Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE
Insegnamento
FILOLOGIA ITALIANA
LE08102885, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE (Ord. 2012)
LE0598, ordinamento 2012/13, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN PHILOLOGY
Sito della struttura didattica https://www.disll.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2018-LE0598-002PD-2016-LE08102885-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DAVIDE CAPPI L-FIL-LET/13

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE08102885 FILOLOGIA ITALIANA DAVIDE CAPPI LE1855

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/13 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1920 01/10/2019 30/11/2020 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 CAPPI DAVIDE (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
TOMASI FRANCO (Supplente)
TORCHIO EMILIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza della letteratura italiana e della storia della lingua italiana.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza di un quadro teorico sintetico della filologia. Informazioni essenziali sulla storia e i metodi della filologia, specie in ambito della letteratura italiana.
Conoscenza elementare di tecniche dell'edizione dei testi letterari italiani.
Abilità elementare di lettura e interpretazione di manoscritti e stampe antiche.
Abilità elementare di censimento dei testimoni manoscritti e a stampa nei repertori a stampa e in rete.
Capacità di valutare, a livello elementare, le varianti di un testo.
Capacità di leggere e usare una edizione critica.
Modalita' di esame: Esame orale. Le domande accerteranno la conoscenza di nozioni specifiche e problemi discussi a lezione e le abilità elementari acquisite durante le lezioni e nello studio della bibliografia.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà dimostrare adeguata conoscenza, meglio se critica e non solo mnemonica, dei concetti e dei termini specifici della disciplina, e in particolare dei metodi e delle finalità dei diversi tipi di edizione critica.
Contenuti: Descrizione di manoscritti e stampe antiche. Cataloghi a stampa e in rete di manoscritti e stampe. Tipi diversi di riproduzione di manoscritti e stampe. Metodologia e caratteristiche dell'edizione critica. Storia della filologia italiana. Analisi di esempi tratti dalle opere principali della letteratura italiana (Dante: Vita nuova, Rime, Commedia; Petrarca: Canzoniere; Boccaccio: Decameron, Trattatello; Novellino; Cronica del Compagni; Morgante; Amorum libri; Novellino di Masuccio Salernitano; Poliziano: Stanze; Orlando Furioso; Machiavelli: Mandragola, Discorsi; Guicciardini: Ricordi, Storia d'Italia; Foscolo: Sepolcri; Leopardi: Canti; Manzoni: Adelchi; Fermo e Lucia; Promessi Sposi).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si articola in tre parti:
1- Storia della filologia italiana; manoscritti e stampe e loro descrizione.
2- Metodi di edizione critica; emendatio e recensio; edizione critica e diplomatica; metodo di Lachmann e di Bedier; archetipo e stemma codicum; tipologia degli errori; contaminazione; varianti d'autore; apparato critico. Filologia d'autore.
3- Breve storia della critica del testo dei classici della letteratura italiana, attraverso esempi tratti dalle principali edizioni critiche.
Lezione frontale con casi di discussione somministrati in copia cartacea e con visione da schermo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia sarà integrata con materiale fornito a lezione.
Testi di riferimento:
  • Alfredo Stussi, Introduzione agli studi di filologia italiana. Bologna: Il Mulino, 2015. Quinta edizione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'