Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
INFORMATICA
Insegnamento
LOGICA
SC02105452, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFORMATICA
SC1167, ordinamento 2011/12, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LOGIC
Sito della struttura didattica http://informatica.scienze.unipd.it/2015/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Matematica
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA EMILIA MAIETTI MAT/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MAT/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 18 32.0
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2015
Fine attività didattiche 28/01/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 a.a 2018/2019 01/10/2018 28/02/2020 MAIETTI MARIA EMILIA (Presidente)
CIRAULO FRANCESCO (Membro Effettivo)
BONOTTO CINZIA (Supplente)
MASCHIO SAMUELE (Supplente)
SAMBIN GIOVANNI (Supplente)
5 a.a. 2017/2018 01/10/2017 28/02/2019 MAIETTI MARIA EMILIA (Presidente)
CIRAULO FRANCESCO (Membro Effettivo)
MASCHIO SAMUELE (Membro Effettivo)
SAMBIN GIOVANNI (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo scopo del corso è fornire un'introduzione alla logica e alla sua rilevanza per la matematica e l'informatica.
Lo studente dovrà quindi acquisire la capacità di esprimere un enunciato tramite una formula di un linguaggio formale, di dare una dimostrazione tramite una derivazione in un sistema assiomatico e di fornire controesempi nel caso la formula non sia derivabile.

In particolare lo studente sarà condotto alla comprensione di alcuni concetti di carattere generale, come linguaggio, espressione, proposizione, asserzione, metalinguaggio, e altri specifici della matematica, come derivazione, dimostrazione, sistema assiomatico, induzione, indipendenza, interpretazione.

Lo studente raggiungerà padronanza di tali concetti e sarà quindi in grado di riconoscerli ed applicarli nella matematica, nell'informatica e anche nella vita quotidiana. Il corso illustrerà, inoltre, come la logica possa chiarire con rigore quali siano i limiti intrinseci a quel che può essere espresso in un dato linguaggio e a quel che puo' essere dimostrato in un dato sistema assiomatico. Infine, il corso darà qualche cenno alla storia della logica e alle sue potenzialità e prospettive attuali.
Modalita' di esame: Esame scritto
Criteri di valutazione:
Contenuti: 1. Linguaggio, segni e espressioni, simboli e proposizioni, asserzioni e dichiarazioni, metalinguaggio, livelli di riferimento, iterazione infinita.

2. Concetto di macchina o robot, significato dei connettivi e loro regole di deduzione, logiche delle risorse, regole strutturali, logica intuizionistica e logica classica, tavole di verità, funzioni proposizionali e sottoinsiemi, quantificatori e loro regole di deduzione.

3. Metodi di decisione per calcoli dei sequenti proposizionali (classico e intuizionista).

4. Analisi dettagliata di un esempio pratico, ordini parziali, numeri naturali e teoria assiomatica dell'aritmetica di Peano, strutture dell'algebra astratta.

5. Definizioni e dimostrazioni per induzione, termini e formule, interpretazione delle formule, validità.

6. Cenni ai teoremi di completezza e incompletezza (Gödel) e di indecidibilità (Church) e loro significato.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Oltre alle lezioni teoriche sono previste esercitazioni in aula con risoluzione di molti esercizi. Sono previste simulazioni in aula degli esami scritti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Oltre alle lezioni teoriche sono previste esercitazioni in aula con risoluzione di molti esercizi. Sono previste simulazioni in aula degli esami scritti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Verranno fornite dispense con teoria ed esercizi riguardanti ogni argomento del corso.
Testi di riferimento:
  • Maria Emilia Maietti, Manuale pratico di Logica. --: Padova, 2013. dispense
  • Giovanni Sambin, Per istruire un robot. --: Libreria Cortina, Padova, 2007. queste dispense verrano aggiornate e presumibilmente ristampate