Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE MOTORIE
Insegnamento
CONTROLLO MOTORIO E FITNESS
MEP5074037, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE MOTORIE
IF0375, ordinamento 2013/14, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 13.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIOLOGICAL CONTROL OF MOVEMENT AND THEORY AND METHODOLOGY OF FITNESS
Sito della struttura didattica http://www.biomed.unipd.it/didattica/corsi-di-laurea/scienze-motorie/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Biomediche (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE MOTORIE

Docenti
Responsabile ANTONIO PAOLI M-EDF/01
Altri docenti UMBERTO CASTIELLO M-PSI/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline motorie e sportive M-EDF/01 7.0
CARATTERIZZANTE Psicologico, pedagogico e sociologico M-PSI/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 6.0 60 90.0
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: MODULO FITNESS Lo studente deve aver già acquisito solide conoscenze di anatomo fisiologia , in particolare del apparato muscolare, del sistema cardiocircolatorio e respiratorio. Deve avere dimestichezza con la teoria generale dell’allenamento ed essere in possesso delle basi di biologia e biochimica

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Sono richieste le conoscenze di base di biologia e fisiologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: MODULO FITNESS
Obiettivi generali del corso
Il corso fornisce allo studente le conoscenze base per muoversi in maniera efficace nel mondo del fitness, operando delle scelte ragionate nella creazione di metodiche di allenamento e strategie di mantenimento e miglioramento della salute della popolazione. Verranno inoltre fornite le conoscenze base della didattica e della metodologia corretta di esecuzione a degli esercizi di muscolazione e di condizionamento cardiovascolare.
Obiettivi specifici dell’apprendimento
Al termine del corso lo studente deve conoscere:
l’esercizio fisico e le sue influenze sull’organismo
le motivazioni fisiologiche dell’ipertrofia muscolare
le motivazioni fisiologiche del dimagrimento
la valutazione funzionale nel fitness
le basi teoriche della costruzione dell’allenamento di muscolazione
le basi teoriche della costruzione dell’allenamento cardiofitness
le metodiche di analisi della composizione corporea e la loro esecuzione
la nomenclatura e la funzione delle diverse macchine da muscolazione e la nomenclatura degli esercizi
la didattica degli esercizi

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Lo scopo di questo corso è quello di fornire allo studente i principi fondamentali che stanno alla base della neuropsicologia del controllo motorio.
Modalita' di esame: MODULO FITNESS Prova scritta con domande a risposta multipla. aperta e compilazione di una scheda di allenamento e prova pratica.

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Esame scritto con domande a risposta multipla. Eventuale integrazione orale richiesta del Professore o dallo studente.
Criteri di valutazione: MODULO FITNESS
Capacità di programmare una scheda di allenamento per le principali esigenze. Verranno valutate le competenze acquisite nel campo della programmazione dell'allenamento in un centro Fitness, la conoscenza dei diversi esercizi e la capacità di integrare le conoscenze acquisite durante il corso con quelle pregresse

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Contenuti: MODULO FITNESS
Conoscere l’esercizio fisico e le sue influenze sull’organismo
Le modificazioni durante l’attività di Fitness a carico del sistema cardiovascolare, respiratorio, emuntorio, muscolare e sull’equilibrio ormonale. Gli effetti a lungo termine dell’attività di Fitness sull’organismo.


Le motivazioni fisiologiche dell’ipertrofia muscolare
Grafico di Sale e Fukunaga sugli adattamenti muscolari in esercizio. Ruolo della fase eccentrica e grafico di Hill., stimoli meccanici, ormonali e metabolici, rapporto con tipo di stimolo esterno, stimolo allenante e fenotipo della fibra muscolare. Basi fisiologiche delle tecniche ad alta intensità.

Le motivazioni fisiologiche del dimagrimento
Controlli ormonali del dimagrimento. Controlli metabolici del dimagrimento, ruolo dell’equilibrio dei nutrienti. Rapporto dell’esercizio fisico con la lipolisi (Frequenza cardiaca di Cooper e Karvonen, rapporto tra Quoziente Respiratorio, frequenza cardiaca e VO2max, concetto di Excess Post-exercise Oxygen Consumption). Cenni di cronobiologia per ottimizzare il dimagrimento

La valutazione funzionale nel Fitness
I test di forza. I test di mobilità. I test cardiovascolari (Åstrand, Fox, YMCA, Bruce, Rokport)


Basi teoriche della costruzione dell’allenamento di muscolazione
Tipologie degli esercizi. Aspetti biomeccanici degli esercizi e della attrezzature. Scelta del tipo di esercizi in base al soggetto. La plasticità muscolare. Leggi per la costruzione della scheda per il principiante. La scheda per il principiante. La scheda di proseguimento. Le schede successive. Come programmare l’allenamento. Problematiche da affrontare

Basi teoriche dell’allenamento cardiofitness
La scelta delle attrezzature. Aspetti biomeccanici della attrezzature cardiofitness. I sistemi di monitoraggio della frequenza cardiaca. La scheda iniziale. Le schede successive. Diversi tipi di circuito. Il circuito spot reduction. Circuiti intervallati a diverse intensità ed allenamento a frequenza cardiaca costante.


Le metodiche di analisi della composizione corporea e la loro esecuzione
Cenni generali sulla composizione corporea. Le metodiche di analisi specialistiche (DEXA, RMN, pesata idrostatica, Emissione del K-40, ecc). L’impedenziometria: cos’è l’impedenza, come si misura, fattori limitanti e vantaggi. La plicometria: principi teorici, le formule più comuni, fattori limitanti e vantaggi


La nomenclatura e la funzione delle diverse macchine da muscolazione e la nomenclatura degli esercizi
Esatta nomenclatura degli attrezzi, gruppi muscolari esercitati ed esercizi eseguibili. Parte pratica

La didattica degli esercizi
La corretta esecuzione degli esercizi. Gli errori più comuni. Tecniche per una didattica corretta degli esercizi. Parte pratica


MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Introduzione alla Neuropsicologia:
• definizione
• assunti
• metodi
• strumenti

Introduzione alla Neuroanatomia del controllo motorio:
Cervello: lobi, cortecce, strutture
Strutture motorie corticali e sottocorticali
Areee motorie sensoriali associative
Il concetto di programma motorio:
Sistema di pianificazione
Sistema di controllo
Programmi motori generalizzati e indipendenza dell’effettore
Pianificazione motoria e cervello

Movimento e integrazione multisensoriale:
Sistema sensorimotorio
Principi e modelli
Aspetti multisensoriali del movimento
Attenzione e azione:
Attenzione spaziale e attenzione centrata sull’oggetto
Selezione per l’azione
Sistema di osservazione dell’azione:
Sistema di osservazione dell’azione nella scimmia
Corteccia premotoria: neuroni canonici e neuroni mirror
Sistema di osservazione dell’azione nell’uomo
Sistema di osservazione dell’azione e le
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: MODULO FITNESS
Le lezioni si articoleranno in una parte teorica (lezione frontale, lavoro di gruppo) e in momenti laboratoriali in palestra

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Lezioni frontali saranno il metodo didattico principale. Il corso si avvale di presentazioni computerizzate, che forniscono la base teorica degli argomenti inclusi nel programma. Gli studenti sono caldamente invitati a partecipare attivamente alle lezioni, ponendo domande e stimolando la discussione sull’argomento in questione. Quando possibile, saranno organizzati seminari con esperti del settore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: MODULO FITNESS
Appunti delle lezioni e i seguenti testi oltre al testo di riferimento

Mc Ardle, Katch and Katch. Fisiologia dell’esercizio. Ambrosiana ed. Milano
Kapandji IA. Anatomia funzionale. Monduzzi ed. 3 volumi
Houston ME. Fondamenti di biochimica dell’esercizio fisico. Calzetti & Mariucci ed.

MODULO NEUROPSICOLOGIA DEL CONTROLLO MOTORIO
Dispense con il materiale trattato a lezione e letture suggerite dal docente.
Testi di riferimento:
  • Paoli A, Neri M, Bianco A, Principi di metodologia del Fitness. Cesena: Elika Ed., 2013. Cerca nel catalogo