Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
NEUROSCIENZE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA
Insegnamento
NEUROPSYCHOLOGY OF AGING
PSN1032217, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
NEUROSCIENZE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA
PS1091, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NEUROPSYCHOLOGY OF AGING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia Generale
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolapsicologia/course/view.php?idnumber=2019-PS1091-000ZZ-2019-PSN1032217-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIORGIA CONA M-PSI/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia generale e fisiologica M-PSI/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019 01/10/2019 30/09/2020 CONA GIORGIA (Presidente)
BISIACCHI PATRIZIA (Membro Effettivo)
BONATO MARIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste adeguate conoscenze di neuroscienze cognitive e di neuropsicologia. Buona conoscenza dell’inglese.

Per gli studenti che non possiedono i prerequisiti necessari si consigliano i seguenti testi:
- The Neuropsychology handbook. Horton, A. M., & Wedding, D. (2008). Springer Publishing Company.
- Neuroscienze. Esplorando il cervello. Mark F. Bear, Barry W. Connors, Michael A. Paradiso. Elsevier, 3 edizione, 2007
Conoscenze e abilita' da acquisire: Nelle sue articolazioni, il corso ha le seguenti conoscenze e abilità attese:

INVECCHIAMENTO SANO
1. Conoscere i principali cambiamenti neurali
2. Conoscere i principali cambiamenti cognitivi
3. Conoscere i fattori protettivi, che rallentano il declino cognitivo
4. Conoscere il ruolo dei geni e dell'ambiente nell'invecchiamento cognitivo

INVECCHIAMENTO PATOLOGICO
1. Conoscere i profili cognitivi e fisiopatologici delle demenze e altre patologie degenerative (Parkinson, Alzheimer, Demanza vascolare, Lewy Body, Fronto-temporale).
2. Conoscere le linee guida più aggiornate per la valutazione di tali patologie
3. Conoscere le principali batterie e test neuropsicologici

ACQUISIZIONE DI COMPETENZE SU:
1. Come impostare un colloquio clinico
2. Come somministrare i test neuropsicologici
3. Come creare un protocollo di prevenzione al decline cognitivo
4. Come creare un esperimento che abbia come soggetto principale di studio l'invecchiamento
Modalita' di esame: L'esame sarà a computer, durerà 1 ora e sarà composto di due parti.
Una prima parte di 30 domande a scelta multipla (tempo disponibile: 30 minuti) e una seconda parte di 3 domande aperte (a risposta breve, tempo disponibile: 30 minuti).

Lo studente potrà accedere alla seconda parte solo se ha effettuato almeno il 50 % di risposte corrette alle domande a risposta multipla.
Criteri di valutazione: La valutazione riguarderà:
a) Le conoscenze su:
- i cambiamenti cognitivi associati all’invecchiamento sano
- le alterazioni neurali nell’invecchiamento sano
- le principali problematiche cognitive e psicologiche (es., ansia, depressione, problemi del sonno) nell’invecchiamento sano
- le alterazioni cognitive e neurologiche nelle principali patologie associate all’invecchiamento (es., Demenza di Alzheimer, Morbo di Parkinson, ictus…).
- Batterie di valutazione neuropsicologica
- Metodi e strategie di prevenzione del declino cognitivo

b) le competenze su:
- come strutturare un colloquio neuropsicologico
- come somministrare batterie di valutazione
- come sviluppare protocolli di prevenzione del declino cognivito
Contenuti: Il corso si suddividerà in tre parti:
La prima parte si focalizzerà sull’invecchiamento sano e tratterà:
- principali teorie e modelli
- cambiamenti nelle diverse funzioni cognitive (es., memoria, funzioni esecutive), e nei meccanismi neurali ad esse associati
- problematiche dell’anziano (ansia, depressione, cambiamenti nei tratti di personalità, insonnia)
- riserva cognitiva e prevenzione del declino cognitivo
- ruolo dell'attività fisica e alimentazione nel prevenire il declino cognitivo

La seconda parte del corso affronterà i diversi aspetti legati all’invecchiamento patologico, ovverosia la caratterizzazione, la valutazione, e la gestione di disturbi quali:
- Mild Cognitive Impairment (MCI)
- Demenze (es., Alzheimer, Parkinson, fronto-temporale)
- Declino cognitivo causato da patologie cerebro-vascolari

La terza parte coinvolgerà lo studio e la pratica dei principali test neuropsicologici, e le linee guida più aggiornate per la valutazione, la diagnosi differenziale e la gestione delle problematiche dell’anziano.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevedrà lezioni frontali, e avrà carattere interattivo, con esercitazioni pratiche sulla somministrazione delle batterie neuropsicologiche, discussione di casi clinici, presentazione e discussione di articoli a scelta dallo studente che integreranno la valutazione ottenuta all’esame finale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale sarà disponibile sulla piattaforma Moodle o reperibile presso la Biblioteca di Psicologia.

Oltre ai testi di riferimento, costituiscono materiale di studio obbligatorio per frequentanti e non frequentanti le slide delle lezioni e articoli scientifici in lingua inglese (che saranno disponibili sulla piattaforma Moodle).
Articoli scientifici:
1. Hedden T, Gabrieli JDE. Insights into the ageing mind: a view from cognitive neuroscience. Nat Rev Neurosci. 2004;5(2):87-96. doi:10.1038/nrn1323.
2. Park DC, Reuter-Lorenz P. The Adaptive Brain: Aging and Neurocognitive Scaffolding. Annu Rev Psychol. 2009;60(1):173-196. doi:10.1146/annurev.psych.59.103006.093656.
3. Corbetta M, Ramsey L, Callejas A, et al. Common behavioral clusters and subcortical anatomy in stroke. Neuron. 2015;85(5):927-941. doi:10.1016/j.neuron.2015.02.027.
Testi di riferimento:
  • Katzen, Heather L.; Ravdin, Lisa D., Handbook on the neuropsychology of aging and dementia. New York: Springer, 2013. Chapters 1, 2, 5-8, 12, 16-22, 29. Cerca nel catalogo
  • Schaie, K. Warner; Willis, Sherry L.; Knight, Bob G.; Levy, Becca; Park, Denise C., Handbook of the psychology of aging. Amsterdam: Elsevier, 2011. Chapters: 1, 5, 7-13, 15. Cerca nel catalogo
  • Dennis, N. A., & Cabeza, R., Neuroimaging of healthy cognitive aging. --: --, 2008. Book chapter in F. I. M. Craik & T. A. Salthouse (Eds.), Handbook of aging and cognition (pp. 1-54). Mahwah, NJ: Erlbaum. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze