Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
Insegnamento
MEDICINA E DIRITTO DEL LAVORO
MEP3058260, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA) (Ord. 2017)
ME1859, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di TREVISO [999TV]
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDICINE AND LABOR LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA) (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile GABRIELLA GUARNIERI
Altri docenti BEATRICE BARZAN

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze del management sanitario IUS/07 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari MED/44 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 3.0 30 45.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Nozioni di Biologia, Anatomia, Fisiologia, Fisica, Patologia Clinica. Non sono previste da regolamento specifiche propedeuticità
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso si propone di fornire allo studente nozioni di Medicina del Lavoro e di Medicina Legale.
Riguardo al primo aspetto verranno trattate le problematiche generali in tema di valutazione del rischio e di attività di prevenzione e promozione della salute nei luoghi di lavoro in relazione a fattori di rischio fisico (radiazioni ionizzanti e non ionizzanti), chimico (polveri, disinfettanti e sterilizzanti), biologico, allergologico, ergonomico (movimentazione manuale di carichi, lavoro a turni). Si propone infine di trasmettere conoscenze pratiche relative alle procedure di primo soccorso e misure antiincendio.
Riguardo al secondo aspetto verranno fornite le conoscenze più generali (nozione di diritto, le fonti del diritto, la distinzione tra fonti interne, comunitarie e internazionali, gli usi e consuetudini), passando all’esame della specifica materia oggetto del corso, soffermandosi sulle fonti esistenti (con particolare attenzione ai principi costituzionali applicabili) e sulle caratteristiche del contratto (con distinzione tra contratto individuale e collettivo ed enucleazione degli elementi essenziali e accidentali di ciascuno di essi). L’ultima parte del corso sarà dedicata alle tematiche del procedimento disciplinare e delle tutele giudiziali.
Modalita' di esame: L'esame sarà scritto con test a risposta multipla e risposta aperta
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente, oltre che sulla prova scritta, si baserà anche sui risultati raggiunti durante le ore didattiche interattive.
Contenuti: Medicina del Lavoro: inquadramento generale, definizioni e scopi. Prevenzione primaria e secondaria: definizioni, ambiti applicativi. Normativa vigente in materia di igiene e sicurezza sul lavoro: Dls 81/2008 e successive modifiche. Figure coinvolte nella sorveglianza sanitaria e sicurezza in ambiente lavorativo. NAIL, SPISAL; infortunio sul lavoro e malattia professionale. Valori limite ambientali e biologici; valutazione del rischio. Le schede tecniche di sicurezza, DPI (dispositivi di protezione individuale). Rischio Biologico: normativa di riferimento, classificazione degli agenti, ambiti di impiego in ambiente sanitario, attività di prevenzione e vaccinazioni. Rischio Chimico: disinfettanti e sterilizzanti, anestetici, chemioterapici: definizioni, ambiti di impiego, normativa di riferimento, interventi preventivi. Rischio Ergonomico: movimentazione manuale di carichi e pazienti. definizioni, ambiti di impiego, normativa di riferimento, interventi preventivi. Rischio da Radiazioni Ionizzanti e Non Ionizzanti: definizioni, ambiti di impiego, normativa di riferimento, interventi preventivi. Rischio allergizzante: impiego di manufatti in latice; effetti sulla salute, attività di prevenzione. Lavoro a turni: effetti sulla salute, interventi preventivi. Procedure organizzative di Primo Soccorso: compiti dell’incaricato di Primo Soccorso. Procedure antiincendio e segnaletica (identificazione vie di esodo).

Medicina Legale: concetti più generali (nozione di diritto, le fonti del diritto, la distinzione tra fonti interne, comunitarie e internazionali, gli usi e consuetudini); esame della specifica materia oggetto del corso: fonti esistenti (con particolare attenzione ai principi costituzionali applicabili) e sulle caratteristiche del contratto (con distinzione tra contratto individuale e collettivo ed enucleazione degli elementi essenziali e accidentali di ciascuno di essi); il rapporto di lavoro, privato e pubblico, nella sua fase costitutiva (con approfondimento anche delle ipotesi patologiche di invalidità del rapporto), nel suo svolgimento (con elencazione dei principali diritti e obblighi delle parti e peculiare approfondimento dell’elemento retributivo, delle mansioni, della loro variazione in corso di rapporto e dell’inquadramento del lavoratore nell’organico, nonché dei poteri del datore di lavoro e dei relativi limiti) e nella fase estintiva (con evidenziazione, in particolare, delle varie tipologie di licenziamento e relative tutele). Infine le tematiche del procedimento disciplinare e delle tutele giudiziali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento è previsto attraverso lezioni frontali. Per la parte di Medicina del lavoro le lezioni per il 60% del tempo saranno strutturate in lezioni frontali, mentre per il restante tempo saranno svolte delle lezioni interattive mediante lavoro in piccoli gruppi con presentazione dei risultati in plenaria mediante l’utilizzo di supporto informatico (prevalentemente slides in ppt). Per la parte di Medicina Legale: le lezioni saranno frontali su argomenti stabiliti dal docente ovvero indicati dagli studenti attraverso la formulazione di domande, e con proiezione di slides esplicative per agevolare l’apprendimento
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale di studio è quello reso disponibile dal docente in occasione delle lezioni.

Per Medicina del lavoro: approfondimenti potranno essere effettuati attraverso la consultazione dei testi di riferimento indicati.

-Alessio L, Apostoli P. «Manuale di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale» Piccin,2010
Testi di riferimento: