Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
Insegnamento
MISURE PER L'AUTOMAZIONE
IN01121789, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
IN0516, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum MECCATRONICA [001VI]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INSTRUMENTATION AND MEASUREMENT FOR THE AUTOMATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2017-IN0516-001VI-2015-IN01121789-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALESSANDRO SONA ING-INF/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria della sicurezza e protezione dell'informazione ING-INF/07 6.0
CARATTERIZZANTE Ingegneria della sicurezza e protezione dell'informazione ING-INF/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2017 01/10/2017 15/03/2019 SONA ALESSANDRO (Presidente)
MAGNONE PAOLO (Membro Effettivo)
OBOE ROBERTO (Supplente)
7 2016 01/10/2016 15/03/2018 SONA ALESSANDRO (Presidente)
OBOE ROBERTO (Membro Effettivo)
ZIGLIOTTO MAURO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nozioni di base di elettronica, di elettrotecnica e controlli automatici.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione di conoscenze nel campo della misurazione e della strumentazione elettronica. Abilità nella progettazione di un sistema di acquisizione dati digitale e di ogni sua parte, in particolare: sensori, circuiti di condizionamento di segnale, convertitori analogico digitali. Acquisizione di conoscenze sulle principali problematiche nella progettazione e utilizzo di sistemi di acquisizione e monitoraggio, e sulle possibili soluzioni. Capacità di impostare e utilizzare in modo efficace un qualsiasi strumento di misurazione o acquisizione digitale. Capacità di interpretare informazioni tecniche e specifiche di strumenti e componenti di acquisizione e misurazione, e di esprimere risultati di misurazione in accordo agli standard in vigore.
Modalita' di esame: Prova scritta con esercizi, della durata di novanta minuti, e colloquio orale sulla parte teorica del corso.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole.
Contenuti: Il concetto di misurazione e l'importanza delle misurazioni nell'automazione. Architettura di un generico strumento di misurazione/sistema di acquisizione dati digitale. Gli elementi di un qualsiasi sistema di acquisizione: sensori, condizionamento di segnale, multiplexer, convertitore analogico digitale (ADC). Non idealità e parametri di un ADC. Le principali famiglie di ADC: ad approssimazioni successive, flesh, ad integrazione, sigma-delta. I voltmetri digitali (DVM), i multimetri digitali (DMM), gli oscilloscopi digitali (DSO) e gli analizzatori di spettro digitali (DSA). Loro impostazione e utilizzo in applicazioni di automazione industriale. Sonde di tensione. Espressione di un risultato di misurazione e incertezza di misura.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è erogato attraverso lezioni frontali e laboratorio. Nelle lezioni frontali il docente espone l'argomento sottolineando in modo particolare gli aspetti principali, il legame con altri argomenti, e l'applicazione attraverso esempi di carattere applicativo. Con il laboratorio, lo studente ha la possibilità di verificare nella pratica quanto visto a lezione, e di acquisire una prima dimestichezza che sarà utile sia nello studio sia nell'applicazione in altri insegnamenti come pure nel mondo lavorativo.
Lo studio personale consente infine allo studente di andare in profondità di quanto colto a lezione, o sperimentato in laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso prevede come materiale didattico i testi elencati.
Testi di riferimento:
  • M. Bertocco, A. Sona, Introduzione alle Misure Elettroniche. USA: Lulu Press, 2010. Disponibile online: www.lulu.com Cerca nel catalogo
  • A. Sona, Guida al laboratorio di misure per l'automazione. USA: Lulu Press, 2012. Disponibile online: www.lulu.com Cerca nel catalogo
  • A. Sona, Esercizi di misure per l'automazione. USA: Lulu Press, 2012. Disponibile online: www.lulu.com Cerca nel catalogo