Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
Insegnamento
FISIOLOGIA UMANA
MEN1035110, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
ME1848, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HUMAN PHYSIOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

Docenti
Responsabile DANIELA DANIELI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche BIO/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
22 Commissione 2018/19 sede di Padova 01/10/2018 30/09/2019 DANIELI DANIELA (Presidente)
DE CARO RAFFAELE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti particolari prerequisiti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso lo studente conoscerà i meccanismi fondamentali di funzionamento dei singoli organi e i meccanismi omeostatici dei principali sistemi funzionali.
In modo particolare avrà acquisito le basi di conoscenza della fisiologia del sistema nervoso, che gli permetteranno di affrontare i problemi clinici ad esso collegati.
Modalita' di esame: Prova scritta relativa agli argomenti di fisiologia generale e d'organo e successiva prova orale relativa agli argomenti di neurofisiologia
Criteri di valutazione: Verifica in 30'
Contenuti: Omeostasi e circuiti omeostatici. La comunicazione tra le cellule. Diffusione e sistemi di trasporto di membrana.
Caratteristiche ultrastrutturali delle fibre muscolari scheletriche. Accoppiamento eccitazione-contrazione. Scossa isometrica e isotonica, tetano. Curve tensione-lunghezza e forza-velocità. Unità motorie.
Caratteristiche funzionali del sistema nervoso autonomo.
Eccitamento cardiaco. Accoppiamento eccitazione-contrazione. Significato delle onde elettrocardiografiche. Fenomeni meccanici del ciclo cardiaco. Il polso arterioso e il polso venoso. Gittata cardiaca e sua regolazione.
I compartimenti idrici dell'organismo. Composizione del LIC e del LEC. Caratteristiche della circolazione sistemica e principi di emodinamica. I sistemi arterioso, venoso e linfatico. Scambio a livello capillare. Ematocrito. Funzioni delle proteine plasmatiche. Emopoiesi ed emostasi. La circolazione coronarica e la circolazione cerebrale. Regolazione centrale e periferica della funzione cardiovascolare.
Funzioni dei reni. Ultrafiltrazione glomerulare e VFG. Autoregolazione renale.
La clearance renale. Il riassorbimento nel TCP. Concentrazione e diluizione dell'urina. ADH e aldosterone. Acidificazione dell'urina. La minzione
Meccanica respiratoria e volumi polmonari. Ventilazione polmonare e alveolare. Scambi gassosi e trasporto dei gas respiratori. L'elasticità polmonare: il surfactant. Caratteristiche generali della circolazione polmonare. Rapporti ventilazione-perfusione nel polmone. Regolazione chimica e nervosa della ventilazione.
Regolazione acido-base.
Caratteristiche generali del sistema endocrino. Omeostasi del calcio. Asse ipotalamo-ipofisario. GH e ormoni tiroidei e crescita corporea
Eccitabilità. Potenziale di membrana e potenziale d’azione. Propagazione dell’eccitamento
Meccanismi e proprietà delle sinapsi. Potenziali postsinaptici e presinaptici. Mediatori chimici. Integrazione sinaptica. Memoria sinaptica
Circuiti neuronici di base. Classificazione delle fibre nervose.
Classificazione dei recettori sensoriali e meccanismo di trasduzione. Meccanismi di codifica dello stimolo. Adattamento. Campo recettivo. Corteccia somestesica e associativa. Vie della sensibilità cosciente. Psicofisica delle sensazioni (cenni). Caratteristiche della sensibilità termica. Termoregolazione. Caratteristiche della sensibilità tattile. Il corpuscolo di Pacini. Acuità tattile. Caratteristiche della sensibilità propriocettiva. Schema corporeo. Caratteristiche della sensibilità dolorifica. Controllo endogeno del dolore.
Organizzazione gerarchica del movimento. Tipi di movimento. Reclutamento dei motoneuroni. Giunzione neuromuscolare. Unità motorie. Caratteristiche dell’arco riflesso e proprietà. Riflesso flessorio omolaterale ed estensorio crociato. Riflesso plantare. Fuso neuromuscolare e riflesso da stiramento. Riflessi tonici e fasici. Organi tendinei di Golgi e riflesso inverso da stiramento.
Caratteristiche morfo-funzionali dei recettori vestibolari. Meccanismi di stimolazione e effetti riflessi. Riflessi posturali. Sistemi di controllo del tono muscolare. Rigidità da decerebrazione
Aree motorie e associative corticali. Sistemi discendenti del midollo spinale (cenni). Funzioni dei gangli della base. Funzioni del cervelletto. Effetti della decerebellazione
Capacità integrative del midollo spinale. Effetti prodotti dalla sezione e dalla emisezione del midollo spinale. Shock spinale. Effetti della deafferentazione e della deefferentazione
Classificazione funzionale dei nuclei talamici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Studio personale su un testo di riferimento completato da sussidi forniti dal docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Verranno suggeriti alcuni testi tra i quali lo studente potrà sceglierne uno.
Saranno fornite agli studenti le immagini mostrate a lezione.
Testi di riferimento:
  • Sherwood, Lauralee; Bodega, Francesca, Fondamenti di fisiologia umanaLauralee Sherwoodedizione italiana a cura di Francesca Bodega ... [et al.]. Padova: Piccin, 2012.
  • Costanzo LS, Fisiologia. --: edra, 2017. Cerca nel catalogo
  • Stanfield CL German WJ, Fisiologia. --: Edises, 2012.