Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA
Insegnamento
STORIA MODERNA
LE25108769, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA
LE0600, ordinamento 2012/13, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MODERN HISTORY
Sito della struttura didattica http://didattica.unipd.it/offerta/2014/SU/LE0600/2012
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SALVATORE CIRIACONO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE19108769 STORIA MODERNA SALVATORE CIRIACONO LE0609
LE25108769 STORIA MODERNA SALVATORE CIRIACONO LE1855

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Storia moderna e contemporanea M-STO/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 Commissione 2018/19 01/06/2019 30/11/2019 IVETIC EGIDIO (Presidente)
PANCIERA VALTER (Membro Effettivo)
ANSANI FABRIZIO ANTONIO (Supplente)
MOLINO PAOLA (Supplente)
SAVIO ANDREA (Supplente)
VALSERIATI ENRICO (Supplente)
9 Commissione 2018/19 01/12/2018 31/05/2019 PANCIERA VALTER (Presidente)
ANSANI FABRIZIO ANTONIO (Membro Effettivo)
SAVIO ANDREA (Membro Effettivo)
MOLINO PAOLA (Supplente)
VALSERIATI ENRICO (Supplente)
8 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 PANCIERA VALTER (Presidente)
ANSANI FABRIZIO ANTONIO (Membro Effettivo)
SAVIO ANDREA (Membro Effettivo)
MOLINO PAOLA (Supplente)
VALSERIATI ENRICO (Supplente)
7 Commssione 2016/17 01/06/2017 30/11/2017 PANCIERA VALTER (Presidente)
SAVIO ANDREA (Membro Effettivo)
CARACAUSI ANDREA (Supplente)
POZZAN ANNAMARIA (Supplente)
3 Commissione Storia moderna M-Z 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 IVETIC EGIDIO (Presidente)
CARACAUSI ANDREA (Membro Effettivo)
2 Commissione Storia moderna A-L 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 VIGGIANO ALFREDO (Presidente)
CARACAUSI ANDREA (Membro Effettivo)
1 Commissione 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 CIRIACONO SALVATORE (Presidente)
CARACAUSI ANDREA (Membro Effettivo)
CALONACI STEFANO (Supplente)
VIANELLO FRANCESCO MARIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso si propone di approfondire le principali tematiche della Storia Moderna, studiate negli anni precedenti, aprendosi ai nuovi indirizzi della ricerca contemporanea, i quali guardano a una globalizzazione crescente, senza per questo dimenticare quanto gli stati moderni e "nazionali" hanno conseguito nel controllo degli spazi sotto la loro giurisdizione. Una "history in progres" quindi necessaria per comprendere sia il periodo moderno che quello contemporaneo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Pur sfuggendo a un'ottica eurocentrica, si guarderà a quegli aspetti culturali, economici, istituzionali e religiosi (le missioni) che hanno contraddistinto il mondo occidentale. Il corso si propone di offrire un quadro completo delle vicende europee ed extraeuropee nel periodo moderno (secc. XV-XIX), sia sotto il profilo socio-economico che istituzionale, attraverso una serie di lezioni-quadro concernenti le fondamentali tematiche della Storia Moderna. Quanto è avvenuto in questi secoli sarà considerato nella sua ricaduta e nei suoi intrecci con la Storia contemporanea.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale, attraverso un colloquio personale con lo studente, sia che questi abbia frequentato oppure no. Lo studente dovrà dimostrare di avere assimilato quelle che sono state le principali trasformazioni sociali, culturali ed economiche delle società europee ed extraeuropee, In particolar modo dovrà essere a conoscenza delle tematiche che riguardano la formazione dello stato moderno in Europa, l'espansione coloniale e la creazione di mercati extra-europei nell'ottica della globalizzazione.
Criteri di valutazione: L'esame si svolgerà in forma orale e solamente alla fine del corso di 63 ore.
Contenuti: Si terranno presenti in particolar modo le problematiche concernenti l'espansione europea, l'«unificazione del mondo», parallelamente alla formazione dello stato moderno. Tali aspetti saranno interpretati attraverso un'ottica a tutto campo, guardando alla "storia globale", anticipata dai lavori di Fernand Braudel e di Immanuel Wallerstein. Sarà affrontato il dibattito contemporaneo sulla "global history" e la "world history". Saranno offerte delle lezioni quadro, seguendo le linee offerte dai manuali di storia generale, proposti nella bibliografia. Ci si propone in particolar modo di studiare l'affermazione dei principali paesi europei nel contesto internazionale, un'espansione resa possibile da istituzioni e sistemi politici dinamici seppur aggressivi e non sempre portatori di valori comuni e rispettosi di civiltà extra-europee. Tali connessioni si sono incrociate a risorse non sempre disponibili, dando luogo a ideologie e problematiche che saranno approfondite adeguatamente: la rivoluzione dei prezzi,la crisi di fine Cinquecento, il Colonialismo, l'espansione settecentesca, la Fisiocrazia, il Liberismo, la Rivoluzione francese e americana. Non si trascureranno comunque la Riforma protestante, le Guerre di religione in Francia, il Colonialismo, la Francia di Luigi XIV, le Rivoluzioni parlamentarri inglesi, il periodo napoleonico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Tali approfondimenti avverranno sia attraverso il ricorso a strumenti elettronici (power point) sia attraverso un dialogo costante con gli studenti, chiamati a reagire dialetticamente ai contenuti delle lezioni. Si auspica una frequenza costante, in quanto tali premesse didattiche comportano una partecipazione diretta e regolare.
Un seminario destinato ad approfondire il metodo storico di Fernand Braudel, anticipatore di una prospettiva storiografica totale e globale, sara' tenuto dal Dr. Luca Bosello.
Si raccomanda l'uso di un buon Atlante Storico e delle necessarie connessioni con la Geografia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti dovranno dimostrare di avere assimilato pienamente le conoscenze della parte generale illustrata a lezione, sulla base del manuale di storia, nonche' le tematiche riassunte dalla bibliografia proposta. Si raccomanda la frequenza.

Gli studenti non frequentanti oltre a uno dei due manuali proposti (Musi o Gullino o altro a scelta, da concordare con il docente) e al volume sulla Rivoluzione industriale, gli studenti con un carico didattico da 6 CFU si limiteranno allo studio di un altro volume in bibliografia; gli studenti da 9 CFU approfondiranno altri due volumi in bibliografia (Abbattista e Braudel oppure Goldstone e Braudel).
Testi di riferimento:
  • Aurelio Musi, Le vie della modernità. Milano: Sansoni, 2000. Cerca nel catalogo
  • Giuseppe Gullino, Giovanni Muto, Renzo Sabbatini, Andrea Caracausi, Il mondo moderno. Manuale di storia per l’Università. Bologna: EdiSES, 2014.
  • Jack Goldstone, Perché l'Europa. L'ascesa dell'Occidente nella storia mondiale, 1500-1850.. Bologna: Il Mulino, 2011. Cerca nel catalogo
  • Salvatore Ciriacono, La Rivoluzione industriale. Dalla protoindustrializzazione alla produzione flessibile.. Milano: B. Mondadori, 2000. Cerca nel catalogo
  • Guido Abbattista, L'espansione europea in Asia (secc. XV-XVIII). Roma: Carocci, 2002. Cerca nel catalogo
  • Fernand Braudel, Storia, misura del mondo. Bologna: Il Mulino, 2002. Cerca nel catalogo