Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DEI CONSUMATORI
GIL1001892, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2014)
GI0270, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CONSUMER LAW
Sito della struttura didattica http://www.giurisprudenza.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MATILDE GIROLAMI IUS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: È propedeutico l'esame di Istituzioni di diritto privato 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire allo studente il quadro della disciplina a tutela del consumatore - c.d. consumeristica - introdotta dal legislatore europeo e recepita nel nostro ordinamento in diversi testi normativi, la maggior parte dei quali risulta ora accorpata nel Codice del consumo (d. lgs. n. 206/2005).
L'analisi dei testi normativi comunitari, italiani e stranieri, alla luce delle più rilevanti sentenze della Corte di Giustizia delle Comunità Europee, sarà svolta con la finalità di fornire allo studente i mezzi (anche pratici) per orientarsi nel sistema, sia come soggetto privato, sia, in previsione, come professionista nel settore.
Modalita' di esame: La prova d'esame consisterà in un colloquio orale sui temi sopra indicati.
Criteri di valutazione: Si valuta la conoscenza delle norme, la proprietà di linguaggio e la capacità di rielaborare le nozioni acquisite.
Contenuti: Il corso avrà ad oggetto la ricostruzione della nozione giuridica di consumatore, nella sua accezione tecnica e applicativa nel contesto delle dinamiche del mercato e della concorrenza. Seguirà l'analisi della struttura del Codice del Consumo delineata attraverso la disamina dei suoi contenuti specifici, che comprendono anzitutto le regole caratterizzanti il regime speciale a cui è sottoposta la contrattazione tra consumatori e professionisti: in particolare, la disciplina delle clausole vessatorie nei contratti tra professionista e consumatore, dei contratti stipulati fuori dai locali commerciali e a distanza, dei contratti di fornitura di beni mobili (c.d. vendita di beni di consumo), nonché la regolamentazione delle pratiche commerciali scorrette. Seguirà l'analisi del ruolo delle associazioni dei consumatori e dei particolari mezzi di accesso alla giustizia e ADR previsti in materia dal Codice del consumo.
Un parte del corso si svolgerà in forma seminariale e sarà dedicata all'approfondimento di materie scelte e concordate con gli studenti con la finalità di rendere direttamente accessibile anche la parte applicativa della materia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali e seminari.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre al testo di riferimento, è indispensabile che lo studente disponga di un testo del Codice del Consumo (d.lgs. n. 206/2005) aggiornato con le ultime modifiche.
Data la continua e repentina evoluzione della materia trattata, verranno in ogni caso messi a disposizione degli studenti sulla piattaforma moodle materiali utili per l'approfondimento delle novità normative e giurisprudenziali, nonché i materiali oggetto dei seminari.
Testi di riferimento:
  • Andrea Barenghi, Diritto dei consumatori. Milano: Wolters Kluwer, 2017. pp: 1-318 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Consumo e produzione responsabili