Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA INFORMATICA
Insegnamento
FONDAMENTI DI ELETTRONICA
IN09111232, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA INFORMATICA
IN0508, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTALS OF ELECTRONICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Sito E-Learning https://elearning.dei.unipd.it/course/view.php?idnumber=2017-IN0508-000ZZ-2016-IN09111232-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ENRICO ZANONI ING-INF/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria elettronica ING-INF/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 ZANONI ENRICO (Presidente)
VOGRIG DANIELE (Membro Effettivo)
BEVILACQUA ANDREA (Supplente)
GERARDIN SIMONE (Supplente)
GEROSA ANDREA (Supplente)
MENEGHINI MATTEO (Supplente)
NEVIANI ANDREA (Supplente)
10 A.A. 2017/2018 01/10/2017 15/03/2019 ZANONI ENRICO (Presidente)
MENEGHESSO GAUDENZIO (Membro Effettivo)
BEVILACQUA ANDREA (Supplente)
BUSO SIMONE (Supplente)
CESTER ANDREA (Supplente)
GERARDIN SIMONE (Supplente)
GEROSA ANDREA (Supplente)
MENEGHINI MATTEO (Supplente)
NEVIANI ANDREA (Supplente)
PACCAGNELLA ALESSANDRO (Supplente)
SPIAZZI GIORGIO (Supplente)
VOGRIG DANIELE (Supplente)
9 A.A. 2016/2017 01/10/2016 15/03/2018 ZANONI ENRICO (Presidente)
NEVIANI ANDREA (Membro Effettivo)
BEVILACQUA ANDREA (Supplente)
CESTER ANDREA (Supplente)
DE SANTI CARLO (Supplente)
GERARDIN SIMONE (Supplente)
GEROSA ANDREA (Supplente)
PACCAGNELLA ALESSANDRO (Supplente)
VOGRIG DANIELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di Elettrotecnica e, in particolare, soluzione di reti elettriche lineari contenenti elementi passivi, generatori indipendenti e generatori controllati.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza dei principi di funzionamento dei principali dispositivi elettronici. Capacità di analisi di circuiti elettrici contenenti elementi non lineari quali diodi e transistors. Progettazione di semplici circuiti mediante amplificatori operazionali. Tecnologie dei circuiti integrati, legge di Moore, circuiti di base dell'elettronica digitale CMOS. Memorie a semiconduttore.
Modalita' di esame: Durante il corso: due prove in itinere, seguite da una prova orale o da un progetto. Successivamente prove scritte (esercizi e domande di teoria con risposta sintetica) seguite da prova orale.
Criteri di valutazione: La valutazione si basa su un primo test, con domande essenzialmente di teoria, il cui superamento permette l'accesso al secondo test basato su esercizi da risolvere. In quest'ultimo, viene valutato il risultato finale, pesando allo stesso modo errori concettuali e di distrazione.
Contenuti: Principi di funzionamento dei dispositivi elettronici: diodi a giunzione, transistor bipolari, transistor a effetto di campo. Analisi di circuiti a diodi. Circuiti amplificatori a singolo transistore: reti di polarizzazione, schemi di polarizzazione per circuiti integrati, generatori di corrente, modelli ai piccoli segnali. Analisi di amplificatori a singolo transistore e multistadio. Amplificatore differenziale. Amplificatori operazionali: amplificatore invertente e non invertente, sommatore, integratore, derivatore. Condizioni di non idealità degli amplificatori operazionali: corrente e tensione di offset e correnti di bias, guadagno limitato e limiti in frequenza, slew-rate. Applicazioni degli amplificatori operazionali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è strutturato in lezioni di teoria (circa 48 ore) e svolgimento di esercizi in aula (circa 24 ore). E' prevista una lezione con misure in aula di un amplificatore a transistor a singolo stadio in modo da confrontare l'analisi teorica (approssimata) con misure sul circuito reale, ed una lezione con una dimostrazione in aula relativa ai processi di fabbircazione e alle tecnologie dei dispositivi a semiconduttore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Nelle pagine web del corso vengono forniti gli esercizi svolti a lezione e vengono proposti diversi altri esercizi.
Testi di riferimento:
  • Jaeger, Richard C.; Blalock, Travis N.; Meneghesso, Gaudenzio; Neviani, Andrea, MicroelettronicaRichard C. Jaeger, Travis N. Blalock edizione italiana a cura di Gaudenzio Meneghesso e Andrea Neviani. Milano: McGraw-Hill, --. Cerca nel catalogo
  • Sedra, Adel S.; Smith, Kenneth C., Circuiti per la microelettronica Adel S. Sedra, Kenneth C. Smith. Napoli: Edises, 2013. Cerca nel catalogo