoi interessi.
È stato ed è coordinatore scientifico di ricerche a rilevanza sia nazionale sia locale (per le prime, va ricordata quella avviata nel 2004, cofinanziata dal Miur, su Interdipendenza delle obbligazioni e obblighi di protezione nella vendita; per le seconde, quella di poco precedente, cofinanziata dall’Ateneo di Padova, sui Modi di estinzione dell’obbligazione). È stato inoltre coordinatore scientifico di una delle unità impegnate in un progetto di cooperazione italo-tedesco per l’approfondimento del tema della responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, che coinvolge le Università di Bonn, Heidelbe

Insegnamenti dell'AA 2017/18