Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TERAPIA OCCUPAZIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA OCCUPAZIONALE)
Insegnamento
TERAPIA OCCUPAZIONALE 2
MEO2045465, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TERAPIA OCCUPAZIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA OCCUPAZIONALE)
ME1852, ordinamento 2012/13, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese OCCUPATIONAL THERAPY 2
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Molecolare
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede CONEGLIANO (TV)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TERAPIA OCCUPAZIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TERAPISTA OCCUPAZIONALE)

Docenti
Responsabile FRANCESCA CIOL 000000000000
Altri docenti FRANCESCO FAVERO
RAFFAELLA GIURIATI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della terapia occupazionale MED/48 7.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 DONADELLO FRANCESCA (Presidente)
FAVERO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIURIATI RAFFAELLA (Membro Effettivo)
5 Commissione 2017/18 01/10/2017 30/09/2018 CIOL FRANCESCA (Presidente)
FAVERO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIURIATI RAFFAELLA (Membro Effettivo)
4 Commissione 2016/17 01/10/2016 30/04/2018 CIOL FRANCESCA (Presidente)
FAVERO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIURIATI RAFFAELLA (Membro Effettivo)
3 Commissione 2015/16 01/10/2015 30/04/2017 CIOL FRANCESCA (Presidente)
FAVERO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIURIATI RAFFAELLA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: TERAPIA OCCUPAZIONALE 2 IN ETA’ EVOLUTIVA (3 CFU) + INTEGRAZIONE (2 CFU):
Conoscenze relative alle seguenti voci:
- occupazione, attività, performance occupazionale e legame con lo stato di salute e benessere della persona
- fasi del processo terapeutico
- approccio client centered
- modelli teorici di terapia occupazionale (OTIPM, CMOP)
- approccio top-down e bottom-up, loro differenze
- concetti base dell’ICF
- concetti base di statistica.
- tappe di sviluppo del bambino.
- caratteristiche delle principali patologie e possibili alterazioni nelle diverse fasi della vita della persona.
VALUTAZIONE IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (2 CFU):
Aver svolto i corsi inerenti a:
Anatomia umana, Psicologia e Pedagogia, Fisiologia umana, Fisica applicata, Metodologia della professione in Terapia Occupazionale, Funzionalità del Movimento in Terapia Occupazionale, Medicina Generale, Clinica Reumatologico-Ortopedica, Terapia Occupazionale 1 (in età adulta)
Conoscenze e abilita' da acquisire: TERAPIA OCCUPAZIONALE 2 IN ETA’ EVOLUTIVA (3 CFU) + INTEGRAZIONE (2 CFU):
Conoscenza dei criteri utili a identificare le caratteristiche di diversi strumenti di valutazione.
Saper identificare l’approccio valutativo più appropriato rispetto al contesto clinico.
Conoscere e applicare i principali strumenti di valutazione utilizzati in terapia occupazionale.
Saper collocare le valutazioni all’interno dei diversi modelli teorici e dei principi ispiratori del modello bio-psico-sociale dell’ICF.
Utilizzare il ragionamento clinico nella lettura e rielaborazione dei dati emersi dalla valutazione in modo da identificare obiettivi di intervento.
Conoscere le caratteristiche della Terapia Occupazionale in età evolutiva: evoluzione di competenze, ruoli occupazionali, contesti di vita del bambino, attività del bambino, importanza dei caregiver
Riconoscere approcci riabilitativi incentrati sul deficit o sul compito.
Conoscere le principali modalità riabilitative rispetto a quadri patologici di: DCD, PCI, Disgrafia, ipovisone e cecità.
VALUTAZIONE IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (2 CFU):
Lo studente dovrà acquisire uno framework generale del processo di valutazione di Terapia Occupazionale.
