Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE
GIN1031845, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF POLITICAL DOCTRINE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARTA FERRONATO SPS/02

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
EPP8084015 STORIA E TEORIA DEL GOVERNO MARTA FERRONATO SP1428

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare SPS/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Sarebbe auspicabile una conoscenza di base della storia del pensiero politico.
Chi ne fosse sprovvisto e non potesse frequentare il corso, avrà cura di contattare la docente.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'insegnamento è orientato a far acquisire conoscenze in ordine a:
- i diversi significati e le diverse forme che nel corso della storia sono state assegnate all'attività di governo;
- il governo come attività tecnica, come "arte regia" che presuppone una serie di conoscenze e il governo come potere esecutivo;
- le prospettive elaborate dai principali pensatori occidentali in merito all'esercizio dell'attività di governo.
Alla fine del corso lo studente dovrebbe: aver acquisito la capacità di comprendere i nessi che legano differenti concezioni dell'uomo e della società a determinate modalità di (considerare l') esercizio del potere politico; saper collocare pensatori e teorie nel contesto storico appropriato; essere in grado di sviluppare capacità di analisi e di interpretazione critica di scenari politici e amministrativi in senso ampio sia nazionali sia internazionali, attuali e passati; aver maturato la capacità di leggere e commentare criticamente i testi dei pensatori considerati, estendendola anche a scritture altre.
Modalita' di esame: La prova d'esame avrà la forma del colloquio orale: saranno proposte domande volte a saggiare la conoscenza del programma e a mettere in luce la consapevole e critica padronanza degli argomenti.
Criteri di valutazione: Oltre alla conoscenza puntuale dei contenuti del programma, saranno tenuti in considerazione il rigore argomentativo, l'abilità espressiva, la proprietà di linguaggio, le capacità di analisi e di sintesi, l'autonomia di giudizio, l'abilità di leggere e interpretare testi degli autori considerati.
Eventuali presentazioni orali in aula o saggi scritti (paper) preparati su temi concordati con la docente costituiranno ulteriore oggetto di valutazione.
La votazione è espressa in trentesimi.
Contenuti: Dal governo alla governance. Linee principali dello sviluppo storico della riflessione filosofico-politico e giuridica sul governo nella tradizione occidentale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svilupperà sia attraverso lezioni frontali, sia attraverso dinamiche che prevedono il coinvolgimento degli studenti tramite discussioni e sotto forma seminariale: è richiesta una partecipazione attiva. Gli studenti saranno invitati a mettere in gioco le conoscenze già acquisite nel loro percorso di studi precedente.
Saranno organizzati seminari di approfondimento e di supporto.
Sarà distribuito materiale di lavoro anche tramite la piattaforma moodle.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti che non avranno modo di frequentare le lezioni sono invitati a prendere contatto con la docente almeno quattro settimane prima della data dell'appello.

Gli studenti del CLM in Giurisprudenza che non potessero frequentare le lezioni sono invitati a contattare la docente. Essi hanno la facoltà di preparare l'esame su testi alternativi da concordare durante l'orario di ricevimento.
Testi di riferimento:
  • Bobbio, Norberto, <<La >>teoria delle forme di governo nella storia del pensiero politicoanno accademico 1975-1976Norberto Bobbio. Torino: Giappichelli, --.
  • Manin, Bernard; Diamanti, Ilvo, Principi del governo rappresentativoBernard Manin[prefazione di Ilvo Diamanti]. Bologna: Il mulino, 2010.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Peer assessment

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Pace, giustizia e istituzioni forti