Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
STORIA DELL'UNIVERSITA'
LE02119588, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA (Ord. 2018)
LE0611, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF UNIVERSITY
Sito della struttura didattica https://www.disll.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2018-LE0611-000ZZ-2018-LE02119588-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DONATO GALLO M-STO/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE03119588 STORIA DELL'UNIVERSITA' DONATO GALLO LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storiche, filosofiche, antropologiche e sociologiche M-STO/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 GALLO DONATO (Presidente)
TERENZI PIERLUIGI (Membro Effettivo)
CANZIAN DARIO (Supplente)
6 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 GALLO DONATO (Presidente)
TERENZI PIERLUIGI (Membro Effettivo)
CANZIAN DARIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Non vi sono prerequisiti specifici sul piano disciplinar o propedeuticità; tuttavia, dato il carattere di approfondimento specialistico, il corso presuppone una conoscenza generale della storia dell’età medievale e della prima età moderna.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
1) la conoscenza, aggiornata storiograficamente e problematicamente, del processo di nascita e sviluppo delle istituzioni universitarie nell’Europa del medioevo (sec. XII-XV);
2) la conoscenza delle pratiche di trasmissione istituzionalizzata dei saperi universitari, in contesti politici e istituzionali molto diversificati, nell’Europa medievale (secoli XII-XV);
3) la conoscenza di alcuni aspetti della storia sociale dei gruppi studenteschi;
4) la capacità nonché l’abilità di raccordare quadri generali e situizioni specifiche, con particolare riferimento alle fonti storiche di ambito universitario;
5) la conoscenza di alcune linee della storia dell'Università di Padova nei primi tre secoli (sec. XIII-XV).
Modalita' di esame: Esame orale (di norma delle durata di 30 minuti al massimo) Almeno una domanda verterà sul punto 5 delle conoscenze da acquisire.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà su tre elementi:
- conoscenza e comprensione degli argomenti trattati nel corso;
- capacità di cogliere caratteri e peculiarità delle diverse fasi ed esperienze della storia delle università medievali;
- la capacità di condurre pertinenti analisi trasversali, raccordando storia dei gruppi intellettuali universitari e degli assetti politici, in modo efficace e personale.
Contenuti: Il corso verterà sui seguenti argomenti, che corrispondono con qualche approssimazione (fino al punto 8) alla organizzazione delle unità didattiche previste durante le settimane di svolgimento delle lezioni:
1)"Studium” e "universitas": per una semantica storica dei termini. Storia della università o storia delle università? Intellettuali o uomini di cultura?
2) Dalla crisi della scuola antica alle scuole dell'alto medioevo occidentale. La disponibilità di nuovi testi e le traduzioni. Nuove proposte e ristrutturazione delle gerarchie dei dei saperi. La 'rinascita del XII secolo'. I "clerici vagantes".
3) Scuole in area francese; l'emergere di Parigi; le vicende iniziali della 'licentia docendi'. Il "modello parigino".
4) Bologna, la rinascita giuridica e la scuola dei glossatori. Federico Barbarossa e la legge (Autentica) "Habita". Il "modello bolognese".
5) 1190-1231: quattro decenni cruciali nella storia degli Studia in Europa. La disseminazione di modelli organizzativi attraverso le ‘crisi’ di Parigi, Oxford, Bologna. a
6) Esperienze universitarie in ambito italiano dal XIII al XV secolo: la diffusione delle "universitates" studentesche e le iniziative dei poteri pubblici, regi, comunali e signorili. Fondazione di nuovi Studia a partire da metà Trecento: la geografia universitaria europea alla fine del medioevo.
7) Linee di storia dello Studio di Padova dalle origini al secolo XVI.
8). Materie e curricula formativi: campi disciplinari; “atti scolastici”; metodi didattici; generi letterari. L'università medievale all’apogeo e i suoi contestatori: le critiche alle "strutture", alle discipline ed al "sistema dei saperi". L’università in Europa nella prima età moderna.
9) Prospettive di storia sociale delle popolazioni studentesche nel medioevo.
10) Fonti storiche per la conoscenza delle università medievali: fonti universitarie; fonti extrauniversitarie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali cercheranno sempre di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione, tramite l’uso di slides degli argomenti trattati, mappe concettuali e fonti (tradotte) rese disponibili in moodle, così da offrire agli studenti strumenti critici utili per una più ampia comprensione dei temi affrontati. In questo modo sarà possibile un maggiore coinvolgimento e partecipazione alla lezione da parte degli studenti Se la numerosità della classe lo consentirà, è prevista una parte finale di tipo seminariale La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. La bibliografia del corso, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
2. Nella pagina Moodle verrà inoltre caricata la bibliografia dettagliata d'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati. Articoli e saggi, anche in lingue diverse dall'italiano, saranno resi disponibili per le attività di taglio seminariale. Per il punto 7 dei contenuti si farà riferimento anche al volume Del Negro Piero, Piovan Francecso (eds.), L'Università di Padova nei secoli, 1222-1600 : documenti di storia dell'ateneo, Treviso Antilia, 2017, pp. 15-305.
Note: Corrisponde alla sezione Gallo Donato, Dal 1222 al 1509. I. Dalle origini dello Studio alla caduta della signoria carrarese (1222-1405); II. Il primo secolo veneziano (1406-1509). Gli studenti che seguono il corso da 6CFU usufruiranno di una riduzione di programma negli argomenti e nelle letture. Gli studenti impossibilitati alla regolare frequenza dovranno concordare un programma dettagliato con il docente (anche via mail)
Testi di riferimento:
  • Rosso, Paolo, <<La >>scuola nel Medioevosecoli 6.-15.Paolo Rosso. Roma: Carocci, 2018. Cerca nel catalogo