Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
CONSULENTE DEL LAVORO
Insegnamento
DIRITTO DEL LAVORO (AVANZATO) (MOD. A)
GIP4068169, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
CONSULENTE DEL LAVORO
GI0269, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABOUR LAW (ADVANCED) (MOD. A)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/giurisprudenza/course/view.php?idnumber=2019-GI0269-000ZZ-2017-GIP4068169-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile SILVIA BERTOCCO IUS/07

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
GIP4068168 DIRITTO DEL LAVORO (AVANZATO) E DIRITTO SINDACALE (C.I.) SILVIA BERTOCCO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE giurisprudenza IUS/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: È propedeutico l'esame di Diritto del lavoro in quanto È indispensabile che gli studenti abbiano la conoscenza degli istituti del diritto del lavoro italiano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire indicazioni metodologiche per l' analisi delle normative interne anche in relazione alla giurisprudenza nazionale. Inoltre attraverso la lettura ragionata delle fonti normative lo studente acquisisce gli strumenti interpretativi degli istituti del diritto del lavoro e del diritto sindacale nonché la metodologia per lo sviluppo di un pensiero critico e per la soluzione di casi giuridici. Non meno importante l'acquisizione di un linguaggio giuridico preciso ed adeguato in relazione alle diverse fonti normative.
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente mira a verificare la proprietà di linguaggio, la capacità di utilizzare gli strumenti giuridici di riferimento (testi, sentenze, normativa), la conoscenza delle fonti normative, il grado di apprendimento in relazione ad una scala di valori: studio meramente mnemmonico, capacità di analisi e capacità di collegamenti interdisciplinari e multidisciplinari, applicazione di metodologie critiche di pensiero e di analisi, grado di acquisizione delle competenze trasversali (autonomia di giudizio, di comunicazione, di apprendimento e di soluzione dei problemi giuridici)

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Prima parte:
a) La normativa in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Fonti comunitarie e nazionali. L'obbligazione del datore di lavoro e le figure della sicurezza. La responsabilità dei lavoratori. La salute e sicurezza dei lavoratori all'estero. Casi di giurisprudenza
b) il potere di controllo e la tutela della privacy dei lavoratori. Le tipologie di controlli vietati, i controlli difensivi, la tutela del patrimonio aziendale e l'uso di strumenti aziendali. Il Regolamento europeo e le indicazioni della Corte di Giustizia Europea.

Seconda parte:
a) Le tipologie dei contratti di lavoro: lavoro autonomo e subordinato, collaborazioni coordinate e continuative, collaborazioni etero-organizzate, lavoro a termine, somministrazione di lavoro, lavoro agile
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L’insegnamento viene erogato attraverso lezioni frontali, con supporto di slide e analisi di casi giurisprudenziali. Gli studenti saranno coinvolti nell'analisi attraverso la discussione in merito agli istituti giuridici considerati e al percorso argomentativo adottato dal collegio giudicante.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico di supporto, utilizzato dal docente a lezione, verrà messo a disposizione degli studenti mediante l’inserimento in moodle. E' in ogni caso condizione essenziale per la preparazione dell’esame la consultazione diretta di fonti normative aggiornate.
Testi di riferimento:
  • F. Carinci (a cura di), Commento al d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81: le tipologie contrattuali e lo jus variandi. --: Adapt University Press, 2015. Il testo è scaricabile da moodle, e vanno studiate le pagine: da 4 a 27; da 98 a 141.
  • D. Iodice, R. Colombani, Il lavoro agile nella legge n. 81/2017. www.bollettinoadapt.it: Adapt University Press, 2017. Il saggio è scaricabile da moodle
  • L.A. Cosattini, Decreto dignità: sulla somministrazione di lavoro a tempo determinato modifiche rilevanti. in Lav. nella giurispr.: --, 2018. pag. da 1096 a 1108. Il saggio è scaricabile da moodle Cerca nel catalogo
  • P. Rausei, Il lavoro a termine dopo il Decreto Dignità. in Dir. e Prat del lavoro: --, 2018. pag. da 2056 a 2062 Il saggio è scaricabile da moodle Cerca nel catalogo
  • Circolare Min. lavoro 31/10/2018, --. --: --, 2018. scaricabile da moodle

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica