Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Insegnamento
ARCHITETTURA TECNICA E LABORATORIO
INM0016810, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
IN0533, ordinamento 2010/11, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TECHNICAL ARCHITECTURE AND LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2019-IN0533-000ZZ-2017-INM0016810-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Docenti
Responsabile MAURO CAINI
Altri docenti Andrea Pasquato

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline tecnologiche per l'architettura e la produzione edilizia ICAR/10 12.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 60 15.0
LEZIONE 9.0 95 130.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 2018 01/10/2018 30/11/2019 CAINI MAURO (Presidente)
CROATTO GIORGIO (Membro Effettivo)
PAPARELLA ROSSANA (Supplente)
PASQUATO ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per la comprensione dei contenuti principali del corso, è indispensabile, avere superato con profitto gli esami dei corsi di: Disegno edile e Laboratorio di progettazione, Disegno edile 2 e Laboratorio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso ha le seguenti conoscenze ed abilità attese:
1. Saper svolgere l’attività di analisi e lettura del sistema edilizio a partire dal progetto preliminare con sviluppo ed articolazione del progetto nelle fasi definitiva ed esecutiva
2. Acquisire gli strumenti per il controllo formale, funzionale spaziale e tecnologico del sistema edilizio, al fine di maturare una metodologia per l’elaborazione del progetto nelle rispettive fasi preliminare, definitiva ed esecutiva. L’approccio metodologico alla progettazione sarà sviluppato ponendo particolare attenzione ai principi di sostenibilità.
3. Acquisire la conoscenza delle principali tecniche costruttive, con attenzione all’innovazione tecnologica delle stesse in relazione alle tematiche relative a prestazioni energetiche, illuminotecniche e di isolamento acustico degli edifici in accordo con la normativa tecnica vigente.
Modalita' di esame: Durante il corso sono proposte le seguenti esercitazioni:
- Analisi e sviluppo tecnologico di un progetto tratto riviste di architettura italiane o straniere.
- Elaborazione di un progetto ex novo su tema assegnato;
La verifica delle conoscenze e delle abilità attese viene effettuata attraverso la valutazione delle esercitazioni proposte durante il corso e nella valutazione del colloquio orale, dell’apprendimento dei contenuti oggetto delle lezioni frontali.
Le esercitazioni e la parte orale contribuiscono a determinare il voto finale.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite sono:
1. Completezza delle conoscenze acquisite;
2. Capacità di redigere con competenza gli elaborati oggetto di esercitazione sui temi assegnati;
3. Conoscenza dei contenuti del corso erogati nelle lezioni frontali.
Contenuti: Il ruolo dell’Ingegnere in relazione alla progettazione architettonica. Il processo edilizio ed i principali concetti riferiti al Sistema Edilizio: destinazione d'uso degli edifici, tipi di utenza, attività svolte, contesto ambientale, fenomeni, sollecitazioni, relazione agente-azione-effetto.
L’articolazione del sistema edilizio nei sistemi: tecnologico, ambientale e funzionale spaziale.
Analisi dei parametri significativi dei sistema ambientale e funzionale spaziale. Dal livello funzionale-spaziale al livello delle soluzioni tecnologiche: congruenza dei due livelli.
Il sistema tecnologico e sue articolazioni: Struttura Portante, Chiusura, Partizione Interna, Partizione Esterna Principali impianti di fornitura servizi (per cenni).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività prevedono ore di lezione in aula dove su supporto informatico (file powerpoint) vengono spiegati i contenuti del corso. In parallelo alla attività frontale è organizzato il Laboratorio dedicato alle attività di due esercitazioni: la prima consistente nell’analisi e sviluppo tecnologico di un progetto tratto da rivista di settore italiana o straniera. La seconda nell’ elaborazione di un tema progettuale ex novo a partire dal concept fino alla fase esecutiva. Tutte le esercitazioni proposte e svolte dagli studenti sono soggette a revisione durante tutto il periodo del corso; esse consentono allo studente di apprendere con gradualità le competenze obiettivo delle stesse.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato durante le lezioni frontali è reso disponibile sulla piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • Guardigli Luca, EDILIZIA E AMBIENTE: CRITERI E METODI PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ AMBIENTALE DEGLI EDIFICI. Monfalcone (GO): edicom, 2018.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima