Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
Insegnamento
TIROCINIO (SECONDO ANNO)
MEL1003383, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
ME1858, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 18.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TRAINING AT PUBLIC AND PRIVATE FACILITIES THAT HAVE AN AGREEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)

Docenti
Responsabile SARA DA RU

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Tirocinio differenziato per specifico profilo MED/48 18.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Note: POTENZIALI EVOCATI
Lo studente sarà accompagnato dal tutor di riferimento ad eseguire, descrivere e interpretare i reperti strumentali delle risposte evocate sia stimolo che evento correlate.
Potenziali evocati visivi (PEV) , Potenziale evocato troncoencefalico (BAERs : brainstem auditory evoked responses); Potenziale evocato somatosensoriale (PESS ); Potenziale evocato motore (PEM); Potenziale evocato a media latenza Mismatch Negativity (MMN); Potenziale evocato cognitivo P300.

Testi utili suggeriti: K.H. Chiappa, Evocked potentials in clinical medicine, Lippincott-Raven Publishers 3 ed.
Paolo M. Rossini, Segnali dal cervello

POLIGRAFIA
Applicazione delle metodiche di registrazione poligrafiche scopo corretta diagnosi differenziale su patologia del sonno, epilessia, sincopi, apnee (OSAS).
Registrazioni prolungate in sonno
Registrazione in deprivazione di sonno;
EEG Dinamico secondo Holter.(24 h)
Indicazione dei parametri registrabili: EEG (elettroencefalografia) EOG (elettrooculogramma), ECG (Elettrocardiogramma) EMG (elettromiografia dei muscoli deltoidi e/o tibiale)
EMG Milo (elettromiografia muscolo miloioideo) EMG muscoli respiratori; Attività motoria, respiro.

Testi per ulteriore apprendimento:Coccagna C, Il sonno e i suoi disturbi. Ed. Piccin 2000
Butkov Lee-Chion - “Fundamentals of Sleep Technology” - LWW

ELETTRONEUROGRAFIA
Lo studente sarà accompagnato dal tutor di riferimento ad eseguire e condurre in autonomia un protocollo elettroneuromiografico.
Descrizione dell’atteggiamento professionale del tecnico nei confronti del paziente al fine di raggiungere lo scopo che ha motivato la registrazione.
Tecnica elettromiografica
Tipi di elettrodi ( di superficie, ad ago: concentrico, coassiale, bifilare, a singola fibra)
Pulizia e sterilizzazione
Apparecchiature di rilevazione, amplificazione, registrazione, acquisizione, stimolazione..
Effetto della temperatura
Misurazione delle velocità di conduzione nervosa motoria e sensitiva ortodromica e antidromica.
Artefatti
Riflesso H
Onda F

Testo suggerito: Atlante Elettroneurografia - Emilio Ubiali – Scienza Medica