Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE SOCIOLOGICHE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DELL'INNOVAZIONE
SUP3051897, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE SOCIOLOGICHE
SP1419, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF INNOVATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2018-SP1419-000ZZ-2016-SUP3051897-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FEDERICO NERESINI SPS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019/20 01/10/2019 30/11/2020 NERESINI FEDERICO (Presidente)
MAGAUDDA PAOLO (Membro Effettivo)
MONGILI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 NERESINI FEDERICO (Presidente)
CAMMOZZO ALBERTO (Membro Effettivo)
LORENZET ANDREA (Membro Effettivo)
MAGAUDDA PAOLO (Membro Effettivo)
MONGILI ALESSANDRO (Membro Effettivo)
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 NERESINI FEDERICO (Presidente)
CAMMOZZO ALBERTO (Membro Effettivo)
LORENZET ANDREA (Membro Effettivo)
MAGAUDDA PAOLO (Membro Effettivo)
MONGILI ALESSANDRO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso di studio non prevede propedeuticità.
Tuttavia, poiché l'insegnamento di Sociologia dell'Innovazione si colloca al terzo anno del Corso di Laurea in Scienze Sociologiche, viene data per scontata la conoscenza dei concetti basilari e dei principali approcci teorici della sociologia. Si presume inoltre che gli studenti possano studiare anche su testi in lingua inglese.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone principalmente di introdurre gli studenti all’analisi sociologica dei processi d’innovazione tecnoscientifica nel contesto più generale del cambiamento sociale. Gli studenti potranno quindi apprendere i principali approcci sviluppati nell’ambito della sociologia per l’analisi dell’innovazione e del mutamento sociale, con particolare riferimento all’innovazione tecnoscientifica.
Tra gli obiettivi formativi rientra, inoltre, l’affinamento dello “sguardo sociologico”, ovvero quell’insieme di conoscenze e di competenze che permette di osservare le dinamiche di composizione e di sviluppo di un fenomeno sociale nella prospettiva tipica della sociologia.
Il corso consentirà, infine, di acquisire le abilità di base necessarie per l’utilizzo di opportuni strumenti di rilevazione ed elaborazione di dati e di testi da utilizzare per l’analisi dei processi d’innovazione tecnoscientifica. Le suddette abilità sono ovviamente acquisibili solo mediante la frequenza al corso.
Modalita' di esame: STUDENTI FREQUENTANTI:
la verifica dell’acquisizione delle conoscenze consiste in una prova scritta volta ad accertare la comprensione dei contenuti dei testi di riferimento.
La prova scritta avrà una durata massima di 2,5 ore e sarà composta da 6/8 domande aperte. Alla prova scritta potrà eventualmente seguire un'integrazione mediante colloquio con il docente, qualora la prova scritta presentasse aspetti da approfondire per una corretta valutazione.
La verifica dell’acquisizione delle abilità relative all’uso degli strumenti di rilevazione e analisi avverrà mediante la realizzazione di un elaborato che avrà come oggetto di studio uno specifico caso di innovazione tecnoscientifica (maggiori dettagli sono disponibili nella sezione Attività di apprendimento previste e metodologie d’insegnamento).
Per gli studenti che frequentano è possibile optare anche per una tesina su un argomento da concordare con il docente; la tesina, una volta consegnata, sarà successivamente oggetto di discussione con il docente, nel corso della quale potranno essere presi in considerazione i contenuti dell’intero programma.

STUDENTI CHE NON POSSONO FREQUENTARE:
la verifica dell’acquisizione delle conoscenze consiste in una prova scritta volta ad accertare la comprensione dei contenuti dei testi di riferimento.
La prova scritta avrà una durata massima di 2,5 ore e sarà composta da 6/8 domande aperte. Alla prova scritta potrà eventualmente seguire un'integrazione mediante colloquio con il docente, qualora la prova scritta presentasse aspetti da approfondire per una corretta valutazione.
Criteri di valutazione: Il livello di apprendimento degli studenti verrà valutato attraverso la combinazione dei seguenti criteri:
a) conoscenza dei contenuti affrontati nel corso delle lezioni e/o nei testi di riferimento;
b) capacità di utilizzare concetti e approcci sociologici affrontati durante le lezioni e/o presenti nei testi di riferimento per interpretare sociologicamente i fenomeni oggetto di studio;
c) abilità di rielaborazione autonoma di concetti, modelli e teorie nel rispetto della loro formulazione originaria e della coerenza argomentativa.
d) per gli studenti che frequentano le lezioni, verranno valutati anche l’impegno e i risultati raggiunti con l’analisi di un caso d’innovazione tecnoscientifica che il corso propone loro (cfr. Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento).

