Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
Insegnamento
COSTRUZIONE DI MACCHINE E LABORATORIO
INM0017526, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
IN0516, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum MECCANICA [002VI]
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MACHINE DESIGN AND LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2017-IN0516-002VI-2015-INM0017526-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARINO QUARESIMIN ING-IND/14

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP3049974 COSTRUZIONE DI MACCHINE MARINO QUARESIMIN IN0516

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/14 12.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/14 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 96 204.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2017 01/10/2017 15/03/2019 QUARESIMIN MARINO (Presidente)
ZAPPALORTO MICHELE (Membro Effettivo)
CARRARO PAOLO ANDREA (Supplente)
MARAGONI LUCIO (Supplente)
7 2016 01/10/2016 15/03/2018 QUARESIMIN MARINO (Presidente)
ZAPPALORTO MICHELE (Membro Effettivo)
BERTO FILIPPO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una più efficace frequenza delle lezioni del corso di Costruzione di Macchine e Laboratorio si ritengono estremamente importanti le conoscenze fornite dai corsi Analisi matematica I, Fisica I Chimica e materiali metallici e Disegno tecnico industriale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso di Costruzione di Macchine e Laboratorio si propone di fornire obiettivi formativi specifici, in particolare:
• conoscenza dei principi per il dimensionamento di componenti meccanici soggetti a sollecitazioni statiche e a fatica ad alto numero di cicli.
• conoscenza delle basi per l'analisi strutturale di componenti meccanici medianti codici di calcolo ad elementi finiti.

Le principali abilità specifiche del corso sono invece le seguenti
• capacità di analizzare lo stato di sollecitazione in strutture isostatiche e iperstatiche
• capacità di determinare lo stato di tensione derivante da sollecitazioni semplici e combinate
• capacità di dimensionare componenti meccanici soggetti a sollecitazioni statiche e a fatica ad alto numero di cicli
• capacità di analizzare mediante codici agli elementi una struttura meccanica descrivibile con elementi tipo trave
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta con due esercizi e 2-3 domande aperte sui temi trattati durante il corso. É inoltre prevista una discussione orale integrativa comprensiva della discussione degli elaborati obbligatori assegnati durante il corso
Criteri di valutazione: Viene valutata la conoscenza e la comprensione delle metodologie degli aspetti teorici sviluppati durante il corso e la capacità di tradurre le conoscenze acquisite nella progettazione di componenti meccanici
Contenuti: Parametri di sollecitazione nelle strutture isostatiche. Deformabilità delle strutture ed equazione della linea elastica. Calcolo di strutture iperstatiche con il metodo delle forze.
Andamento delle tensioni in sezioni interessate da sforzo normale, momento flettente, taglio e momento torcente. Tensioni principali. Criteri di resistenza per materiali isotropi (Guest, Von Mises). Coefficiente di sicurezza statico. Metodologie per il dimensionamento a resistenza e a deformabilità. Applicazioni alla progettazione statica e verifica di componenti strutturali di interesse applicativo. Distribuzioni di tensione in travi curve sottoposte a flessione. Progetto e verifica di recipienti e serbatoi in parte sottile (membrane). Progettazione a fatica in presenza di storie di carico ad ampiezza costante e variabile. Influenza di parametri interni ed esterni sulle proprietà di resistenza a fatica di componenti meccanici (materiale base, concentrazioni di tensione e sensibilità all'intaglio, finitura superficiale, dimensioni assolute, tipo di sollecitazione, tensione media, rapporto nominale di ciclo R). Storie di carico ad ampiezza variabile: legge di Miner e metodo del serbatoio. Progetto e verifica di alberi di trasmissione (Predimensionamento statico, dimensionamento degli ingranaggi, verifica della resistenza a fatica e a deformabilità, scelta dei cuscinetti.) Calcolo ad elementi finiti di componenti meccanici, metodologia generale. Condizioni di vincolo e di carico generalizzate. Coefficienti di deformabilità e di rigidezza. Matrici di rigidezza assiale, torsionale e flessionale per elementi tipo trave. Funzioni di forma. Esercitazioni al calcolatore (in laboratorio) finalizzate all'analisi lineare elastica di strutture modellate con elementi trave.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede lezioni frontali con spiegazioni teoriche affiancate da esercizi ed esempi applicativi, anche su casi reali. Durante il corso viene assegnato un elaborato da svolgere a gruppi relativo alla progettazione completa dell'albero di rinvio di un sistema di trasmissione Sono previste sessioni di laboratorio sperimentale e numerico
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di studio sono la dispensa del corso, gli appunti delle lezioni e il materiale integrativo messo a disposizione degli studenti durante il corso

I seguenti testi sono consigliati per consultazione
- G.Meneghetti, M.Quaresimin,“Introduzione all’analisi strutturale statica con il codice di calcolo Ansys”, Libreria Progetto, Padova
- Belluzzi, Scienza delle Costruzioni, vol. I e II Ed. Zanichelli,
- Giovannozzi, Costruzione di Macchine, Ed. Patron, Bologna
- Juvinall, Marshek Fondamenti della Progettazione dei Componenti delle Macchine, Edizioni ETS
- Shingley, Mischke, Budyans Progetto e costruzione di Macchine McGraw - Hill
- Fuchs, Metal Fatigue in Engineering, J.Wiley & S.
Testi di riferimento:
  • M. Quaresimin M.Zappalorto, Costruzione di Macchine. Padova: CLEUP, 2014. ISBN 978 88 6787 213 8 Cerca nel catalogo