Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
Insegnamento
PEDAGOGIA INTERCULTURALE (MOD.A)
SUP4061079, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CULTURE, FORMAZIONE E SOCIETÀ GLOBALE
SU2090, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERCULTURAL PEDAGOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIUSEPPE MILAN M-PED/01

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4061078 PEDAGOGIA E SOCIOLOGIA DELLE DIFFERENZE (C.I.) GIUSEPPE MILAN

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenze di base relative alla Pedagogia e Didattica generale, alla Sociologia dei processi culturali (con particolare riferimento alla teoria del conflitto).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di far acquisire strumenti concettuali e metodologici, conoscenze teoriche e competenze su aspetti rilevanti della pedagogia interculturale, della didattica inclusiva e della sociologia delle differenze. Particolare attenzione verrà data alla appropriazione di conoscenze pedagogiche e sociologiche, nonché abilità didattiche necessarie per la comprensione dei costrutti educativi e sociali connessi alle differenze umane, in termini sociali, culturali e evolutivi. Tali conoscenze verranno declinate per consentire la creazione di "comunità inclusive". Si individueranno i presupposti sociologici, valori e dispositivi pedagogici, nonché le risorse e strategie didattiche per la promozione di società in cui ogni soggettività può svilupparsi in ambienti di attività e partecipazione, attivando le capacità dialogiche di riconoscere, valorizzare e sfruttare le differenze individuali e il potenziale socio-cognitivo dell'interazione.
Modalita' di esame: Ognuno dei tre insegnamenti prevede una valutazione autonoma sui materiali indicati da ogni docente. Eventuali prove scritte potranno assumere la forma semistrutturata e mista (a risposta chiusa e aperta). Sono previste anche relazioni integrative sulle attività proposte (redazione di paper e progetti individuali/di gruppo). Eventuali variazioni sulle modalità d'esame per i frequentanti verranno definite durante le lezioni.
Criteri di valutazione: La valutazione finale sarà data dalla media delle valutazioni parziali di ogni docente e si baserà esclusivamente sui risultati ottenuti nelle prove d'esame. Le prove presentano domande mirate a valutare il livello di appropriazione della materia raggiunto dallo studente, tenendo in considerazione i seguenti criteri: conoscenze della letteratura indicata, uso appropriato e rigoroso del lessico specifico; chiarezza concettuale; modalità espositiva; approccio critico/problematico; rielaborazione personale; completezza argomentativa e riferimenti teorici.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Educazione interculturale: fondamenti pedagogici e implicazioni nella didattica. Società multiculturale, intercultura e inclusione. Figure importanti di pensatori e testimoni (riferimenti ai contributi di Martin Buber, Paulo Freire, Lorenzo Milani, Alex Langer). Il dialogo interculturale. Mediazione interculturale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali di introduzione alle tematiche previste. Dialogo docente-studenti a lezione. Seminari e lavori di gruppo. Esperienze di testimoni "attori" di intercultura.
Presentazione di approfondimenti da parte degli studenti frequentanti (su testi indicati dal docente). Eventuale proiezione di film o documentari sugli argomenti del corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti devono tener conto degli APPUNTI DALLE LEZIONI + slides (fanno parte del programma d'esame per gli studenti frequentanti almeno il 70% delle lezioni, che si presentano entro la sessione di febbraio)
Eventuali altri materiali di approfondimento "facoltativo", oltre a quelli già presenti in bibliografia, saranno indicati con apposita informazione negli "avvisi agli studenti" e, se possibile, saranno inseriti tra i materiali presenti in moodle (codice di accesso a moodle: milaninter).
Seguire le seguenti indicazioni riguardanti i testi in programma (nell'ordine numerico corrispondente):
1)Per tutti gli studenti.
2)Fino a p. 111. Va studiato da TUTTI gli studenti (ESCLUSI coloro che hanno sostenuto l'esame di Pedagogia interculturale con il prof. Milan nel corso triennale)
3) Per TUTTI
4) Per i NON-FREQUENTANTI E PER CHI HA GIÀ SOSTENUTO L’ESAME COL PROF. MILAN (studiare fino a p. 160).
Testi di riferimento:
  • Ongini V., Grammatica dell’integrazione. Italiani e stranieri a scuola insieme. Bari: Laterza, 2019. Per TUTTI Cerca nel catalogo
  • Milan G., Educare all'incontro. La pedagogia di Martin Buber.. Roma: Città Nuova, 2002. Fino a p. 111. Per TUTTI gli studenti (ESCLUSI coloro che hanno sostenuto l'esame di Pedagogia interculturale con il prof. Milan nel corso triennale) Cerca nel catalogo
  • Freire P., Pedagogia degli oppressi. Torino: Ediz. Gruppo Abele, 2018. (PER TUTTI. Studiare i capitoli 1-2-3. Leggere il resto) Cerca nel catalogo
  • Santerini M., Da stranieri a cittadini. Educazione interculturale e mondo globale. Milano: Mondadori, 2017. Per i NON-FREQUENTANTI E PER CHI HA GIÀ SOSTENUTO L’ESAME COL PROF. MILAN (studiare fino a p. 160). Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima Pace, giustizia e istituzioni forti