Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
FONDAMENTI DELLA COMUNICAZIONE MUSICALE
LE11103337, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2018)
LE0606, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTALS OF MUSICAL COMMUNICATION
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LEONELLA GRASSO-CAPRIOLI 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Musica e spettacolo, tecniche della moda e delle produzioni artistiche L-ART/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2015/18 01/12/2017 30/11/2018 GRASSO-CAPRIOLI LEONELLA (Presidente)
SALVATORE ROSAMARIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito specifico.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Consolidare la conoscenza della teoria di base della musica occidentale, al fine di saper formulare verbalmente e per iscritto scale maggiori e minori, intervalli, triadi, rivolti, patterns ritmici.
Acquisire e sviluppare la capacità di elaborare una descrizione critico/analitica di brevi brani musicali a partire dal solo ascolto.
Acquisire e sviluppare gli strumenti verbali, formali e concettuali per presentare temi e soggetti musicali a scopo didattico, sapendo diversificare la comunicazione relativamente ai destinatari siano essi studenti della scuola primaria o secondaria, come anche un pubblico generalista.
Conoscere e distinguere i possibili approcci e le varie implicazioni metodologiche ed interdisciplinari relative allo studio della musica in quanto forma di comunicazione.
Modalita' di esame: Esame orale.
NB:
ai soli frequentanti del corso e del laboratorio si offre la possibilità di integrare l'esame orale con verifiche parziali e in itinere sia sulle conoscenze di teoria di base, sia sugli argomenti finali del programma.
Criteri di valutazione: Verifica delle conoscenze e abilità acquisite nel corso, della comprensione dei testi forniti in bibliografia, del possesso d'una griglia concettuale di base ovvero della capacità di collegamento e confronto autonomo dei concetti chiave individuati, della padronanza degli strumenti metodologici di base per lo studio della disciplina e di un lessico tecnico musicale elementare, indispensabile per esprimersi con competenza rispetto a tali temi. Verifica inoltre della capacità di formulare approfondimenti musicali, relativi a tutti gli argomenti affrontati nel corso, a scopo didattico e divulgativo, di saperli indirizzare specificamente e in maniera differenziata rispetto alla tipologia diversificata dei possibili discenti destinatari, di saper utilizzare una varietà di media compositi organizzati ad hoc in relazione sia al genere di materiali considerati, sia al tipo di presentazione mirata, su modello di quanto presentato in classe ed anche esperito insieme in forma seminariale e laboratoriale attraverso l'analisi di specifici case study esemplificativi.
Contenuti: Elementi di acustica e psicacustica (produzione del suono, parametri fondamentali del suono). Elementi di teoria musicale di base (definizioni di intervallo, scale, modalità, tonalità, melodia, armonia, triadi, polifonia, contrappunto, ritmo, metro, accenti). Classificazione degli strumenti musicali. Forme musicali (strofica, ternaria e Forma di Sonata). Ascolti guidati con riconoscimento della segmentazione formale in musica, individuazione della timbrica e dei profili strutturali. Introduzione alla musicologia storica e sistematica. Definizione e distinzione tra Musicologia storica, Musicologia sistematica, Semiologia della musica, Sociologia della musica, e Psicologia della musica.
Approfondimento di didattica attiva:
Introduzione a diversi approcci di presentazione divulgativa a scopo pedagogico-didattico di soggetti musicali e performativi. Sperimentazione diretta di possibili percorsi di presentazione formale, attraverso l'utilizzo composito di vari materiali anche audio-video, con particolare attenzione ai modi più efficientemente interattivi, inclusivi e partecipativi della comunicazione. Introduzione a metodi di riconoscimento del feedback pedagogico-didattico rispetto a quanto elaborato in tal senso.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Dopo una prima parte del corso di tipo propedeutico dedicata agli argomenti di ordine teorico musicale, si passeranno ad affrontare questioni di tipo metodologico e definitorio rispetto alla neo-disciplina della comunicazione musicale, facendo particolare riferimento agli approcci di psicologia, sociologia e semiologia della musica. Il ricorso all'esemplificazione pratica con ascolti e video-ascolti sarà costante, ed i brani selezionati estremamente differenziati dal punto di vista del genere e del repertorio. Per quanto riguarda la parte del corso specificamente dedicata alla didattica della musica, dopo aver appreso in linea teorica le istanze di base d'una organizzazione dei materiali finalizzata a tal scopo (con particolare riferimento al tema costante della comunicazione in musica), si approfondiranno in modalità teaching by coaching alcune forme di trasferimento di conoscenze musicali, a partire da esempi di generi e formati performativi diversificati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Si richiede obbligatoriamente la preparazione di almeno tre testi fra i cinque titoli proposti.
In aggiunta alla bibliografia obbligatoria, si richiede la lettura dei materiali didattici che saranno messi a disposizione in moodle-didattica on-line.
Alla fine del corso sarà pubblicata la selezione degli ASCOLTI obbligatori per tutti come materiale d'esame (in sezione "Avvisi nella pagina docente).
NB: E' possibile concordare con la docente la lettura di un testo alternativo ad uno di quelli obbligatori.
Testi di riferimento:
  • P. Boulez et al., I neuroni magici. Musica e cervello. Roma: Carocci, 2016. Cerca nel catalogo
  • D. Byrne, Come funziona la musica. Milano: Bompiani, 2014. Cerca nel catalogo
  • O. Károlyi, La grammatica della musicala teoria, le forme e gli strumenti musicali. Torino: Einaudi, 2000. 2a edizione Cerca nel catalogo
  • J. Powell, Come funziona la musica. Milano: Salani, 2011. Cerca nel catalogo
  • C. Delfrati, Fondamenti di pedagogia musicaleun paradigma educativo dinamicoCarlo Delfrati. Torino: EDT, 2008. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Flipped classroom
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Learning journal

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Pace, giustizia e istituzioni forti