Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
Insegnamento
COMPARATIVE PATHOLOGY
AVP7077579, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
AV2378, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LAB ANIMAL [001LE]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE PATHOLOGY
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2019-AV2378-001LE-2017-AVP7077579-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile RANIERI VERIN VET/03
Altri docenti LUCA BARGELLONI BIO/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative BIO/13 2.0
CARATTERIZZANTE Discipline della sanità animale VET/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 24 51.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1  Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 VERIN RANIERI (Presidente)
BARGELLONI LUCA (Membro Effettivo)
CAVICCHIOLI LAURA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Agli studenti si richiede una conoscenza dei contenuti dei corsi di Anatomia e fisiologia animale comparata, patologia generale e principi di malattie infettive e parassitarie.
Propedeuticità richieste: Applied mathematics and physics, General pathology and laboratory techniques. L’ammissione degli studenti alle attività pratiche è obbligatoria per almeno il 75% delle ore di laboratorio) ed è conseguente all’ottenimento di un appropriato background di conoscenze.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli obiettivi del corso sono:
-descrivere I principali modelli animali utilizzati a scopo di ricercar e come ottenerli (modelli spontanei vs modelli indotti, modelli transgenici)
Saper svolgere:
-Verranno fornite le competenze teoriche e pratiche per coadiuvare e svolgere le necroscopie degli animali da laboratorio.
-raccolta efficiente e mirata di campioni evitando artefatti o alterazioni post mortali;
-raccolta di campioni per le varie procedure diagnostiche (es. citologia, istologia, microbiologia, virologia, batteriologia, banche tessuti, campionamento per RNA e DNA) in quantità e numero efficaci per fornire risultati validi e riproducibili.
- conoscenza di base delle principali manipolazioni genetiche (knock-out by homologous recombination, knock-down by RNA, genome editing) soprattutto nei topi, ratti e zebrafish
Modalita' di esame: Test in classe: partecipazione attiva durante le sessioni in sala microscopi e sala necroscopia con test in classe (30% del punteggio finale).
Esame finale (70% del punteggio finale) coprirà gli elementi teorici e pratici dell’intero corso con esame scritto a domanda aperta e/o a risposta multipla, con possibilità di includere la descrizione delle procedure di post mortem.
Criteri di valutazione: L’esame coprirà gli obiettivi di apprendimento pratici e teorici del corso. Lo studente dovrà dimostrare padronanza delle tecniche post mortem degli animali da laboratorio e dovrà saper raccogliere adeguatamente I campioni.
I criteri di includono il livello di apprendimento delle informazioni acquisite e la capacità di eseguire la procedura più indicata e la raccolta di campioni più corretta.
Contenuti: I contenuti delle lezioni verteranno sui seguenti argomenti:
-terminologia specifica, gli scopi, le procedure e gli strumenti da utilizzare per eseguire le necroscopie. Raccolta di anamnesi e di dati sulla procedura sperimentale in corso.
- caratteristiche anatomiche e fisiologiche delle principali specie di laboratorio (topo, ratto, specie avicole etc) e i loro specifici processi patologici.
- comprendere i principali cambiamenti post mortali macroscopici e microscopici e le lesioni caratteristiche delle principali specie degli animali da laboratorio.
- conferma del decesso e come I cadaveri vengono smaltiti in base alla legislazione specifica (i.e. 1069/09 e 142/11)

-tecniche e procedure per la raccolta dei campioni, la registrazione, il mantenimento e l’etichettatura, Campionamento di tessuti animali e/o dell’ambiente per scopi diagnostici, sorveglianza delle malattie, certificazione di salute e monitoraggio della risposta di specifici trattamenti o in seguito a procedure sperimentali, evitando artefatti post mortali o legati al campionamento. Tecniche per il campionamento tissutale, appropriato campionamento di volume e idonee frequenze di campionamento per le principali specie di animali da laboratorio. Verrà insegnata l’importanza del rigore e della ripetibilità nel corretto campionamento.

-procedure di sicurezza per la raccolta di campioni evitando procedure dannose per il tessuto e pericoli per l’operatore.
-campionamento per citologia e istologia: procedure di allestimento, raccolta, colorazione, fissazione
Le lezioni pratiche:
-virtual lab per comprendere le principali tecniche di necroscopia. Le necroscopie saranno eseguite nella sala necroscopica su specie animali quali topo, ratto, pesce, uccelli, suini etc.
-I campioni citologici verranno allestiti a partire da tessuti e carcasse con successiva colorazione e osservazione al microscopio.
-Il campionamento per istologia verrà eseguito a partire da carcasse in sala necroscopia. I campioni verranno processati nel laboratorio di anatomia patologica veterinaria e osservati al microscopio ottico.
Modelli animali
-modelli animali spontanei e indotti
-clonazione animale attraverso il somatic nuclear gene transfer
-animali transgenici: in particolare topo, ratto e zebrafish
-gene targeting tramite homologous recombination: Gene knock-out, knock-in, modelli condizionali
-genome editing
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso include 40 ore di lezioni frontali e 24 ore di laboratorio. Le lezioni saranno eseguite con proiezioni di presentazioni in ppt. Seminari con professionisti di patologia degli animali da laboratorio verranno forniti in base alla disponibilità.

Le attività pratiche sugli animali e sui tessuti saranno eseguite in sala necroscopia, nel laboratorio di anatomia patologica veterinaria e in sala microscopi.
L’active learning sarà implementato tramite quiz online per verificare l’apprendimento e per stimolare la discussione in classe. Gli argomenti verranno analizzati utilizzando un metodo di problem-solving attraveso la valutazione di case studies ed esempi pratici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: L’organizzazione del corso e le presentazioni in pdf slides saranno disponibili sulla piattaforma moodle. (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).
Testi di riferimento:
  • L.A Anderson, G. Otto, K. R. Pritchett-Corning, M.T. Whary and J. G. Fox, Laboratory Animal Medicine. --: --, --. ISBN: 978-0-12-409527-4 Cerca nel catalogo
  • James G. Fox, Lynn C. Anderson, Franklin M. Loew and Fred W. Quimby, Laboratory Animal Medicine (2nd Edition) a volume in American colleg of laboratory animal medicine. --: --, --. ISBN: 978-0-12-263951-7 Cerca nel catalogo