Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
CONSULENTE DEL LAVORO
Insegnamento
DIRITTO SINDACALE (MOD. B)
GIP4068170, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
CONSULENTE DEL LAVORO
GI0269, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TRADE UNION LAW (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Privato e Critica del Diritto (DDPCD)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile BARBARA DE MOZZI IUS/07

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
GIP4068168 DIRITTO DEL LAVORO (AVANZATO) E DIRITTO SINDACALE (C.I.) SILVIA BERTOCCO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative IUS/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: È propedeutico l'esame di Diritto del lavoro in quanto È indispensabile che gli studenti abbiano la conoscenza degli istituti del diritto del lavoro italiano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire indicazioni metodologiche per l' analisi delle normative interne anche in relazione alla giurisprudenza nazionale. Inoltre attraverso la lettura ragionata delle fonti normative lo studente acquisisce gli strumenti interpretativi degli istituti del diritto del lavoro e del diritto sindacale nonché la metodologia per lo sviluppo di un pensiero critico e per la soluzione di casi giuridici. Non meno importante l'acquisizione di un linguaggio giuridico preciso ed adeguato in relazione alle diverse fonti normative.
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente mira a verificare la proprietà di linguaggio, la capacità di utilizzare gli strumenti giuridici di riferimento (testi, sentenze, normativa), la conoscenza delle fonti normative, il grado di apprendimento in relazione ad una scala di valori: studio meramente mnemmonico, capacità di analisi e capacità di collegamenti interdisciplinari e multidisciplinari, applicazione di metodologie critiche di pensiero e di analisi, grado di acquisizione delle competenze trasversali (autonomia di giudizio, di comunicazione, di apprendimento e di soluzione dei problemi giuridici)

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: La libertà sindacale. L'organizzazione sindacale extraziendale e quella aziendale. Il contratto collettivo. La contrattazione collettiva ai vari livelli. Lo sciopero in generale e nei servizi pubblici essenziali. La serrata. La condotta antisindacale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Sono previste lezioni frontali e sedute di discussione di casi.
Nelle lezioni frontali saranno esaminati i vari istituti mettendone in luce caratteristiche strutturali e funzionali in una prospettiva sistematica, sollecitando gli studenti ad intervenire e ad esprimere la loro opinione in relazioni ai profili problematici evidenziati.
Nelle sedute di discussione di casi sarà sviluppata la relativa analisi sulla base di una previa istruttoria affidata agli studenti in seguito alla presentazione del caso da parte del docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Saranno disponibili slides degli argomenti trattati a lezione. E' requisito essenziale per lo studio la consultazione diretta delle fonti normative.
Il testo indicato per la preparazione dell'esame è A. Vallebona, Istituzioni di diritto del lavoro I, Il diritto sindacale (Parte I, Il diritto sindacale: capitoli I,II,III,IV). L'impiego di manuali diversi dovrà essere concordato con il docente.
Testi di riferimento:
  • A. Vallebona, Istituzioni di diritto del lavoro, I, Il diritto sindacale. Padova: Cedam ult. ed., --. Cerca nel catalogo
  • M.T. Carinci (a cura di), Codice del lavoro. Milano: Giuffré, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze