Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Insegnamento
PROPULSIONE AERONAUTICA
INP8083939, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA AEROSPAZIALE (Ord. 2019)
IN0526, ordinamento 2019/20, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum AERONAUTICO [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese AIRCRAFT PROPULSION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ERNESTO BENINI ING-IND/08

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP8083937 MACCHINE PER LA PROPULSIONE ERNESTO BENINI IN0518

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria aerospaziale ed astronautica ING-IND/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 BENINI ERNESTO (Presidente)
ARDIZZON GUIDO (Membro Effettivo)
PAVESI GIORGIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una migliore comprensione degli argomenti trattati è consigliabile che lo studente abbia frequentato i corsi di Meccanica dei Fluidi e/o Aerodinamica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione di competenze specialistiche riguardanti i sistemi propulsivi e relativi componenti impiegati in ambito aeronautico
Modalita' di esame: L’esame consiste in una prova scritta ed una orale. La prova scritta dura 2 ore e prevede la risoluzione di un tema applicativo. La prova orale prevede tipicamente tre domande sull’intero programma del corso e dura circa 45 minuti. La votazione finale deriva dalla media del punteggio riportato nelle due prove
Criteri di valutazione: Il voto è determinato valutando la preparazione sugli argomenti trattati durante il corso.
Più in particolare, costituiscono elementi per la valutazione della prova orale:
• la correttezza dei procedimenti di calcolo e dei risultati numerici (prova scritta)
• la conoscenza dettagliata e la comprensione approfondita dei contenuti dell’insegnamento
• la capacità di fornire informazioni corrette e dettagliate relativamente alle macchine e ai sistemi propulsivi aeronautici
• la capacità di esporre e discutere gli argomenti in modo chiaro e sintetico, e con uso appropriato della terminologia tecnica
Contenuti: Elementi di termodinamica, di gasdinamica monodimensionale e di macchine a fluido.
Spinta propulsiva e cifre di prestazione di un propulsore isolato (uninstalled) in condizioni di regime e di decollo, spinta di un motore installato (installed).
Cicli termodinamici dei motori aeronautici: turbogetto, turbogetto con post-combustore, turbofan, UHB Turbofan.
Compressori aeronautici a flusso assiale: generalità, flusso 2D attraverso profili in schiera, azioni dinamiche, flusso 3D, curve caratteristiche, stallo e pompaggio, configurazioni multistadio, avviamento e linea operativa, criteri progettuali.
Turbine assiali aeronautiche: analisi termofluidodinamica di ugelli e rotori, perdite fluidodinamiche di profilo, secondarie e di annulus, solidità ottimale, raffreddamento delle pale, curve caratteristiche, effetto del raffreddamento sulle prestazioni, criteri di progetto e considerazioni strutturali.
Accoppiamento (matching) tra componenti di un motore aeronautico: accoppiamento stazionario, comportamento fuori progetto di propulsori. L'elica aerea: generalità e funzionamento, modelli di riferimento, prestazioni, criteri di progetto.
Prese dinamiche subsoniche e supersoniche. Ugelli di scarico.
Combustori aeronautici: richiami di chimica dei flussi reattivi, equilibrio e cinetica, caratteristiche geometriche e funzionali, cifre di prestazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede attività di didattica frontale. Il docente utilizza una lavagna digitale, alternando la tradizionale esposizione degli argomenti in forma scritta e orale all'utilizzo di strumenti multimediali per una migliore comprensione di schemi funzionali complessi da parte dello studente
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti e dispense delle lezioni.
Testi di riferimento:
  • Benini, Ernesto, Propulsione Aerea. Padova: CLEUP, 2006. Cerca nel catalogo
  • El-Sayed, Ahmed, Fundamentals of Aircraft and Rocket Propulsion. London: Springer-Verlag, 2016. cfr. Capitolo 4 Cerca nel catalogo
  • Farokhi, Saeed, Aircraft propulsion. Hoboken: NJ, Wiley and Sons, 2014. Seconda Edizione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture