Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
PSICHIATRIA (PERCORSO BIOMEDICO E UMANISTICO) (Logistica Treviso)
MEP3056291, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)
ME1726, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
Sf0102
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PSYCHIATRY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
MEP3054125 PSICHIATRIA (PERCORSO TRADIZIONALE) (Logistica Treviso) -- ME1726

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Clinica psichiatrica e discipline del comportamento MED/25 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 16 0.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti devono aver sostenuto gli esami del primo triennio, con particolare riferimento alla fisiologia e alla fisiopatologia. Si consiglia agli studenti di aver sostenuto anche l'esame di farmacologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli obiettivi irrinunciabili dell'area consistono:

1 nella conoscenza delle basi biologiche, psicologiche e ambientali del comportamento umano sia normale che patologico e dei principali strumenti (colloquio, interviste strutturate, test psicometrici) disponibili per l'analisi, l'osservazione e, quando possibile, la quantificazione del comportamento umano nel suo complesso (affettività, pensiero, aspetti cognitivi ecc) .
2 nella conoscenza delle principali malattie psichiatriche dell'adulto e dell'adolescente così come descritte nei sistemi diagnostici attualmente riconosciuti come validi (DSM -IV, ICD-10), dando la priorità alle patologie più frequenti e/ o più gravi sia nella popolazione generale che in ospedale.
3 nella acquisizione di un procedimento diagnostico che, partendo dai dati del colloquio, dalla relazione con il paziente, dall'esame dello stato mentale, dai risultati delle interviste psichiatriche strutturate e degli strumenti psicometrici possa arrivare a individuare una corretta diagnosi psichiatrica.
4 nella identificazione, conoscenza e corretta applicazione di strumenti diagnostici aggiuntivi per la diagnosi della principali malattie psichiatriche . Fra questi ad esempio le tecniche di 'brain imaging (TAC, RMN, SPET E PET), esami bioumorali, neuroendocrinologici, neurofisiologici
5 nella conoscenza delle principali modalità terapeutiche per le patologie psichiatriche:
• biologiche ed in particolare psicofarmacologiche
• psicoterapiche
• di riabilitazione psichiatrica e psicosociale
• preventive
e nella capacità di saper indicare correttamente al paziente e ai familiari le opzioni terapeutiche disponibili nel territorio e di saperlo adeguatamente indirizzare per una terapia psichiatrica integrata
6 nella acquisizione della capacità di riconoscere le principali patologie psichiatriche secondarie o in comorbidità con le patologie internistiche.
Modalita' di esame: L'esame alla fine del corso consiste in una prova scritta e una prova orale.
Prova scritta: 15 domande a scelta multiple (2 punti per ogni domanda corretta), estratte da un pool di 500 domande su argomenti svolti a lezione; la serie di domande viene corretta e valutata subito dopo la prova scritta (voto in trentesimi). Durata della prova 30 minuti.
Prova orale: si effettua, se il numero degli studenti lo consente, nello stesso giorno della prova scritta, dopo correzione del compito e comunicazione del voto ricevuto. Consiste in una o due domande su tutto il programma di esame. Il voto finale è il risultato della media tra la votazione ottenuta allo scritto e quella dell'orale.
Criteri di valutazione: Conoscenza dei principi di funzionamento e delle basi neurobiologiche dell'attività psichica e del comportamento della persona. Riconoscimento delle principali malattie psichiatriche, delle alterazioni del comportamento, dei vissuti soggettivi e delle manifestazioni psicopatologiche. Conoscenza degli aspetti psicologici ed emotivi del rapporto medico-paziente e dei principali indirizzi terapeutici, preventivi e riabilitativi.
Contenuti: Il corso integrato di Psichiatria. Presentazione del corso.
Nosografia psichiatrica. Evoluzione della nosografia da Kraepelin al DSM 5. I metodi in Psichiatria. Note storiche. Teorie biologiche, psicologiche e sociali e loro integrazione (modello biopsicosociale).
Esame clinico in psichiatria. Colloquio psichiatrico e contatto emotivo paziente, esame dello stato mentale, interviste strutturate, questionari e test psicometrici, indagini strumentali.
Nozioni di psicopatologia. Percezione, vigilanza, attenzione, memoria, pensiero, intelligenza, coscienza, affettività, volontà.
Disturbi cognitivi e mentali dovuti ad una condizione medica generale. Delirium: eziologia, clinica e terapia.
Disturbi cognitivi e mentali dovuti ad una condizione medica generale. Demenza: eziologia, clinica e terapia. Altri disturbi mentali dovuti ad una condizione medica generale.
Disturbi correlati all’alcool. Uso, abuso, dipendenza, disturbi secondari ad uso/abuso di alcool. Epidemiologia, indirizzi terapeutici.
Disturbi correlati a sostanze. Definizione di sostanza stupefacente, di abuso, intossicazione, dipendenza, astinenza. Dipendenze comportamentali (gioco d’azzardo patologico). Linee di intervento.
Schizofrenia: epidemiologia, eziologia, diagnosi DSM-5, diagnosi differenziale, prognosi, decorso, trattamento.
Altri disturbi psicotici: disturbo schizofreniforme, disturbo schizoaffettivo, disturbo delirante (paranoia), disturbo psicotico breve, disturbo psicotico indotto da sostanze.
Disturbi Depressivi. Definizione dell’umore e sua funzione. Depressione e condizione mediche. Nosografia. Disturbo depressivo maggiore, Disturbo persistente dell’umore, disturbo disforico premestruale. Epidemiologia, eziopatogenesi: fattori biologici, fattori psicologici, fattori socio-culturali, modello etologico. Diagnosi DSM-5, diagnosi differenziale, comorbilità, prognosi, complicanze, terapia.
Disturbi bipolari. Epidemiologia, eziopatogenesi: fattori biologici, fattori psicologici, fattori socio-culturali, modello etologico. Episodio maniacale e ipomaniacale, Disturbo bipolare 1 e 2, ciclotimia. Diagnosi DSM-5, diagnosi differenziale, comorbilità, prognosi, complicanze, terapia.
Disturbi d'ansia. Ansia normale e ansia patologica, problemi nosografici e teorie eziologiche delle nevrosi. Disturbo di panico senza agorafobia, disturbo di panico con agorafobia, agorafobia senza anamnesi di disturbo di panico, fobia specifica, fobia sociale, disturbo d'ansia generalizzato.
Disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo. Disturbo ossessivo-compulsivo, tricotillomania, disturbo da accumulo, disturbo da escoriazione patologica, disturbo dismorfofobico.
Disturbi da stress. Disturbo da stress post-traumatico, disturbo da stress acuto, Disturbi dell’adattamento.
Disturbi dissociativi. Amnesia dissociativa (include la fuga dissociativa), disturbo dissociativo dell’identità, disturbo di depersonalizzazione.
Disturbi somatoformi: disturbo di somatizzazione, disturbo di conversione (isteria di conversione), ipocondria (illness anxiety disorder), disturbo algico. Quadro clinico, diagnosi e diagnosi differenziali, indirizzi terapeutici.
Le condotte suicidarie. Definizioni, epidemiologia, ipotesi interpretative, predittività, interventi preventivi e terapeutici. Le Urgenze in Psichiatria.
Disturbi dell’alimentazione. Anoressia nervosa (epidemiologia, diagnosi, decorso, trattamento). Bulimia nervosa, disturbo da alimentazione incontrollata (epidemiologia, diagnosi, decorso, trattamento). Disturbo da alimentazione compulsiva (binge eating disorder).
Disturbi di personalità. Definizione, classificazione.
Verranno effettuate 4 ore di esercitazione su casi clinici simulati e/o su approfondimenti di problematiche clinic
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Discussione di casi clinici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti e diapositive di lezione, libro di testo, eventuale altro materiale consigliato o distribuito a lezione.
Testi di riferimento: