Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
Insegnamento
PRASSI TERAPEUTICA PROFESSIONALE IN RIABILITAZIONE NEUROLOGICA
MEO2044525, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)
ME1848, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di PADOVA [999PD]
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THERAPEUTIC PRACTICE IN NEUROLOGICAL REHABILITATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

Docenti
Responsabile ANNA PILAT
Altri docenti VALENTINA CIRIO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della fisioterapia MED/48 5.0
CARATTERIZZANTE Scienze interdisciplinari ING-INF/06 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze: Neuroanatomia, neurofisiologia e clinica neurologica
Competenze: iniziali capacità di contatto corporeo
Conoscenze e abilita' da acquisire: CONOSCERE e collocare storicamente gli approcci riabilitativi relativi al paziente neurologico e conoscere in linee generali la storia della riabilitazione in ambito neurologico. Conoscere i principali approcci riabilitativi utilizzati nella pratica attuale: Esercizio terapeutico conoscitivo e Concetto Bobath.
OSSERVARE il paziente e il contesto riabilitativo. Sviluppare la capacità di osservazione e interpretazione dei dati raccolti. Correlare i dati riabilitativi con insegnamenti già appresi.
PROGETTARE l'intervento riabilitativo. Apprendere un ragionamento clinico secondo l’approccio sistemico. Scegliere, in relazione al contesto terapeutico ed alle evidenze scientifiche, gli strumenti riabilitativi più consoni
ESEGUIRE esercizi terapeutici. Sperimentare semplici esercizi terapeutici tra studenti.
VERIFICARE l'intervento riabilitativo. Attuare valutazioni delle proposte riabilitative (capacità di riflessione). Scegliere strumenti di valutazione, esercizi e sistemi di valutazione dei risultati riabilitativi.
SVILUPPARE attitudine alla ricerca. Organizzare approfondimenti e ulteriori conoscenze della materia in modo autonomo e discuterne in gruppo. Acquisire un atteggiamento di ricerca per approfondire le conoscenze e per attuare una revisione critica dei contenuti appresi
Modalita' di esame: Esame scritto e/o orale
Criteri di valutazione: Qualità dell’organizzazione e delle modalità della presentazione degli argomenti.
Precisione delle risposte a domanda chiusa, completezza di quelle a risposta aperta breve.
Accuratezza nella descrizione degli esercizi.
Contenuti: Gli approcci riabilitativi tradizionali e attuali nella riabilitazione neurologica
Teorie in riabilitazione
La teoria neuro cognitiva
La costruzione della relazione terapeutica
La riabilitazione come atto cooperativo
Il sistema terapeutico: il malato, il fisioterapista, l’esperienza
L’osservazione del paziente e l’interpretazione dei dati dal punto di vista riabilitativo
Il profilo del paziente con problemi di emiplegia, neglect, aprassia, atassia
La riabilitazione nel paziente con problemi di emiplegia, neglect, aprassia, atassia.
Esercizi terapeutici per il sistema funzionale arto superiore, arto inferiore e tronco nelle patologie neurologiche
L’immagine mentale come strumento dell’esercizio: studi sull’immagine, implicazioni riabilitative, esercizi e modalità
L’esperienza cosciente del paziente: contributi teorici e implicazioni per l’intervento riabilitativo e per gli esercizi
Il paziente con lesione midollare. Definizione del livello di lesione, grado di autonomia e progetto riabilitativo
La cartella riabilitativa
I principali test e schede di valutazione utilizzati nelle patologie neurologiche

Storia del Concetto Bobath (origine, evoluzione,)
Concetti Base: reazioni di raddrizzamento e di equilibrio, punti chiave, co-stabilità, reciprocità tra valutazione e trattamento
Il trattamento secondo il Concetto Bobath: gli elementi costitutivi caratteristici e gli attuali aspetti di pratica clinica
Linguaggio terapeutico nel Concetto Bobath: definizioni e caratteristiche/modalità del linguaggio terapeutico
Approccio delle 24h al paziente
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, pacchetti di auto apprendimento, studio individuale
Lavori in piccoli gruppi, discussione.
Esercitazioni in aula e presentazioni.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: D.Purves, G.J.Augustine et al., 2009, Neuroscienze, Zanichelli Editore
E. R. Kandel, J. H. Schwartz, T. M. Jessel, 2003, Principi di Neuroscienze, Ed. Brossura
Perfetti C. (2002), Per un approfondimento della teoria cognitiva della riabilitazione: l’analisi dell’esercizio terapeutico, Riabilitazione Cognitiva, 3,1 pp.9-16.
Perfetti C., Pieroni A. (1996), Ipotesi per l'interpretazione riabilitativa dell'agire aprassico, Riabilitazione e Apprendimento, anno 16, n. 3
Pavan S. (1994), Gli esercizi di primo grado, Riabilitazione e Apprendimento, anno14, n. 2
Perfetti C. (1986), Uomini e macchine, Editrice Speciale Riabilitazione, Milano
Perfetti C., (1986), Condotte terapeutiche per la rieducazione motoria dell’emiplegico, Ghedini, Milano
Testi di riferimento: