Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
Insegnamento
SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTE E SICUREZZA
INP5073417, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
IN2291, ordinamento 2016/17, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum INDUSTRIALE [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENVIRONMENTAL AND SAFETY MANAGEMENT
Sito della struttura didattica https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?id=811
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2018-IN2291-002PD-2017-INP5073417-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANNA MAZZI SECS-P/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria della sicurezza e protezione industriale ING-IND/25 3.0
CARATTERIZZANTE Ingegneria della sicurezza e protezione industriale ING-IND/27 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 MAZZI ANNA (Presidente)
TONIOLO SARA (Membro Effettivo)
GARENGO PATRIZIA (Supplente)
RAGA ROBERTO (Supplente)
SCIPIONI ANTONIO (Supplente)
VIANELLO CHIARA (Supplente)
1 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 SCIPIONI ANTONIO (Presidente)
MAZZI ANNA (Membro Effettivo)
CONTE LINO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze:
1. Politiche internazionali ed europee a sostegno della gestione preventiva e proattiva di ambiente, salute e sicurezza
2. Principi base per l’identificazione, valutazione e gestione di rischi ed impatti in materia di ambiente, salute e sicurezza
3. Modelli di riferimento per lo sviluppo di sistemi di gestione, con particolare riferimento ai sistemi di gestione per ambiente e sicurezza
4. Principi e modelli di riferimento per la valutazione di impatti ambientali in ottica di ciclo di vita
5. Recenti sviluppi scientifici in materia
Abilità:
1. Capacità di selezionare ed applicare modelli di gestione per l’ambiente, la salute e la sicurezza in diversi settori industriali
2. Capacità di definire criteri e metodi per la valutazione di rischi ed impatti per ambiente, salute e sicurezza in diversi ambiti
3. Capacità di elaborare soluzioni per la riduzione dei rischi e degli impatti sulla base delle valutazioni effettuate proponendo soluzioni di tipo operativo e gestionale
4. Capacità di sviluppare soluzioni integrate per la gestione di rischi ed impatti di varia natura in vari contesti organizzativi
Modalita' di esame: Verifica di apprendimento mediante prova scritta (con) e conferma del voto mediante prova orale (con discussione di un caso studio).
La prova scritta si compone di 10 domande a risposta aperta ed ha l’obiettivo di valutare il livello di conoscenza dello studente in merito agli argomenti trattati, la chiarezza espositiva e la capacità di sintesi.
La prova orale consiste nella discussione di un caso studio ed ha l’obiettivo di verificare nello studente la capacità di rielaborazione personale delle conoscenze acquisite e la capacità di applicarle ad un caso specifico.
Criteri di valutazione: Il livello di apprendimento viene valutato alla fine del corso attraverso le modalità di esame sopra indicate. I criteri di cui si terrà conto sono i seguenti:
1. Livello di conoscenza dei riferimenti teorici
2. Chiarezza espressiva e capacità di sintesi
3. Capacità di presentazione e esaustività della trattazione
4. Originalità critica
5. Capacità di applicazione delle conoscenze acquisite ai casi studio
Contenuti: PRINCIPI Concetti base per la valutazione e gestione di rischi ed impatti in materia di ambiente, salute e sicurezza. Politica internazionale ed europea in materia di ambiente, salute e sicurezza. Strumenti volontari a supporto della gestione sostenibile di ambiente e sicurezza.
SISTEMI DI GESTIONE Presentazione ed approfondimento dei modelli di sistema di gestione per l’ambiente, la salute e sicurezza. Environmental Management System e ISO 14001. Health and Safety Management System e ISO 45001.
IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DI RISCHI ED IMPATTI Presentazione ed approfondimento dei modelli per l’identificazione e la valutazione degli impatti ambientali, con particolare riferimento all’approccio di ciclo di vita. Life Cycle Assessment e ISO 14040-44. Carbon Footprint e ISO 1467 e ISO 14064.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Discussione in aula di casi studio. Lavori di gruppo. Esercitazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiali didattici forniti dal docente in formato elettronico nella piattaforma MOODLE
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Mappe concettuali

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima