Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE
Insegnamento
FILOLOGIA MEDIEVALE E UMANISTICA
LE18102892, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE
LE0598, ordinamento 2012/13, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIAEVAL PHILOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0598-002PD-2015-LE18102892-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DANIELA MARRONE 000000000000

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE18102892 FILOLOGIA MEDIEVALE E UMANISTICA DANIELA MARRONE LE1855

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/13 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 1819 - Modonutti 01/10/2018 30/11/2019 MODONUTTI RINO (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
9 1819 - Marrone 01/10/2018 30/11/2019 MARRONE DANIELA (Presidente)
MODONUTTI RINO (Membro Effettivo)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
2 1718 - Marrone 01/10/2017 30/11/2018 MARRONE DANIELA (Presidente)
MODONUTTI RINO (Membro Effettivo)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
1 1617 - Modonutti 01/10/2016 30/11/2017 MODONUTTI RINO (Presidente)
CAPPI DAVIDE (Supplente)
GIANOLA GIOVANNA MARIA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso può essere seguito con profitto da chi possieda conoscenze di base di lingua e letteratura latine.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’insegnamento si propone di fornire le basi concettuali e metodologiche di critica testuale. Intende inoltre offrire conoscenze di carattere generale sulla storia della tradizione dei classici in età medievale e umanistica, in particolare nella prospettiva filologica.
Modalita' di esame: Colloquio orale che verterà sul contenuto dei testi di riferimento indicati, destinati allo studio individuale, e su spiegazioni e letture fornite nel corso delle lezioni.
Criteri di valutazione: Verrà valutata la conoscenza delle nozioni fondamentali, terminologiche e tecniche, della storia della tradizione e della critica del testo, anche sulla base di quanto appreso dallo studio della bibliografia di riferimento indicata. Verrà inoltre valutata l’applicazione e la verifica pratica, sui testi discussi durante il corso, dei principi della disciplina filologica.
Contenuti: Il corso verterà sui principi e sulla metodologia della critica testuale, con particolare interesse alle questioni specifiche poste dall’edizione dei testi medio-latini e umanistici, e sulle modalità di trasmissione di alcune opere di autori antichi tra Medioevo e Umanesimo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede un’articolazione in due parti. Nella prima parte ci si occuperà degli strumenti specifici di base, in particolare manuali e saggi che consentano di familiarizzare con il lessico tecnico della storia della tradizione e della critica del testo nell’ambito peculiare e caratterizzante della filologia medievale e umanistica. Nella seconda parte saranno letti passi significativi delle opere di Francesco Petrarca e di Angelo Poliziano e verrà anche discussa la loro prassi ecdotica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso richiede una frequenza costante e regolare. Coloro che per validi motivi non fossero in grado di frequentare le lezioni sono tenuti a contattare con adeguato anticipo il docente con il quale concordare un programma mirato.
Testi di riferimento:
  • P. CHIESA, Elementi di critica testuale (seconda edizione). Bologna: Patron, 2012. Cerca nel catalogo
  • M. BERTÉ - M. PETOLETTI, La filologia medievale e umanistica. Bologna: Il mulino, 2017. Capp. II e III Cerca nel catalogo
  • L.D. REYNOLDS-N.G. WILSON, Copisti e filologi. La tradizione dei classici dall’antichità ai tempi moderni. Roma-Padova: Antenore, --. 1987 (terza edizione riveduta e ampliata) o 2016 (quarta edizione riveduta e ampliata): Premessa; capp. III e IV, Note alle tavole. Cerca nel catalogo
  • M. ARIANI, Francesco Petrarca, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. MALATO, vol. II, Il Trecento. Roma: Salerno Editrice, 1995. pp. 601-726 Cerca nel catalogo
  • V. Fera, Problemi e percorsi della ricezione umanistica, in Lo spazio letterario di Roma antica, vol. III, La ricezione del testo. Roma: Salerno Editrice, 1990. pp. 513-543 Cerca nel catalogo
  • --, --. --: --, --. Altre eventuali indicazioni saranno fornite nel corso delle lezioni.