Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)
Insegnamento
MICROBIOLOGIA E PATOLOGIA
MEN1033496, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)
ME1846, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MICROBIOLOGY AND PATHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)

Docenti
Responsabile PAOLA PIZZO MED/04
Altri docenti SARA RICHTER MED/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche MED/04 4.0
BASE Scienze biomediche MED/07 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: L’Ostetrica/o deve seguire la paziente che ha in carico sia nelle strutture sanitarie sia a domicilio, relativamente all’educazione sessuale e sanitaria e di profilassi delle malattie infettive sia nel periodo precedente il concepimento che durante la gestazione, il parto, il puerperio e relativamente a eventuali problemi infettivi del neonato.
A questo scopo sono indispensabili conoscenze di base di Microbiologia con particolare riguardo alla fisiologia della flora genitale residente in relazione al ciclo mestruale, alle infezioni a trasmissione sessuale ed ai metodi per diagnosticarle. Occorre conoscere inoltre la biologia dei microrganismi più frequentemente coinvolti nelle infezioni materno-fetali e le possibilità attuali di diagnosi diretta e indiretta di esse.
Conoscenze e abilita' da acquisire: E’ importante inoltre conoscere i rischi microbiologici di interventi manuali o chirurgici ostetrico-ginecologici non solo in relazione al momento procreativo ma anche per le conseguenze a distanza per la donna. Un altro aspetto di preminente interesse microbiologico è la menopausa con tutti i cambiamenti fisiopatologici della flora residente che essa comporta. Le tecniche di prelievo per gli esami microbiologici , le modalità di disinfezione dello strumentario, soprattutto ambulatoriale, nonché rudimenti sull’uso degli antibiotici e dei vaccini rappresentano un elemento professionalmente irrinunciabile.
Lo studente alla fine del Corso di Microbiologia dovrà essere in grado di: consigliare la paziente sulle opportune analisi e relativi provvedimenti profilattici da effettuarsi prima di un concepimento consapevole; valutare con competenza eventuali episodi infettivi intercorrenti quali perdite vaginali, stati di iperemia di varia importanza e grado e soprattutto quando in tali episodi deve subentrare la competenza medica; eseguire i prelievi delle analisi microbiologiche in maniera assolutamente competente sia per i prelievi locali (tamponi) che per i prelievi sistemici (emocolture) o per la virologia (uso adatto di terreni di trasporto ) e infine per la sierologia; capire e valutare unitamente al medico i referti delle analisi microbiologiche e identificare i conseguenti provvedimenti da prendere; trasmettere al personale subordinato le nozioni acquisite e controllare che le procedure suggerite siano rispettate.
Inoltre lo studente deve acquisire gli elementi conoscitivi per l’osservazione e l’analisi dei vari fenomeni fisiologici e fisiopatologici connessi con la valutazione dei parametri relativi; deve acquisire altresì le conoscenze relative a psicologia e pedagogia ed approfondire le nozioni tecnico-pratiche di cura ed assistenza ostetrica secondo i principi del nursing.
Al termine del corso lo studente deve saper valutare i processi biologici riportati di seguito. Concetto di normale e di patologico; Danno cellulare reversibile: atrofia, ipertrofia, iperplasia, metaplasia, displasia; Danno cellulare irreversibile: necrosi; Apoptosi ed invecchiamento cellulare causa di patologia: fattori fisici, biologici, chimici; L’infiammazione: concetti generali, permeabilità vascolari, mediatori chimici, sistema del complemento, chemiotassi; L’infiltrato cellulare; Classificazione dell’infiammazione; I granulomi; Fattori genetici e congeniti nella malattia; Cause di malattie: infettive, immunitarie, ambientali ed alimentare; Elementi essenziali della risposta immune; Incompatibilità materno-fetale; Le neoplasie: nomenclatura e classificazione dei tumori, diagnosi istologica; Progressione tumorale: iniziazione e promozione, invasione, metastasi; Eziologia del cancro: carcinogenesi da agenti fisici, chimici, virali.
Modalita' di esame: esami scritti/orali, prove in itinere, report
Criteri di valutazione: Abilità in: peer comunications, video, dimostrazioni di immagini , schemi e simulazioni; discussione di casi clinici
Contenuti: il corso verterà sui seguenti argomenti: Batteriologia generale; Virologia generale; Batteriologia speciale O.G.; Chemioantibiotici, antivirali e vaccini; Tecniche di diagnosi delle malattie da infezioni (con particolare enfasi al prelievo); Diagnosi indiretta delle infezioni in O.G.. La sequenza didattica prevede i seguenti approfondimenti: Morfologia e caratteristiche della cellula batterica; Microscopia e colorazioni; Terreni di coltura e curve di crescita batterica; Genetica e classificazione batterica; Generalità sui virus (struttura e terreni di crescita); Classificazione dei virus; Principi di sterilizzazione e disinfezione, Igiene delle mani , del campo operatorio, dei cateteri, Terapia antimicrobica, Terapia antimicrobica, Antibiotico-resistenza, Norme per la raccolta, il trasporto e l’invio dei campioni1biologici (materiali sterili), Norme per la raccolta, il trasporto e l’invio dei campioni biologici (materiali non sterili), Flora normale dell’apparato urogenitale e rapporti ospite parassita, Batteri Gram positivi di interesse O.G., Batteri Gram negativi di interesse O.G., Agenti virali di interesse O.G., Micosi superficiale profonda, Infezioni a trasmissione sessuale, Infezioni materno-fetali, I virus.
In relazione agli obiettivi enunciati il corso verterà sui seguenti argomenti: Etiologia generale. Gli agenti patogeni; Danno cellulare e risposta dell’ospite alla lesione; Patologie degenerative ed invecchiamento; Quadri istopatologici fondamentali delle patologie degenerative, delle necrosi, delle infiammazioni e delle neoplasie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni frontali; studio studente; video, dimostrazioni di immagini, schemi e simulazioni; discussione di casi clinici, peer comunications.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi, video, dimostrazioni di immagini , schemi e simulazioni;
Internet.
Testi di riferimento:
  • I testi verranno consigliati durante il corso, --. --: --, --.