Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
ENVIRONMENTAL ENGINEERING
Insegnamento
ENVIRONMENTAL FLUID MECHANICS - MECCANICA DEI FLUIDI AMBIENTALE
INN1028643, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ENVIRONMENTAL ENGINEERING
IN1825, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum SOIL, WATER AND ENVIRONMENT [001PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENVIRONMENTAL FLUID MECHANICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2018-IN1825-001PD-2018-INN1028643-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO PERUZZO ICAR/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP5070464 ENVIRONMENTAL FLUID MECHANICS PAOLO PERUZZO IN2191

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria per l'ambiente e territorio ICAR/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2018 01/10/2018 30/11/2019 PERUZZO PAOLO (Presidente)
LANZONI STEFANO (Membro Effettivo)
DI MICCO LUIGI (Supplente)
VIERO DANIELE PIETRO (Supplente)
7 2017 01/10/2017 30/11/2018 PERUZZO PAOLO (Presidente)
LANZONI STEFANO (Membro Effettivo)
VIERO DANIELE PIETRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Analisi Matematica 1,2; Fisica 1; Idraulica; Fenomeni di Trasporto
Conoscenze e abilita' da acquisire: Fornire le basi metodologiche per lo sviluppo di modelli da applicare a le problematiche relative al trasporto, mescolamento e degradazione degli inquinanti nei corpi idrici naturali.
Modalita' di esame: Modalità in via di definizione.
Criteri di valutazione: Il voto finale è dato dalla media dei voti attribuiti a ciascuna domanda e alla discussione del report. Affinché l'esame sia superato tutti e tre i voti devono essere almeno sufficienti.
Contenuti: Principi generali: bilanci di massa ed energetici; diffusione molecolare; medie d’insieme e medie temporali; caratteristiche del processo stocastico; concentrazione media; nuvola media e media delle nuvole di tracciante; diffusione turbolenta; dispersione laminare e turbolenta. Dispersione idrodinamica; equazioni di bilancio mediate sulla profondità e relativi coefficienti di mescolamento; mescolamento longitudinale in un moto piano (trattazione di Elder); equazioni di conservazione mediate sulla sezione; derivazione del coefficiente di dispersione longitudinale e corrispondenti metodologie di stima. Trasporto e mescolamento nei fiumi: dinamica degli inquinanti convenzionali; equazione di Streeter-Phelps e sue modifiche; assegnazione dei carichi inquinanti ammissibili; ossigeno disciolto in ampi corsi d’acqua ed estuari; cenni sulla soluzione numerica dell’equazione della convezione diffusione. Cenni alla teoria delle correnti di densità e loro applicazione ai corpi idrici, in particolare in prossimità degli estuari (cuneo salino).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Studio individuale e sviluppo di esercizi. Lezioni frontali sviluppate anche con l’uso di power point per fornire le conoscenze teoriche. Attività di laboratorio per applicare i modelli a casi studio reali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti delle lezioni, dispensa del corso e presentazioni delle lezioni in power point.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Matlab

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sott'acqua