Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
LABORATORIO DI MODELLAZIONE GEOMETRICA
INP8083898, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABORATORY OF GEOMETRICAL MODELING
Sito della struttura didattica https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?id=464
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA MECCANICA

Docenti
Responsabile GIANMARIA CONCHERI ING-IND/15

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Anche se non obbligatorio per la frequenza, si presume che gli allievi abbiano seguito un corso sulla documentazione tecnica di prodotto (es. Disegno Tecnico Industriale) e che abbiano una conoscenza di base di uno strumento di modellazione CAD 3D.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze sulle metodologie avanzate di modellazione geometrica 3D per la realizzazione di modelli virtuali di componenti ed assiemi meccanici pensati per la gestione integrata del ciclo di vita del prodotto (approcci MBD e "Digital Twin").
Conoscenze necessarie a indicare e gestire i requisiti funzionali, di producibilità e di assemblabilità attraverso la designazione dello schema di specifiche (tolleranze) geometriche direttamente sul modello 3D, secondo un approccio integrato ISO-ASME, e al calcolo di catene di tolleranze in ambienti CAT (Computer Aided Tolerancing).
Conoscenze delle metodologia di prototipazione virtuale e simulazione funzionale di componenti e assiemi.
Conoscenze per la progettazione e la modellazione geometrica di componenti da realizzare mediante tecnologie di Additive Manufacturing.
Conoscenze sulle metodologie di scansione 3D e ricostruzione geometrica di oggetti fisici per la prototipazione virtuale (Reverse Engineering) e il controllo geometrico.
Modalita' di esame: Non essendo attribuito un voto, al termine del corso non è prevista una prova d'esame. Il giudizio finale (approvato/non approvato) sarà basato sull'effettiva partecipazione alle attività di laboratorio e sui risultati di apprendimento valutati come indicato nel punto seguente.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente sarà basata su:
- partecipazione attiva alle attività seminariali e di laboratorio;
- valutazione delle esercitazioni realizzate in aula;
- valutazione delle consegne effettuate settimanalmente su moodle.
Per il conseguimento del giudizio positivo ("approvato") è richiesta la partecipazione attiva ad almeno l'80% delle lezioni, con il conseguente caricamento delle relative esercitazioni svolte in modo almeno sufficiente.
Contenuti: Modellazione CAD funzionale di componenti e di assiemi
Documentazione tecnica in ambiente CAD 3D: approcci tradizionale e Model Based Design (MBD)
Gestione della variabilità dimensionale per la progettazione basata sulla conoscenza (KAD)
Fondamenti di simulazione funzionale e prototipazione virtuale su componenti e assiemi
Principi e metodi operativi di specificazione delle tolleranze geometriche secondo ISO 1101-ASME Y14.5 e metodologie CAD based (CAT) per l’analisi di catene di tolleranze dimensionali e geometriche;
Modellazione geometrica guidata dall'ottimizzazione topologica;
Progettazione e modellazione geometrica per l'Additive Manufacturing;
Tecniche di Reverse Engineering per la modellazione e la verifica geometrica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede 10 incontri settimanali da 3 ore ciascuna. La prima ora sarà dedicata all'inquadramento teorico del tema proposto, mentre le successive due ore saranno dedicate ad una esercitazione assistita in laboratorio ed eventualmente ad ulteriori esercizi di approfondimento, che potranno essere eventualmente completati autonomamente anche nei giorni seguenti. I risultati di tutti gli esercizi svolti saranno caricati in moodle. Nel corso dell'esercitazione verranno date indicazioni operative e gli studenti saranno sollecitati ad individuare e proporre strategie di soluzione personali che potranno essere oggetto di condivisione e discussione in aula. Alcune lezioni avranno carattere di seminari tenuti da esperti.

Software CAD utilizzati:
- Solidworks e relativi moduli;
- Inspire ed Evolve (se disponibile);
- Rhinoceros (Grasshopper);
- cenni su altri ambienti (es. Ansys, CATIA, ecc.).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I lucidi delle lezioni e le esercitazioni sono resi disponibili tramite la piattaforma moodle agli studenti regolarmente iscritti al corso, secondo modalità che saranno illustrate in aula.
Manuali di istruzione dei software CAD utilizzati.
Testi di riferimento:
  • Kuang-Hua Chang, Product Design Modeling using CAD/CAE. Oxford, UK: Elsevier, 2014. Cerca nel catalogo
  • Chirone, Emilio Paolo; Tornincasa, Stefano, Disegno tecnico industriale. Torino: Il capitello, --. 2 volumi Cerca nel catalogo
  • Guidi, Gabriele; Russo, Michele, Acquisizione 3D e modellazione poligonaleGabriele Guidi, Michele Russo, Jean-Angelo Beraldin. Milano: McGraw-Hill, 2010. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Problem solving
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)
  • SolidWorks, Inspire, Evolve, Rhinoceros

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Industria, innovazione e infrastrutture