La proprietà di linguaggio e la correttezza sintattico-grammaticale sono considerate un ovvio prerequisito e sono dunque oggetto di valutazione da parte del docente, tanto nell’esposizione orale, quanto nell’elaborazione scritta.
Contenuti: Il corso tocca tre ambiti tematici:
- il primo (A) riguarda l’analisi sociologica dell’innovazione tecnoscientifica e propone una panoramica dei principali approcci teorici e dei relativi modelli analitici;
- il secondo (B) focalizza invece l’attenzione sul rapporto fra innovazione tecnoscientifica, vita quotidiana e mutamento sociale nel contesto della società contemporanea;
- nel terzo (C), vengono infine discusse le problematiche relative all’avvento della società della conoscenza e dell’informazione.

In particolare, verranno approfonditi i seguenti aspetti (tenendo presente che il corso non li affronterà necessariamente in questo ordine):

A1 – L’innovazione tecnoscientifica come processo lineare
A2 – L’analisi sociologica dell’innovazione tecnoscientifica e il superamento della concezione lineare: il modello SCOT e l’Actor/Network Theory
A3 - Il rapporto fra sviluppo della conoscenza scientifica e innovazione

B1 – Innovazione e mutamento sociale, con particolare riferimento al contesto della vita quotidiana, e dunque alla stabilità e al cambiamento nell’interazione ordinaria
B2 – Innovazione e immaginario collettivo, con particolare riferimento al ruolo dei media

C1 - Società della conoscenza e società dell'informazione: il ruolo della conoscenza nel mutamento sociale
C2 – Per uno sguardo critico ai concetti di informazione e comunicazione
C3 – Internet ci sta cambiando?
C4 – La sociologia della quantificazione e degli algoritmi

Gli obiettivi di sviluppo e affinamento delle competenze relative allo “sguardo sociologico” saranno perseguiti sia mediante la partecipazione attiva degli studenti alla discussione e all’elaborazione degli approcci sociologici all’innovazione, sia attraverso il costante tentativo di applicarli a fenomeni e problemi della società contemporanea.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il percorso didattico offre vari momenti di approfondimento teorico e l’analisi di un caso di innovazione tecnoscientifica che si svilupperà come un vero e proprio processo di ricerca.
Oltre alle tradizionali lezioni frontali, gli studenti verranno coinvolti attivamente in discussioni opportunamente sollecitate da letture e filmati.
E’ prevista, inoltre, un’attività finalizzata all’applicazione su un caso concreto di strumenti di analisi sociologica da parte degli studenti frequentanti; tale attività si snoda nel corso di alcuni mesi, alternando fasi di lavoro individuale, di gruppo e di confronto collettivo. L’impegno degli studenti e i risultati ottenuti nel corso di detta attività verranno valutati e andranno a comporre parte del voto d’esame.
La frequenza è dunque vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: STUDENTI FREQUENTANTI:
gli studenti frequentanti riceveranno indicazioni sui testi d'esame durante le lezioni.
I powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso riservata agli studenti frequentanti.
Nella pagina Moodle verrà inoltre caricata la bibliografia d'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.

STUDENTI CHE NON POSSONO FREQUENTARE:
nella pagina Moodle verrà caricata la bibliografia d'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
Testi di riferimento:
  • Berger P.L., Luckmann T., La realtà come costruzione sociale. Bologna: il Mulino, 1966. Cerca nel catalogo
  • Mongili A.,, Tecnologia e società. Roma: Carocci, 2007. Cerca nel catalogo
  • AA.VV., Scienza e governance. La società europea della conoscenza presa sul serio. Soveria Mannelli: Rubbettino, 2008. Cerca nel catalogo
  • Vidali P., Neresini F., Il valore dell’incertezza. Filosofia e sociologia dell’informazione. Milano: MIMESIS, 2015. Cerca nel catalogo
  • Neresini F., Il nano-mondo che verrà. Verso la società nanotecnologica.. Bologna: il Mulino, 2011. in alternativa a Ogburn W.F. (2006) Cerca nel catalogo
  • Ogburn W.F., Tecnologia e mutamento sociale. Roma: Armando, 2006. in alternativa a Neresini F. (2011) Cerca nel catalogo
  • Espeland, W.N., M.L. Stevens, A Sociology of Quantification. --: European Journal of Sociology, 49(3), pp.401-437, 2008. in alternativa a Gillespie T., Boczkowski P.J., Foot K.A. (eds) (2014) - fotocopie disponibili presso Centro Copie Biblioteca Anchieri
  • Gillespie T., Boczkowski P.J., Foot K.A. (eds), Media Technologies. Cambridge (MA): MIT Press, 2014. solo pp.168-193; in alternativa a Espeland, W.N., M.L. Stevens (2008) - fotocopie disponibili presso Centro Copie Biblioteca Anchieri Cerca nel catalogo