Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET
Insegnamento
QUANTUM INFORMATION AND COMPUTING
INP9086478, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ICT FOR INTERNET AND MULTIMEDIA - INGEGNERIA PER LE COMUNICAZIONI MULTIMEDIALI E INTERNET (Ord. 2019)
IN2371, ordinamento 2019/20, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum PHOTONICS [003PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese QUANTUM INFORMATION AND COMPUTING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Sito E-Learning https://elearning.dei.unipd.it/course/view.php?idnumber=2019-IN2371-003PD-2019-INP9086478-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIUSEPPE VALLONE FIS/03

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP9086478 QUANTUM INFORMATION AND COMPUTING GIUSEPPE VALLONE IN2371
INP9086478 QUANTUM INFORMATION AND COMPUTING GIUSEPPE VALLONE IN0527

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Algebra lineare.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Nozione di qubit e misure quantistiche
Nozione di entanglement e utilizzo nelle disuguaglianze di Bell
Confronto tra informazione classica e quantistica
Conoscenze su applicazioni dell'informazione quantistica come il Dense coding, il Teletrasporto quantistico, la Quantum Key distribution, i Generatori di numeri casuali quantistici e la Metrologia Quantistica
Confronto tra computazione classica e quantistica
Nozione di QFT
Conoscenza di algoritmi quantistici, come l'algoritmo di Shor, il Quantum Database Search, simulazioni Quantistiche
Analisi dati di esperimenti di ottica quantistica
Modalita' di esame: Sarà definita dal docente al quale sarà affidato l'insegnamento.
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente sarà basata sugli homework, sulle relazioni di laboratorio e sulla prova orale.

Gli homework e le relazioni di laboratorio pesano il 30% sul voto finale.

Negli homework si valuterà la capacità di risolvere i problemi legati ai concetti studiati.

Le relazioni di laboratorio verranno valutate sulla capacità di sintesi e di analisi delle esperienze di laboratorio.

Durante l'orale la valutazione si basa sulla comprensione degli argomenti svolti a lezione e sulla capacità di esporli in maniera chiara e esauriente.
Contenuti: PARTE I: concetti generali
- Cos'è il qubit: introduzione alla meccanica quantistica
- Spazi di Hilbert, operatori e proiettori
- Misura quantistica
- Evoluzione temporale, decoerenza
- Entanglement: definizione, generazione e rivelazione
- Tomografia quantistica
- Disuguaglianze di Bell

PARTE II: Informazione Quantistica
- Confronto tra informazione classica e quantistica
- Canali quantistici e teorema del no-cloning
- Dense coding
- Teletrasporto quantistico
- Quantum Key distribution
- Generatori di numeri casuali quantistici
- Metrologia Quantistica

PART III: Computazione quantistica
- Confronto tra computazione classica e quantistica
- dalla FFT alla QFT
- algoritmo di Shor
- Quantum Database Search
- simulazioni Quantistiche
- implementazioni fisiche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento avviene mediante lezioni frontali alla lavagna o con slides, in quanto si ritiene che questa modalità di erogazione consenta di mantenere il giusto ritmo e mantenga alta l'attenzione da parte degli studenti, con possibilità di interazione e coinvolgimento.
Alcuni risultati vengono illustrati mediante l'ausilio del calcolatore con visualizzazione su grande schermo.
Inoltre sono previste esercitazioni in classe, sia svolte dagli studenti in classe in gruppi di 2/3 persone, sia dal docente alla lavagna

Sono previsti inoltre homework da svolgere a casa ed esperienze di laboratorio per approfondire e sperimentare alcuni concetti visti a lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutti gli argomenti del corso vengono illustrati in aula.
Gli appunti delle lezioni possono essere integrati dai libri di testo.
Sulla piattaforma moodle sarà reso disponibile un elenco degli argomenti trattati lezione per lezione.
Testi di riferimento:
  • Nielsen, Michael A., Chuang, Isaac L., Quantum computation and quantum information.. --: Cambridge: Cambridge university press, --. Cerca nel catalogo
  • G. Benenti, G. Casati, and G. Strini, Principles of quantum computation and information.. --: New Yersey: World Scientific, 2004. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Latex
  • Matlab

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture