Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
PHYSICS
Insegnamento
SOLID STATE PHYSICS
SCP7081660, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PHYSICS
SC2382, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum PHYSICS OF MATTER [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOLID STATE PHYSICS
Sito della struttura didattica http://physics.scienze.unipd.it/2018/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCESCO ANCILOTTO FIS/03

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCP7081660 SOLID STATE PHYSICS FRANCESCO ANCILOTTO SC2382
SCP7081660 SOLID STATE PHYSICS FRANCESCO ANCILOTTO SC2382
SCP7081660 SOLID STATE PHYSICS FRANCESCO ANCILOTTO SC2443

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 1.0
CARATTERIZZANTE Microfisico e della struttura della materia FIS/03 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 SOLID STATE PHYSICS 01/10/2018 30/11/2019 ANCILOTTO FRANCESCO (Presidente)
SILVESTRELLI PIER LUIGI (Membro Effettivo)
SALASNICH LUCA (Supplente)
1 SOLID STATE PHYSICS 01/10/2017 30/11/2018 ANCILOTTO FRANCESCO (Presidente)
SILVESTRELLI PIER LUIGI (Membro Effettivo)
SALASNICH LUCA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di elementi di Meccanica Quantistica di base
Conoscenze di elementi di Meccanica Statistica di base
(funzioni di distribuzioni, ensemble Canonico e
gran Canonico, medie statistiche).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Concetti fondamentali della fisica dei solidi e relazione
tra le leggi microscopiche e le proprieta'
misurabili sperimentalmente.
Capacita' di risolvere problemi che coinvolgono le
proprieta' della materia condensata.
Capacita' di applicare a sistemi reali semplici modelli
predittivi che incorporano proprieta' della materia su scala microscopica.
Modalita' di esame: Esame orale sul programma svolto a lezione.
Criteri di valutazione: Adeguata comprensione e visione di insieme
di concetti e argomenti svolti a lezione.
Contenuti: Legami chimici nei solidi;
La struttura dei cristalli;
Reticoli di Bravais e basi;
Strutture cristalline semplici;
Reticolo reciproco;
Diffrazione da strutture periodiche e tecniche sperimentali;
Leggi di Bragg e di Laue;
Fattore di forma atomico e di struttura,
Approssimazione adiabatica;
Dinamica reticolare;
Approssimazione armonica,
Matrice Dinamica;
Fononi;
Catene lineari monoatomiche e diatomiche;
Spettroscopia dei fononi;
Proprietà termiche dei cristalli;
Calore specifico reticolare;
Effetti anarmonici: espansione termica, conducibilità termica degli isolanti;
Elettroni "liberi";
Calore specifico elettronico;
"Screening" elettrostatico in un gas di Fermi.;
Teorema di Bloch;
Struttura a bande;
Approssimazione di elettroni "quasi liberi";
Approssimazione "tight binding";
Esempi di struttura a bande;
Fenomeni di trasporto;
Modello di Drude;
Effetto Hall nei metalli;
Modello semiclassico;
Concetto di "buca";
Conducibilità elettrica e termica nei metalli;
Legge di Wiedemann e Franz;
Semiconduttori;
Risonanza di ciclotrone;
Portatori nei semiconduttori intrinseci ed estrinseci;
"Drogaggio" e stati di drogante;
Mobilità;
Conducibilità elettrica nei semiconduttori;
Effetto Hall nei semiconduttori;
La superficie di Fermi nei metalli reali.
La superconduttivita'.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni in aula con uso di lavagna convenzionale e
proiettore per trasparenze.
Settimanalmente verranno proposti agli studenti dei
problemi inerenti argomenti trattati a lezione
nei giorni immediatamente precedenti, da risolvere
per conto proprio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Vengono fornite le fotocopie (in formato pdf) delle slides
mostrate a lezione.
Testi di riferimento:
  • C.Kittel, "Introduzione alla Fisica dello Stato Solido". --: --, --. Cerca nel catalogo
  • N.Ashcroft e D.Mermin, "Solid State Physics". --: --, --. Cerca nel catalogo