Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA E TUTELA DEI BENI ARTISTICI E MUSICALI
Insegnamento
STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L)
LE30108211, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI ARTISTICI E MUSICALI
LE1855, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
A1101
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF MODERN ART
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-LE1855-000ZZ-2016-LE30108211-A1101
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA TOMEZZOLI L-ART/02

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE22108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L) ANDREA TOMEZZOLI LE0598
LE30108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L) ANDREA TOMEZZOLI LE0606
LE30108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L) ANDREA TOMEZZOLI LE0600
LE30108211 STORIA DELL'ARTE MODERNA (Da A a L) ANDREA TOMEZZOLI LE0603

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline relative ai beni storico-archeologici e artistici, archivistici e librari, demoetnoantropologici e ambientali L-ART/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
12 2018 01/10/2018 30/11/2019 TOMEZZOLI ANDREA (Presidente)
LO GIUDICE CHIARA (Membro Effettivo)
11 2015/19 01/10/2018 30/11/2019 PATTANARO ALESSANDRA (Presidente)
FERRARI SARAH (Membro Effettivo)
MACOLA NOVELLA (Membro Effettivo)
MENEGATTI MARIALUCIA (Membro Effettivo)
10 2015/18 01/10/2017 30/11/2018 PATTANARO ALESSANDRA (Presidente)
FERRARI SARAH (Membro Effettivo)
MACOLA NOVELLA (Membro Effettivo)
MENEGATTI MARIALUCIA (Membro Effettivo)
9 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 TOMEZZOLI ANDREA (Presidente)
LO GIUDICE CHIARA (Membro Effettivo)
VINCO MATTIA (Membro Effettivo)
8 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 TOMEZZOLI ANDREA (Presidente)
LO GIUDICE CHIARA (Membro Effettivo)
PATTANARO ALESSANDRA (Membro Effettivo)
VINCO MATTIA (Membro Effettivo)
7 2015/17 01/10/2016 30/11/2017 PATTANARO ALESSANDRA (Presidente)
MACOLA NOVELLA (Membro Effettivo)
MENATO SARA (Membro Effettivo)
MENEGATTI MARIALUCIA (Membro Effettivo)
6 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 PATTANARO ALESSANDRA (Presidente)
MENATO SARA (Membro Effettivo)
MENEGATTI MARIALUCIA (Membro Effettivo)
3 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 TOMEZZOLI ANDREA (Presidente)
PATTANARO ALESSANDRA (Membro Effettivo)
VINCO MATTIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire le lezioni con profitto è necessario avere conoscenza delle principali vicende storiche italiane, ma soprattutto dei più importanti fenomeni culturali (Umanesimo, Rinascimento, Barocco, Rococò), con particolare riguardo all'ambito letterario.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Le lezioni mirano all'approfondimento dei più significativi episodi della civiltà figurativa italiana dal Rinascimento al Rococò, mediante l'acquisizione di strumenti critici di lettura delle qualità formali dell'opera d'arte e del suo inserimento in un più ampio contesto culturale.
Modalita' di esame: L'esame si svolge in forma orale. Al candidato verranno sottoposte sia domande generali sui caratteri dei principali fenomeni artistici, sia domande più specifiche su singoli autori o opere d'arte di particolare importanza.
Criteri di valutazione: Vengono valutate le specifiche conoscenze acquisite, ma, parimenti, il grado di comprensione degli argomenti, la capacità di sintesi e la maturità nell'esposizione di quanto appreso.
Contenuti: Il corso ha come oggetto la conoscenza dei fondamentali snodi della cultura figurativa in Italia dal XV al XVIII secolo, attraverso la periodizzazione, l'analisi delle principali correnti di gusto e lo studio dei protagonisti del Rinascimento, del Manierismo, del Barocco e del Rococò.
Nel dettaglio, il programma comprende i seguenti argomenti: Gotico Internazionale-primo Rinascimento a Firenze-Rinascimento nell'Italia settentrionale (Padova, Ferrara, Venezia, Mantova)-Piero della Francesca-Antonello da Messina-Firenze al tempo di Lorenzo il Magnifico-Leonardo-Michelangelo-Raffaello-pittura, scultura e architettura del '500 nel Veneto-pittura del '500 nell'Italia settentrionale (Parma, Brescia e Bergamo)-Firenze e Roma: la crisi del terzo decennio del '500-la "Maniera"-rinnovamento tra '500 e '600 (Carracci e Caravaggio)-Barocco-pittura a Venezia nel Settecento.

Approfondimento. L'ultima parte del corso è dedicata a uno dei fenomeni qualificanti l'epoca barocca e tardo-barocca, vale a dire la decorazione monumentale a carattere profano in Italia e in Europa, attraverso l'analisi di casi particolarmente significativi: i cicli di Pietro da Cortona e Luca Giordano a Firenze, Sebastiano Ricci a Vienna e a Firenze, di Giambattista Tiepolo a Wurzburg e a Madrid.

La preparazione al corso prevede inoltre la conoscenza diretta - OBBLIGATORIA - degli affreschi di Mantegna nella chiesa degli Eremitani a Padova, del monumento a Gattamelata e dell'altare maggiore della basilica del Santo, sempre a Padova.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento viene impartito attraverso lezioni frontali con l'ausilio di proiezioni di immagini. I caratteri principali di singole opere o, al contrario, i caratteri generali di più ampi contesti sono spesso enucleati durante le lezioni attraverso un dialogo e un confronto tra docente e studenti che stimolino la capacità di visione e di analisi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La preparazione all'esame va condotta sugli appunti dalle lezioni e sul materiale indicato nella sezione "Testi di riferimento".

Il programma rimane invariato per i non frequentanti.

Le immagini proiettate a lezione sono poi messe a disposizione degli studenti.
Testi di riferimento:
  • G. BORA, G. FIACCADORI, A. NEGRI, I luoghi dell'arte. Storia opere percorsi. Milano: Electa Scuola, 2009. vol 3, "Dal Quattrocento all'Età della Maniera"; e vol. 4, "Dalla Controriforma all'Impressionismo", fino a p. 193 (Neoclassicimo escluso) Cerca nel catalogo
  • G. BRIGANTI, Pietro da Cortona o della pittura barocca. Firenze: Sansoni, 1982. pp. 92-99, 221-222, 225-227, 235-239 Cerca nel catalogo
  • O. FERRARI, G. SCAVIZZI, Luca Giordano. L'opera completa. Napoli: Electa, 1992. tomo I, pp. 77-103 Cerca nel catalogo
  • A. SCARPA, Sebastiano Ricci. Milano: Bruno Alfieri Editore, 2006. pp. 29-34, 340-341 (scheda 552) Cerca nel catalogo
  • M. GEMIN, F. PEDROCCO, Giambattista Tiepolo. I dipinti. Opera completa. Venezia: Arsenale Editrice, 1993. pp. 141-161; 195-204 Cerca nel catalogo