Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
Insegnamento
GEORISORSE MINERARIE
SC04111322, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
GEOLOGIA E GEOLOGIA TECNICA
SC1180, ordinamento 2009/10, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MINERAL RESOURCES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO NIMIS GEO/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline mineralogiche, petrografiche e geochimiche GEO/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 0.67 8 8.75
LABORATORIO 0.33 5 3.25
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2009

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 NIMIS PAOLO (Presidente)
SECCO LUCIANO (Membro Effettivo)
MAZZOLI CLAUDIO (Supplente)
5 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 NIMIS PAOLO (Presidente)
SECCO LUCIANO (Membro Effettivo)
MAZZOLI CLAUDIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Buone conoscenze di base in geologia, petrografia, mineralogia e geochimica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà acquisire:
- una buona conoscenza delle caratteristiche geologiche, mineralogiche ed economiche, dei processi di formazione e della distribuzione delle principali tipologie di giacimenti di minerali metalliferi e di minerali e rocce industriali;
- la capacità di inserire i giacimenti minerari nel quadro dell'evoluzione geologica della Terra e dei suoi ambienti geodinamici;
- la capacità di riconoscere le principali tipologie di mineralizzazione e di descriverne le caratteristiche macroscopiche mediante una terminologia corretta;
- conoscenze preliminari sulle principali metodologie di caratterizzazione, valutazione e coltivazione delle georisorse minerarie;
- conoscenze di base di legislazione in ambito minerario.
Modalita' di esame: Colloquio orale.
Criteri di valutazione: Si valuteranno la comprensione dei principi della giacimentologia, la conoscenza delle principali tipologie di giacimenti di minerali metalliferi ed industriali e del loro interesse economico, e la capacità di presentarli mediante una terminologia adeguata e di discuterli in maniera critica inserendoli nel corretto contesto geologico. Si terrà inoltre conto della capacità dello studente di applicare agli argomenti trattati le conoscenze pregresse di mineralogia, petrografia e geochimica.
Costituirà titolo premiale l'approfondimento autonomo di un argomento specifico a scelta tra quelli trattati a lezione.
Contenuti: 1. Elementi di geologia economica. Risorse, riserve, giacimenti. Parametri geologico-economici. Classificazione delle risorse minerali. Elementi di legislazione e produzione mineraria in Italia. Critical Raw Materials.
2. Giacimenti metalliferi e non-metalliferi di origine magmatica.
3. Giacimenti idrotermali. 3.1. Legati a centri magmatici (porphyry Cu-Au-Mo, greisen, skarn, filoniani polimetallici, epitermali ad Au-Ag, VMS). 3.2. Sin-orogenici non legati a centri magmatici (Au orogenico, Carlin, IOCG). 3.3. Sin-, dia- e epigenetici in ambienti sedimentari (MVT a Pb-Zn, sedex a Pb-Zn, red-bed a Cu, U in bacini sedimentari).
4. Giacimenti di origine sedimentaria. 4.1. Idrogenici (BIF, fosforiti, evaporiti). 4.2. Clastici (placers).
5. Giacimenti supergenici. 5.1. Residuali (bauxiti, lateriti nichelifere, argille a REE). 5.2. Da arricchimento supergenico.
6. Altri giacimenti di minerali/rocce industriali (fluorite, zeoliti, caolino, bentonite, refrattari, fondenti, fillers, abrasivi, materiali litici da costruzione e pietre ornamentali).
7. Metodi di coltivazione in sotterraneo e a cielo aperto (cenni).
8. Campionature per esplorazione e valutazione. Stima dei tenori e dei tonnellaggi (con cenni di geostatistica). Metodi di valutazione e trattamento (mineralurgia).
9. Riconoscimento macroscopico e microscopico dei principali minerali metallici e minerali/rocce industriali e delle loro tessiture.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività prevedono lezioni frontali, in cui i contenuti del corso vengono affrontati con l'ausilio di presentazioni powerpoint e, per alcuni argomenti specifici, di materiale video. Le lezioni frontali vengono integrate con esercitazioni in aula a gruppi sull'esame macroscopico di campioni minerari relativi agli argomenti di volta in volta trattati. A metà del corso è prevista un'escursione giornaliera che consente l'osservazione sul terreno di mineralizzazioni di interesse economico. Alla fine del corso, verrà svolta una breve esercitazione che prevede l'esame microscopico in luce riflessa di sezioni lucide di campioni minerari di varia tipologia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico (diapositive) presentato durante le lezioni frontali verrà reso disponibile su piattaforma Moodle.
La maggior parte delle lezioni frontali seguirà essenzialmente il testo di riferimento. Il testo contiene tuttavia numerosi approfondimenti, in genere non discussi dettagliatamente a lezione, che possono essere convenientemente utilizzati dagli studenti per la preparazione autonoma su argomenti specifici di loro interesse da presentare al colloquio orale.
Testi di riferimento:
  • Ridley, John, Ore deposit geology. New York: Cambridge University Press, 2013. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)