Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
DERMATOLOGIA (MOD. MOS) (Logistica Treviso)
MEP5071240, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1727, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
Sf0102
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese DERMATOLOGY (MOD. MOS)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile ANNA BELLONI FORTINA MED/35
Altri docenti FRANCO BASSETTO MED/19

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
MEP5071237 MALATTIE DEGLI ORGANI DI SENSO (C.I.) EDOARDO MIDENA

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
MEP5071240 DERMATOLOGIA (MOD. MOS) (Logistica Treviso) ANNA BELLONI FORTINA ME1726

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Clinica delle specialità medico-chirurgiche MED/35 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 16 0.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Lo studente, prima di avvicinarsi al corso integrato di malattie degli organi di senso, deve avere conoscenze specifiche di anatomia umana normale, fisiologia e fisiopatologia degli organi di senso: bocca, orecchio, occhio, naso e cute e dei relativi apparati.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà la capacità di riconoscere e distinguere le varie patologie che interessano i diversi apparati: visivo, uditivo, olfattivo, tegumentario e masticatorio.
Verranno fornite allo studente conoscenze di base sulle malattie di più frequente riscontro nella pratica clinica con particolare interesse all’acquisizione dei rudimenti per impostare un corretto iter diagnostico-terapeutico delle patologie che interessano le seguenti discipline:
malattie dell’apparato visivo, otorinolaringoiatria, dermatologia, chirurgia plastica, chirurgia maxillo-facciale, odontoiatria e audiologia.
Modalita' di esame: Esame scritto con test tipo “multiple-choice” e possibilità di affrontare un esame orale per chi ha ottenuto un voto pari o superiore a quanto fissato prima nella relativa prova scritta.
Criteri di valutazione: Verrà valutata la capacità dello studente di riconoscere, inquadrare dal punto di vista fisiopatologico e diagnostico e individuare le opzioni terapeutiche delle diverse patologie riferentesi agli organi e sistemi compresi nelle malattie degli organi di senso.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Anatomia della cute e fisiologia della cute
Visita e semeiotica dermatologica
Lesioni elementari
Malattie cutanee causate da artropodi: scabbia umana, pediculosi
Malattie infettive cutanee causate da virus: Varicella-Herpes zoster, herpes simplex, verruche, mollusco contagioso;
Malattie cutanee causate da miceti: infezioni da dermatofiti, infezioni da lieviti
Malattie cutanee causate da batteri: Impetigine volgare, erisipela, piodermiti, morbo di Hansen (lebbra), tubercolosi cutanea, leishmaniosi cutanea
Sindrome Orticaria-Angioedema
Dermatiti eczematose: Dermatite irritativa da contatto, Dermatite allergica da contatto, Dermatite atopica
Dermatite seborroica
Eritema fisso, eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Lyell;
Psoriasi
Lichen planus
Pemfigo, pemfigoidi, dermatite erpetiforme di Duhring
Acne, rosacea
Alopecie, alopecia areata;
Ipermelanosi, efelide, chiazza caffelatte, nevo di Becker, lentiggine solare
Ipomelanosi, vitiligine
Carcinoma basocellulare, carcinoma spinocellulare, cheratoacantoma, malattia di Bowen, malattia di Paget, leucoplachia (o leucoplasia), cheratosi seborroica, cheratosi solare, cheilite solare
Nevi melanocitici, Nevi epidermici, Melanoma cutaneo
Dermatofibroma, cicatrice ipertrofica e cheloide, angiomi, malformazioni vascolari
Morbo di Kaposi
Linfomi primitivi cutanei
Malattie a trasmissione sessuale: anamnesi e counselling, sifilide, infezione gonococcica, linfogranuloma venereo, candidosi, Herpes genitalis, condilomi acuminati, ulcera venerea
Nozioni elementari di terapia dermatologica topica, sistemica, fisica e chirurgica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercitazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: schemi ed esempi fotografici proiettati in aula, forniti in formato pdf (solo gli schemi) alla fine del corso.
Testi di riferimento:
  • Cainelli, Tullio, Manuale di Dermatologia Medica e Chirurgica. Milano: McGraw-Hill, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Problem solving
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe