Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
OTTICA E OPTOMETRIA
Insegnamento
OTTICA PER LA CONTATTOLOGIA 1 CON LABORATORIO
SCO2045666, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
OTTICA E OPTOMETRIA
SC1168, ordinamento 2016/17, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CONTACTOLOGY 1 WITH LABORATORY
Sito della struttura didattica http://otticaeoptometria.scienze.unipd.it/2019/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di OTTICA E OPTOMETRIA

Docenti
Responsabile RENZO COLOMBO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Sperimentale e applicativo FIS/01 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 3.0 36 39.0 2
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Syllabus
Prerequisiti: Anatomofisiologia oculare con elementi di farmacologia; Ottica oftalmica e visuale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di far acquisire i contenuti fondamentali della contattologia associando i principi della fisica, dell’optometria e della anatomia-fisiologia del segmento anteriore in modo di permettere la comprensione dei sistemi di compensazione delle anomalie rifrattive.
Modalita' di esame: Scritto
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione e sulla messa in pratica degli argomenti svolti.
Contenuti: Teoria 1. Evoluzione storica della contattologia 2. Strutture oculari che interagiscono con le lenti a contatto (richiami anatomo – fisiologici) • Palpebre e congiuntiva:struttura, funzione e loro importanza nell’applicazione delle lenti a contatto • Cornea: struttura, metabolismo e morfologia • Lacrimazione: sistema lacrimale, struttura e funzione del film lacrimale; metodi di valutazione qualitativi, quantitativi e loro importanza nell’applicazione di lenti a contatto • Strumentazione per l’indagine, misurazione e valutazione delle strutture oculari interessanti l’applicazione di lenti a contatto: oftalmometria, cheratometria, topografia, biomicroscopia 3. Lenti a contatto rigide • Sistemi costruttivi • Materiali: tipologie • Caratteristiche fisiche • Caratteristiche chimiche • Geometrie: sferiche, toriche, asferiche 4. Lenti a contatto morbide • Sistemi costruttivi • Materiali: tipologie • Caratteristiche fisiche • Caratteristiche chimiche • Geometrie: sferiche, toriche, asferiche 5. Diottrica delle lenti a contatto • Potere reale della lente a contatto • Sistema ottico lente a contatto – occhio • Effetto della curvatura sul potere della lente a contatto • Effetto delle lenti a contatto sulla visione binoculare 6. Approccio con il portatore • Indicazioni per l’uso di lenti a contatto • Controindicazioni all’uso di lenti a contatto • Aspettative del portatore • Anamnesi • Valutazione teorica del risultato finale • Esami preliminari • Metodiche di applicazione 1. Lente tricurva 2. Lente asferica 3. Lente torica 4. Lente a geometria inversa 5. Lente per cheratocono 6. Lente per correzione post – chirurgica 7. Lente ibrida 8. Piggy – back • Controlli e valutazioni post – applicative • Sintomatologia in adattamento – variazione dei parametri delle lenti a contatto • Follow up • Complicazioni e problemi più frequenti durante l’uso di lenti a contatto Pratica Igiene e manutenzione delle lenti a contatto rigide Inserzione, centratura, rimozione delle lenti a contatto rigide Studio e valutazione del comportamento dinamico delle lenti a contatto rigide Interpretazione dell’immagine fluoresceinica Igiene e manutenzione delle lenti a contatto morbide Inserzione, centratura, rimozione delle lenti a contatto morbide Studio e valutazione del comportamento dinamico delle lenti a contatto morbide Uso dell’oftalmometro Uso del cheratometro Uso del topografo corneale Uso della lampada a fessura (illuminazione diffusa, illuminazione diretta, illuminazione speculare, illuminazione per diffusione sclerale, retro – illuminazione) Identificazione dei parametri delle lenti a contatto rigide Modifica dei parametri delle lenti a contatto rigide Identificazione dei parametri delle lenti a contatto morbide
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali e laboratori
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi consegnati e dispense
Testi di riferimento: