Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
Insegnamento
COMPLEMENTI DI MATEMATICA
IN01101595, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELL'INNOVAZIONE DEL PRODOTTO
IN0531, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPECIAL TOPICS IN MATHEMATICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2019-IN0531-000ZZ-2019-IN01101595-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CORRADO ZANELLA MAT/03

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN01101595 COMPLEMENTI DI MATEMATICA CORRADO ZANELLA IN0529

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MAT/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 2018 01/10/2018 15/03/2020 ZANELLA CORRADO (Presidente)
CASARINO VALENTINA (Membro Effettivo)
ALBERTINI FRANCESCA (Supplente)
MOTTA MONICA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per il proficuo raggiungimento degli obiettivi prefissati sono richieste conoscenze di base di Algebra Lineare (funzioni lineari, matrici, autovalori e autovettori, ortogonalità), Geometria cartesiana dello spazio e Analisi Matematica (limiti, derivate e integrali in una e due variabili, serie).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di far entrare in familiarità con strutture matematiche e relative tecniche, che possono avere applicazione immediata in diverse aree ingegneristiche. In particolare obiettivi sono:
- Conoscenza delle differenti modalità di rappresentazione algebrica delle isometrie (movimenti rigidi) dello spazio euclideo.
- Conoscenza della decomposizione ai valori singolari di una matrice reale, della nozione di pseudoinversa e loro applicazioni a problemi ai minimi quadrati.
- Abilità nel calcolare probabilità di eventi nei casi di esiti equiprobabili (probabilità elementare).
- Conoscenza delle variabili elementari discrete e continue, nonché delle loro più comuni tipologie.
- Abilità nell’utilizzo di integrali doppi nel calcolo di grandezze probabilistiche legate a variabili aleatorie congiuntamente continue.
- Conoscenza dei principali teoremi limite.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità attese viene effettuata con una prova d’esame suddivisa in un esame scritto e uno orale, di norma nello stesso giorno. La prova scritta consiste in quattro esercizi, due dei quali sulla parte di Algebra Lineare e Geometria e due sul Calcolo delle Probabilità. La prova orale avviene attraverso un’esposizione alla lavagna di uno tra circa otto argomenti comunicati agli studenti al termine dell’insegnamento, nel tempo di circa 10-15 minuti, cui seguono richieste di chiarimenti e approfondimenti.
Criteri di valutazione: La valutazione della prova scritta avviene per grandi classi (non adeguato, adeguato, buono). Scopo dello scritto è verificare l’esperienza che lo studente ha maturato sugli esercizi proposti a lezione ed analoghi.
L'esame orale verifica le competenze acquisite dallo studente sui fondamenti presentati dal corso. Vengono valutati l'abilità e l’organizzazione nel presentare con termini appropriati concetti matematici sia astratti che applicati. Viene altresì valutata la capacità e la reattività nell'affrontare quesiti di vario genere inerenti agli argomenti esposti.
Contenuti: Il gruppo speciale ortogonale di grado tre. Teorema di Eulero. Il corpo dei quaternioni e la rappresentazione delle rotazioni per mezzo dei quaternioni.
Decomposizione ai valori singolari. Pseudoinversa e minimi quadrati.
Calcolo combinatorio, permutazioni, combinazioni, coefficiente binomiale, multinomiale, formula di Stirling, identità binomiali, binomio di Newton, teorema multinomiale. Eventi. Evento certo, impossibile, eventi disgiunti, complementare di un evento. Assiomi della probabilità. Principio di inclusione esclusione. Successioni di eventi. Probabilità condizionata. Formula di Bayes. Indipendenza. Variabili aleatorie discrete. Valore atteso e varianza. Variabile binomiale, di Bernoulli, di Poisson, geometrica. Variabili aleatorie continue, densità, funzione di distribuzione. Valore atteso e varianza di una variabile aleatoria continua. Variabile esponenziale, Gamma, normale, uniforme. Distribuzioni e densità congiunte, densità marginale, variabili indipendenti. Proprietà del valore atteso. Covarianza, varianza di una somma. Teorema di De Moivre-Laplace. Legge debole e forte dei grandi numeri. Teorema del limite centrale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività didattiche prevedono lezioni frontali alla lavagna in cui vengono presentati concetti, metodi, esercizi, problemi e soluzioni. Durante lo svolgimento delle lezioni gli studenti sono invitati ad esplicitare domande di chiarimento sui dubbi che possono esser sorti nell’esposizione da parte del docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato durante le lezioni sarà reso disponibile nella piattaforma moodle.
Il materiale di studio comprende:
- appunti delle lezioni,
- il libro del docente in formato pdf,
- elenco degli argomenti per le domande d’esame,
- tavole necessarie per lo svolgimento degli esercizi,
- testi a complemento o integrazione,
- archivio completo dei temi d’esame assegnati in precedenza.
Testi di riferimento:
  • Ross, Sheldon M.; Mariconda, Carlo; Ferrante, Marco, Calcolo delle probabilitàSheldon M. Rossedizione italiana a cura di Carlo Mariconda e Marco Ferrante. Milano: Apogeo Education - Maggioli Editore, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)