Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
MEDICINA LEGALE (MOD. SANITA' PUBBLICA) (Logistica Treviso)
MEP4069143, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)
ME1728, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
Sf0102
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FORENSIC MEDICINE (MOD. PUBLIC HEALTH)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIOVANNI CECCHETTO MED/43

Corso integrato di appartenenza

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
MEP4069166 MEDICINA LEGALE (MOD. SANITA' PUBBLICA) (Logistica Treviso) GIOVANNI CECCHETTO ME1726

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Formazione clinica interdisciplinare e medicina basata sulle evidenze MED/43 1.0
CARATTERIZZANTE Medicina e sanità pubblica e degli ambienti di lavoro e scienze medico legali MED/43 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 16 0.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Il Corso di Studio non prevede propedeuticità
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire la conoscenza: dei principi generali ed i modelli degli studi epidemiologici, i fattori di rischio delle più importanti e frequenti patologie infettive e cronico-degenerative; dei principali metodi di prevenzione generale e specifica, con particolare riferimento alla prevenzione vaccinale.

Conoscere i principali tossici industriali ed i fattori di rischio professionale. Conoscere la patogenesi delle principali malattie professionali o correlate al lavoro.
Conoscenza dei riferimenti utili ad operare nel rispetto delle norme giuridiche e deontologiche che regolano la professione medica, in una visione positiva della responsabilità.
La capacità nonché l’abilità: di analizzare le condizioni di salute, i fattori di rischio ed i fattori protettivi a livello individuale e collettivo; di organizzare e descrivere semplici studi epidemiologici ed essere in grado di eseguire calcoli per la valutazione del rischio. Il discente dovrà inoltre saper individuare ed attuare le più opportune misure di prevenzione primaria e secondaria e essere in grado di assumere decisioni sui più appropriati interventi atti a controllare ed a prevenire le malattie nei confronti dei singoli e delle collettività. Infine saper eseguire una corretta anamnesi vaccinale, fornire adeguato counseling vaccinale e porre indicazione alla somministrazione di vaccini, tenuto conto del calendario vaccinale.
Capacità formulare un sospetto diagnostico per le principali malattie professionali o correlate al lavoro e di applicare i principi per la protezione della salute sul posto di lavoro.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale con discussione di due o più delle tematiche affrontate durante le lezioni. Nello specifico verrà chiesto allo studente di aver acquisito le conoscenze fornite dal corso e saperle argomentare. Almeno una domanda verterà sul tema della prevenzione vaccinale.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole
3) le abilità logico-argomentative, ovvero la pertinenza delle risposte rispetto alle domande; la capacità di ‘costruire un proprio discorso critico’ pertinente, chiaro, efficace e personale.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: MEDICINA LEGALE
1 Ordinamento giuridico e giudiziario. Illeciti penali e torti
2 La tutela della salute della singola persona e della collettività quale obiettivo fondamentale della professione: principi bioetici, e norme deontologiche e giuridiche di riferimento. Le qualifiche giuridiche del professionista sanitario.
3 Informazione e consenso alla persona assistita
4 Il consenso e l’incapace; imputabilità; l’amministrazione di sostegno; i trattamenti sanitari obbligatori. Il rifiuto consapevole.
5 Compilazione della cartella clinica.
6 Il segreto professionale. Principi bioetici, e norme deontologiche e giuridiche di riferimento. Il segreto di ufficio: riferimenti normativi. Il codice cosiddetto della privacy: la responsabilità in materia di protezione dei dati personali.
7 La collaborazione con l’autorità giudiziaria. L’attività di informazione doverosa: il referto e la denuncia del pubblico ufficiale/incaricato di pubblico servizio. I delitti di peculiare interesse per il professionista sanitario.
8. Medicina legale necroscopica: constazione di decesso, accertamento di morte, regolamento di polizia mortuaria, autopsia giudiziaria, trapianti di organi e tessuti, tanatocronologia, diagnosi lesioni vitali.
9. Assistenza e previdenza sociale: INAIL, INPS, invalidità civile.
10. Patologia medico legale: metodologia, traumatologia, asfissiologia.
11. La responsabilità professionale: linee guida europee.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali e problem solving su casi pratici
Attività pratica su cadavere.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia sarà indicata dai docenti nel corso delle lezioni.

Testi consigliati per eventuali approfondimenti.
Clemente Puccini: Istituzioni di Medicina Legale. Casa editrice Ambrosiana
Norelli, Buccelli, Fineschi: Medicina Legale e delle Assicurazioni. Piccin.
Testi di riferimento: