Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE
LE11108368, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF MEDIAEVAL PHILOSOPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ENRICO MORO M-FIL/08

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE09108368 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE ENRICO MORO LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filosofiche M-FIL/08 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 commissioni a.a. 2019-2020 01/10/2019 30/11/2020 CATAPANO GIOVANNI (Presidente)
MARTINI CECILIA (Membro Effettivo)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Supplente)
MORO ENRICO (Supplente)
7 commissioni a.a. 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 CATAPANO GIOVANNI (Presidente)
MARTINI CECILIA (Membro Effettivo)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Supplente)
MORO ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Ai fini di questo insegnamento è utile, ma non indispensabile, avere una conoscenza di base della lingua latina.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli obiettivi prossimi e specifici di questo insegnamento sono i seguenti:
(1) Conoscere la struttura e il contenuto del De trinitate di Agostino;
(2) Comprendere le principali dottrine filosofiche e teologiche esposte da Agostino nel trattato;
(3) Saper contestualizzare e analizzare gli argomenti filosofici contenuti nell’opera.

Gli obiettivi remoti e generici sono:
(4) Saper analizzare un testo complesso, riconoscendone la struttura argomentativa e valutandone la logica interna;
(5) Saper contestualizzare il contenuto dottrinale del De trinitate nel contesto più ampio della riflessione di Agostino;
(6) Approfondire alcuni dei tratti principali relativi alla posterità dottrinale del De trinitate nel contesto della storia della filosofia medievale.
Modalita' di esame: .L'esame sarà orale e consisterà in un colloquio individuale della durata di circa 30 (trenta) minuti. Sarà chiesta anche l’analisi di breve porzioni del testo agostiniano.
Criteri di valutazione: La valutazione intenderà esprimere il livello di conseguimento degli obiettivi indicati nella sezione “Conoscenze e abilità da acquisire”. Il voto finale terrà conto primariamente dei seguenti criteri: completezza di informazione, precisione di analisi concettuale, correttezza terminologica.
Contenuti: (1) Struttura, metodo e finalità del De trinitate.
(2) Unità e uguaglianza della Trinità secondo la Scrittura
- Interpretazione delle teofanie divine;
- Miracoli e ordine di natura;
- L’Incarnazione.
(3) L’analisi razionale dei predicati divini:
- Categorie aristoteliche e linguaggio teologico;
- Predicati sostanziali e relativi;
- La nozione di “persona”.
(4) Le trinità mentali:
- La mente che conosce e ama se stessa;
- La parola interiore;
- Conoscenza e pensiero di sé;
- la mente che ricorda, contempla e vuole;
- Le trinità dell’uomo esteriore;
- Scienza, sapienza e fede;
- L’immagine di Dio nello “specchio enigmatico” della mente.

Gli studenti che sosteranno l’esame per 6 (sei) crediti porteranno solo i libri V-XV dell’opera (= Punti 1, 3, 4 della sezione “Contenuti”).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Ulteriori indicazioni bibliografiche potranno essere fornite durante lo svolgimento del corso. Gli studenti troveranno gli eventuali aggiornamenti nello spazio Moodle di questo insegnamento. Gli studenti non frequentanti sostituiranno gli appunti delle lezioni con il testo di Cipriani indicato nella sezione “Testi di riferimento”. È consigliato che gli studenti che intendono frequentare si procurino l’edizione indicata del De trinitate per tempo, se possibile già per le prime lezioni.
Testi di riferimento:
  • AGOSTINO, La Trinità. Saggio introduttivo e note al testo latino di G. Catapano. Milano: Bompiani, 2012. Traduzione, note e apparati di B. Cillerai Cerca nel catalogo
  • N. CIPRIANI, La teologia di sant’Agostino: introduzione generale e riflessione trinitaria. Roma: Institutum Patristicum Augustinianum, 2015. Solo per studenti non frequentanti Cerca nel catalogo