Dovrà acquisire le seguenti abilità:
- raccogliere informazioni funzionali alla valutazione
- condurre il colloquio valutativo
- identificare le occupazioni problematiche
- preparare e condurre l’osservazione della performance occupazionale
- identificare le abilità motorie e di processo, i problemi e i punti di forza della persona (funzioni e strutture corporee, capacità e performance), i limiti e le risorse del contesto/ambiente, le caratteristiche della domanda del compito
- effettuare ragionamenti riabilitativi in relazione alle informazioni raccolte, a quanto osservato e valutato rispetto a persona attività e ambiente.
- applicare strumenti di valutazione
- definire obiettivi di intervento
Dovrà conseguire le seguenti conoscenze:
- modelli di riferimento utilizzati per il processo valutativo
- struttura e applicazione dell’ICF
- obiettivi della valutazione
- importanza del colloquio
- criteri di analisi/selezione degli strumenti di valutazione
- requisiti degli strumenti di misura clinici
- strumenti di valutazione specifici e non della TO
- importanza e obiettivi delle valutazioni continue
Modalita' di esame: Saranno indicati dal Docente all’inizio del corso
Criteri di valutazione: Saranno indicati dal Docente all’inizio del corso
Contenuti: TERAPIA OCCUPAZIONALE 2 IN ETA’ EVOLUTIVA (3 CFU) + INTEGRAZIONE (2 CFU):
- Obiettivi della valutazione in Terapia occupazionale
- Caratteristiche generali degli strumenti di valutazione
- Sintetica presentazione dell’ICF: struttura, componenti, qualificatori
- Descrizione dei principali strumenti di valutazione secondo lo schema ICF (funzioni e strutture corporee, attività e partecipazione)
- Introduzione alla valutazione di terapia occupazionale in età evolutiva (ripresa di alcuni concetti della metodologia di base)
- Principi di TO in età evolutiva: chi è il cliente?, quali occupazioni, approccio client centred, goal setting , interventi e occupazione.
- Applicazione di modelli di TO in età evolutiva: OTIPM: Interventi occupation-centered, occupation-based, occupation-focused e CMOP-CPPF.
- Gestione casistica: DCD, PCI, ORTOPEDICA, IPOVISIONE-CECITÀ, DISGRAFIA con diversi approcci terapeutici.
VALUTAZIONE IN TERAPIA OCCUPAZIONALE (2 CFU):
1. SINTETICO RIEPILOGO TEORICO
Focus della TO, struttura dell’attività, modelli, approcci e frame of reference, processo di TO
2. SINTETICA PRESENTAZIONE ICF
Struttura, Componenti, Qualificatori
ICF e Valutazione
3. LA VALUTAZIONE
Obiettivi della valutazione
Metodi di raccolta dati
FASE VALUTATIVA INIZIALE GENERALE: RACCOLTA DI INFORMAZIONI PRELIMINARI ALLA VALUTAZIONE SPECIFICA
- Analisi preliminare dell’informazione disponibile
- Il colloquio valutativo
FASE VALUTATIVA SPECIFICA: LA VALUTAZIONE DELL’ATTIVITÀ
- Preparare la valutazione dell’attività
- Condurre la valutazione
- Analizzare le abilità motorie e di processo
- Effettuare il ragionamento riabilitativo rispetto a persona, ambiente e attività
- Definire gli obiettivi
VALUTAZIONI CONTINUE DURANTE L’INTERVENTO
ESERCITAZIONI PRATICHE
- Il colloquio
- Analisi di video relativi all’osservazione di occupazioni problematiche
- Il ragionamento riabilitativo
4. GLI STRUMENTI DI VALUTAZIONE
Criteri di analisi/selezione degli strumenti di valutazione
Requisiti degli strumenti di misura clinici
Presentazione di alcuni strumenti di valutazione:
- specifici della TO per il colloquio (COMP) per l’analisi dell’attività (AMPS, A-ONE)
- dell’indipendenza (FIM, NIAF-R)
delle funzioni corporee (ARAT, NINE HOLE PEG)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Saranno indicati dal Docente all’inizio del corso
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Saranno indicati dal Docente all’inizio del corso
Testi di riferimento: