Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)
Insegnamento
LABORATORI PROFESSIONALI
MEN1033449, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)
ME1846, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di VICENZA [999VI]
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese PROFESSIONAL LABORATORIES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino (DSB)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)

Docenti
Responsabile VALENTINA TIRAPELLE
Altri docenti KATIA DE FORNI
LAURA LANCEROTTO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Laboratori professionali dello specifico SSD -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 90 0.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve aver acquisito i concetti di base dell’assistenza al paziente
Conoscenze e abilita' da acquisire: Igiene ; Parametri vitali ; Preparazione fleboclisi ; Mobilizzazione del paziente; Farmaci; Prelievo venoso
Gestire il monitoraggio cardiotocografico in Sala Parto; Gestire l’accoglienza della paziente in sala parto ; preparare il materiale per l’inserimento cannula venosa; BLS nella donna gravida; Procedure nel rispetto delle norme di sterilità; Preparazione e inserimento del catetere vescicale ; Preparazione del tavolino da parto; Assistenza al neonato fisiologico; Assistere il travaglio di parto

Preparare il materiale e il tavolo per l’assistenza al parto per via vaginale; Assistere il parto di vertice OISA OIDP; Assistere il parto di vertice OIDP- OISP; Collaborare nell’induzione del travaglio di parto con L’applicazione di prostaglandine; Assistere il parto di vertice pres. Bregma - fronte- faccia – asinclitismo;
Apprendere la procedura di assistenza alla puerpera; Tecnica di posizionamento della maschera laringea Neonatale LMA; Gestire la pratica dell’episiotomia e l’assistenza al l’episiorrafia; Apprendere la procedura per l’assistenza della puerpera nel post partum; Assistere la distocia di spalla; Preparare il tavolo madre e il carrello servitore per l’intervento di taglio cesareo elettivo; Preparazione all’assistenza al parto podalico;
Preparazione al parto operativo vaginale : Vacum, Kiwi, forcipe; Apprendere la procedura e preparare il materiale per RCU – analgesia peridurale e spinale; Preparazione all’ecografia ostetrica del 1° livello – preparazione per laparoscopia diagnostica e operativa.
Modalita' di esame: L'idoneità viene acquisita mediante valutazione in itinere, e/o report e/o confronto su casi clinici
Criteri di valutazione: Abilità in: peer comunications, video, dimostrazioni di immagini, schemi e simulazioni; discussione di casi clinici
Contenuti: -Igiene delle mani: l’importanza del lavaggio e dei guanti; l’igiene delle mani;
-Rilevazione dei parametri vitali: Essere in grado di rilevare i parametri vitali in modo autonomo mediante la misurazione della PA, del polso, della temperatura corporea e della frequenza respiratoria
-Preparazione di una fleboclisi : A. Predisposizione o verifica di un piano di appoggio/superficie idonea alla manovra, B. Preparazione del materiale C . Lavaggio delle mani con soluzione alcolica
-Mobilizzazione del paziente:Essere in grado di mobilizzare un paziente e saper eseguire una corretta igiene intima femminile a letto mediante idonee modalità comportamentali dell’operatore, adeguate posture, sollevare il paziente, Posizionarlo seduto/fianco, trasferimento letto-carrozzina-barella; rifacimento del letto con cambio delle lenzuola con il paziente a letto; corretta igiene intima femminile a letto
-Preparazione e somministrazione dei farmaci:
-Il prelievo venoso; preparare e smaltire ; sequenza operativa delle manovre

-Gestire il monitoraggio cardiotocografico in travaglio di parto sapendo valutare il tracciato secondo i criteri di classificazione delle Linee Guida della Royal College
-Gestire l’accoglienza della gestante in Sala Parto
-Apprendere la procedure di Basic Life Support ( BLS) nella donna gravida
- Procedure sulle norme di sterilità:
l’importanza della prevenzione delle infezioni
le regole di comportamento nel rispetto della sterilità (protezione individuale) realizzare correttamente il lavaggio sociale, antisettico e chirurgico delle mani realizzare la vestizione chirurgica, preparare un campo sterile
-Preparazione per l’inserimento del catetere vescicale
- Gestire il materiale per l’assistenza al parto e secondamento: i concetti base della fisiologia del travaglio di parto ( gli stadi/periodi del parto; fenomeni dinamici del parto; la fisiologia dell’attività contrattile uterina )
- Assistenza al neonato fisiologico subito dopo la nascita
la procedura per il controllo dell’isola neonatale; procedura per l’assistenza al neonato fisiologico subito dopo la nascita; Eseguire direttamente in sala Parto il controllo dell’isola neonatale,
-Apprendere le procedure di: esplorazioni vaginali ; assistenza al travaglio fisiologico: gestione del periodo prodromico, gestione del periodo dilatante, gestione del periodo espulsivo
- Saper eseguire in simulazione e/o role-play: La compilazione del partogramma; La griglia del punteggio di Bishop; le manovre di Leopold; l’esplorazione vaginale; la descrizione della visita ostetrica; le posizioni alternative del travaglio anche con ausili; il sostegno della paziente one-to-one ; le tecniche di comunicazione verbali e non verbali
-Preparare il materiale e il tavolo per l’assistenza al parto per via vaginale; -Assistere il parto di vertice OISA OIDP; Assistere il parto di vertice OIDP- OISP;
-Collaborare nell’induzione del travaglio di parto con L’applicazione di prostaglandine; Assistere il parto di vertice pres. Bregma - fronte- faccia – asinclitismo;
-Apprendere la procedura di assistenza alla puerpera; Tecnica di posizionamento della maschera laringea Neonatale LMA; Gestire la pratica dell’episiotomia e l’assistenza al l’episiorrafia; Apprendere la procedura per l’assistenza della puerpera nel post partum; Assistere la distocia di spalla; Preparare il tavolo servitore per l’intervento di taglio cesareo elettivo; assistenza al parto podalico;
Preparazione al parto operativo vaginale; Apprendere la procedura per RCU – analgesia peridurale e spinale; Preparazione all’ecografia ostetrica del 1° livello preparazione per laparoscopia diagnostica e operativa.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Attività congressuali
- workshop
- seminari
- meeting
- conferenze
- lezioni frontali;
- studio studente;
- video, dimostrazioni di immagini, schemi e simulazioni;
- discussione di casi clinici, peer comunications.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Face book, youtube, twitter Testi intearttivi, video, dimostrazioni di immagini , schemi e simulazioni; Internet.
Testi di riferimento:
  • Pub Med, Scopus, Web of Science, --. --: --, --.