Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
LABORATORIO: FORME DELLA MUSICA MEDIEVALE E RINASCIMENTALE
LEO2045866, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2017)
LE0606, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese FORMS OF MEDIEVAL AND RENAISSANCE MUSIC WORKSHOP
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile ANTONIO LOVATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2016/18 01/10/2017 30/11/2018 LOVATO ANTONIO (Presidente)
BOSCOLO FOLEGANA LUCIA (Membro Effettivo)
TOIGO DIEGO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 LOVATO ANTONIO (Presidente)
BOSCOLO FOLEGANA LUCIA (Membro Effettivo)
TOIGO DIEGO (Membro Effettivo)

Syllabus
Note: Il Laboratorio è proposto come momento di riflessione analitica complementare ai corsi di Storia della musica medievale e rinascimentale e Fonti per la storia della musica. Dopo aver esaminato ed esplorato insieme agli studenti il concetto di forma, verranno analizzate composizioni medievali e rinascimentali di vario genere (monodiche, polifoniche, vocali e strumentali) considerate rappresentative della cultura musicale delle due epoche. L’attenzione verrà rivolta ad aspetti macroformali, di morfologia melodica, configurazione contrappuntistica e rapporto testo-musica. Particolare riguardo sarà dato alle forme che, nate e strutturate in quelle epoche, sono ancora presenti nella musica attuale, anche in quella di consumo. Durante gli incontri verranno proposti ascolti guidati ed esercitazioni di analisi musicale applicate a composizioni appartenenti in particolare ai seguenti generi e forme:
• Le forme musicali nel Medioevo (dal canto monodico alle prime espressioni polifoniche): sequenza, tropo, forme meliche della lirica trobadorica e trovierica, cantus planus binatim, organum, clausula, conductus.
• Il Trecento in Italia (la musica sacra e profana): mottetto isoritmico, madrigale, ballata, caccia
• Il Trecento francese: ballade, virelais, rondeaux
• Il Quattrocento: fauxbourdon, chanson, frottola, lauda polifonica
• Il Cinquecento in Italia (la musica sacra e profana): messa, mottetto, canzonetta, villanella, madrigale, madrigale rappresentativo.

Totale: 20 ore di lezione frontale, esercitazioni individuali.
Durante il corso sarà fornita la Bibliografia di riferimento