Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
STORIA DELLA FILOSOFIA MORALE (B)
LEN1032685, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF MORAL PHILOSOPHY (B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-LE0599-000ZZ-2016-LEN1032685-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO DA RE M-FIL/03

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Storia della filosofia e istituzioni di filosofia M-FIL/03 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 commissioni a.a. 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 DA RE ANTONIO (Presidente)
MARIN FRANCESCA (Membro Effettivo)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Supplente)
GRIGOLETTO SIMONE (Supplente)
RONCONI GIORGIO (Supplente)
TERRAVECCHIA GIAN PAOLO (Supplente)
5 STORIA DELLA FILOSOFIA MORALE (B) 2017 01/10/2017 30/11/2018 DA RE ANTONIO (Presidente)
MARIN FRANCESCA (Membro Effettivo)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Supplente)
GRIGOLETTO SIMONE (Supplente)
RONCONI GIORGIO (Supplente)
TERRAVECCHIA GIAN PAOLO (Supplente)
4 STORIA DELLA FILOSOFIA MORALE (B) 2016/2017 01/10/2016 30/11/2017 DA RE ANTONIO (Presidente)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Membro Effettivo)
MARIN FRANCESCA (Membro Effettivo)
GRIGOLETTO SIMONE (Supplente)
RONCONI GIORGIO (Supplente)
TERRAVECCHIA GIAN PAOLO (Supplente)
3 STORIA DELLA FILOSOFIA MORALE (B) 2015/2016 01/10/2015 30/11/2016 DA RE ANTONIO (Presidente)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Membro Effettivo)
MARIN FRANCESCA (Membro Effettivo)
RONCONI GIORGIO (Supplente)
TERRAVECCHIA GIAN PAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso è compreso nell'offerta formativa di base e pertanto non sono richieste conoscenze o competenze preliminari, a meno che non siano quelle previste per l’iscrizione al corso di laurea. Durante le lezioni, specialmente quelle iniziali, verranno fornite le conoscenze basilari per frequentare con profitto il corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo del corso è duplice e può essere così sintetizzato: introdurre, anche attraverso un’indagine di tipo storico, a una conoscenza sufficientemente articolata dei concetti fondamentali e di alcuni temi e problemi tipici della riflessione filosofico-morale (1); fornire gli strumenti per una conoscenza approfondita dell’etica kantiana, incentrata sul concetto di rispetto (Achtung); esaminare la relazione tra il rispetto e il riconoscimento, alla luce anche della lezione hegeliana (2).
Modalita' di esame: L’esame sarà orale e comprenderà due momenti: nel primo lo studente sarà chiamato a riferire su alcuni temi o autori trattati nel manuale di “Filosofia morale”; nel secondo lo studente dovrà riferire su concetti e teorie del pensiero filosofico-morale (“Le parole dell’etica”) e sui contenuti del tema monografico (Etica del rispetto e riconoscimento), con anche l’analisi, la spiegazione e la comprensione dei testi di Kant, Hegel e Honneth.
Criteri di valutazione: La valutazione terrà conto dei seguenti criteri: conoscenza dei temi e degli autori del programma; capacità di esporre con linguaggio appropriato i concetti e le metodologie apprese; capacità di elaborazione personale; capacità critica e argomentativa.
Contenuti: Il contenuto didattico comprende due momenti:
1. La filosofia morale nel suo sviluppo storico e tematico. Introduzione all’etica filosofica, al suo statuto epistemologico e ad alcuni concetti fondamentali della riflessione morale.
2. Etica del rispetto e riconoscimento. Analisi di due concetti chiave della riflessione morale moderna, a partire in particolare dalla proposta kantiana e dalla successiva ‘revisione’ hegeliana.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni, pur essendo per lo più frontali, mireranno a coinvolgere gli studenti attraverso interventi, domande, discussioni. Più precisamente, un primo blocco di lezioni sarà dedicato alla presentazione e all’analisi critica di temi, concetti e metodi tipici della riflessione morale (1); seguirà una lettura analitica dei testi di Kant, Hegel e Honneth (2).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si consiglia vivamente la frequenza. Per i non frequentanti non è previsto un programma d’esame differenziato; tuttavia coloro che non possono frequentare in toto o in parte le lezioni sono invitati a prendere contatto con il docente durante l’orario di ricevimento studenti (e non via e-mail).
Testi di riferimento:
  • A. DA RE, Filosofia morale. Storia, teorie, argomenti. Milano: Bruno Mondadori, 2008. Cerca nel catalogo
  • A. DA RE, Le parole dell'etica. Milano: Bruno Mondadori, 2010. (limitatamente ai capp. 1-2-3, pp. 1-106) Cerca nel catalogo
  • I. KANT, Fondazione della metafisica dei costumi (trad. Gonnelli o altra ediz., purché integrale). Roma-Bari: Laterza, --. (limitatamente a: Prefazione, Sezione prima, Sezione seconda)
  • G.W.F. HEGEL, Fenomenologia dello spirito (trad. De Negri o altra ediz., purché integrale). Firenze (successivamente Roma): La nuova Italia (Edizioni di Storia e Letteratura), --. (limitatamente a cap. IV "Autocoscienza", sezione “Indipendenza e dipendenza dell’autocoscienza; signoria e servitù”)
  • A. HONNETH, Riconoscimento e disprezzo. Sui fondamenti di un’etica post-tradizionale. Soveria Mannelli: Rubbettino, --. Cerca nel catalogo