Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DELLA PROPRIETA' INTELLETTUALE
GIP6075097, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI2373, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SUBSTANTIVE COMPETITION AND INTELLECTUAL PROPERTY LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURIZIO BIANCHINI IUS/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2019/20 sede di Treviso 01/10/2019 30/09/2020 BIANCHINI MAURIZIO (Presidente)
RINALDO CARLOTTA (Membro Effettivo)
CERA MARGHERITA (Supplente)
VERBANO MARCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Si consiglia di sostenere l’esame di Diritto della Concorrenza e della Proprietà Intellettuale dopo aver frequentato, e possibilmente superato, gli esami di Diritto Privato 2 e di Diritto Costituzionale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione delle nozioni e principi istituzionali:
- del diritto della concorrenza e del mercato; diritto della concorrenza sleale;
- del diritto dei segni distintivi dell'imprenditore (ditta, insegna, marchio ecc.);
- diritto dei disegni e modelli;
- dei brevetti per invenzione industriale e
- del diritto d'autore.
Modalita' di esame: Esame orale.
Gli studenti frequentanti che mostrino particolare interesse per la materia, previo accordo con il docente, possono optare per una "tesina" in luogo dell'esame orale.
La scelta di opzionare la redazione della tesina in luogo dell'esame orale dovrà essere effettuata entro la fine del corso (entro il 10 giugno 2020).
In ogni caso, oggetto, lunghezza, struttura termini e ulteriori scadenze riguardanti la tesina andranno previamente concordate con il docente; e la scadenza per la presentazione della tesina non potrà comunque collocarsi oltre il 10 gennaio 2021.
Criteri di valutazione: Frequenza alle lezioni (e ad almeno uno dei seminari, se organizzati); conoscenza delle regole e dei principi relativi agli istituti di ciascun ambito dell’insegnamento (Antitrust, concorrenza sleale, marchi, brevetti, diritto d’autore); capacità espositiva, di ragionamento e proprietà di linguaggio.
La tesina verrà valutata in relazione, tra l'altro: al rigore espositivo e al rispetto delle regole formali di citazione, alla bibliografia effettivamente utilizzata nella sua redazione, alla capacità di argomentare le posizioni assunte e alla completezza dell'elaborato rispetto al tema svolto.
Contenuti: V. sopra.
Un programma più dettagliato degli argomenti del corso verrà illustrato agli interessati in occasione della presentazione del corso poco prima dell'inizio del II semestre: notizia di tale incontro verrà data con anticipo online e con avviso affisso presso il Front office di Palazzo San Leonardo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: (a) Lezioni frontali teoriche e pratiche;
(b) seminari dedicati all'approfondimento tematico.
Gli approfondimenti tematici potranno coprire temi quali ad esempio: i programmi di compliance antitrust; le regole dettate per la concentrazioni tra imprese; il diritto della moda; un case study in tema di brevettabilità di invenzioni industriali; la tutela della fotografia nel diritto d’autore.
Gli studenti interessati potranno proporre ulteriori temi di approfondimento al docente all'inizio del corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiali aggiuntivi riguardanti il corso verranno messi a disposizione degli studenti sul sito del corso nella piattaforma "Moodle".
Gli studenti sono tenuti a controllare periodicamente la presenza di aggiornamenti.
Testi di riferimento:
  • Auteri, Paolo (et alii), Diritto industriale - proprietà intellettuale e concorrenza. Torino: Giappichelli, 2016. oppure l'ultima edizione disponibile (meglio controllare prima dell'acquisto). Please buy the last available edition (please check before purchase) Cerca nel catalogo
  • Vanzetti, Adriano; Di_Cataldo, Vincenzo, Manuale di diritto industrialeAdriano Vanzetti, Vincenzo Di Cataldo. Milano: Giuffrè, 2018. oppure l'ultima edizione pubblicata /please buy the last available edition (please check before purchase) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Flipped classroom
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi