Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
Insegnamento
TIROCINIO (TERZO ANNO)
MEP3060517, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
ME1847, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 20.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THIRD YEAR TRAINING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)

Docenti
Responsabile NATASCIA BOBBO M-PED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Tirocinio differenziato per specifico profilo MED/48 20.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Tirocinio3 01/10/2017 30/09/2018 BOBBO NATASCIA (Presidente)
VALLESI ANTONINO (Membro Effettivo)

Syllabus
Note: Il tirocinio del III anno consente allo studente, inserito nel Servizio, di condurre direttamente alcune attività. Al termine del III anno di tirocinio lo studente sarà in grado di:

- stimolare il confronto tra i fondamenti teorici e metodologici delle diverse fasi dell’intervento educativo;
- favorire l’acquisizione di alcune competenze specifiche dell’intervento educativo;
- utilizzo degli elementi teorici e pratici e di quelli tecnici per la progettazione e la realizzazione di interventi in un contesto definito;
- acquisire consapevolezza delle proprie caratteristiche personali, dei propri limiti e delle proprie capacità operative e relazionali attraverso l’operatività concreta.

Al termine del tirocinio lo studente è tenuto a dimostrare di saper formulare una riflessione critica sull’esperienza realizzata, attraverso la stesura di una relazione che documenti gli apprendimenti conseguiti in termini di autoconsapevolezza, di comprensione della complessità degli interventi educativi e riabilitativi, di conoscenza del mondo dei servizi, a seguito della sperimentazione del proprio ruolo professionale all’interno delle organizzazioni ospitanti. Dovrà inoltre presentare l’analisi di un caso in termini di osservazione, intervento e valutazione.