Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
Insegnamento
FISICA
AG09103039, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
AG0056, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICS
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELE DORO FIS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Matematiche, fisiche, informatiche e statistiche FIS/01 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 2.0 16 34.0
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 DORO MICHELE (Presidente)
MARIOTTI MOSE' (Membro Effettivo)
MAZZOCCO MARCO (Supplente)
ROSSI ANDREA (Supplente)
10 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 DORO MICHELE (Presidente)
MARIOTTI MOSE' (Membro Effettivo)
MAZZOCCO MARCO (Supplente)
ROSSI ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesta la conoscenza dei concetti fondamentali dell'analisi matematica acquisiti alle scuole superiori e nel corso di matematica del primo semestre: vettori e operazioni tra vettori; derivate e integrali di base; limiti di funzioni; trigonometria di base. Durante le prime lezioni si farà qualche ripasso di alcuni tra questi concetti e sara' descritto il materiale pre-requisito da ripassare. Si consiglia fortemente di ripassare questi concetti al più presto prima o all'inizio del corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone principalmente di mostrare come ci sia differenza tra intuire un fenomeno e avere strumenti matematici e teorici in grado di quantificare quel fenomeno. Si mostreranno quindi principi e metodi della fisica, ottenuti da osservazioni sperimentali o considerazioni teoriche, da cui si possono dedurre conseguenze e leggi, in particolare quelle di conservazione di alcune grandezze, come energia o portata. Si insistere' anche nel mostrare come lo studio dei fenomeni e' sempre sviluppato attraverso gradi di complessità e approssimazioni successivi.
Modalita' di esame: L'esame si compone di un certo numero di domande teoriche ed esercizi a risposta multipla.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla sua comprensione degli argomenti svolti e dalla sua capacità di risolvere problemi in modo autonomo e consapevole durante la prova finale.
Contenuti: (Si veda il sito Moodle del corso per il programma completo)

PARTE 1. CINEMATICA E DINAMICA
Cinematica del punto in una dimensione. Cinematica del punto in piu dimensioni e moto circolare. Principi della dinamica. Interazioni fondamentali. Reazioni vincolari e attriti. Energia e Lavoro. Leggi di conservazione energia meccanica. Quantità di moto e sua conservazione. Moto corpi continui. Rotolamento, potenza. Forza elastica.

PARTE 2. FLUIDODINAMICA E TERMODINAMICA
Introduzione ai concetti, Fluido-statica. Tensione superficiale. Fluidodinamica. Primo principio della termodinamica. Secondo principio ed Entropia. Trasmissione calore, dilatazione termica e transizione di fase

PARTE 3.
Interazione elettrica. Forza elettrica tra cariche e fili percorsi da corrente. Campo elettrico, potenziale, energia potenziale. Condensatori, resistenze, legge Ohm. Potenza elettrica. Forza Lorentz e generazione campo magnetico. Induzione magnetica. Cenni di ottica geometrica e interferometria.

PARTE 4. OSCILLAZIONI E ONDE
Classificazione delle onde. Descrizione matematica delle onde. Onde materiali. La luce come onde elettromagnetica. Temperatura di colore.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: I contenuti del corso (vedi sezione Contenuti) sono presentati mediante lezioni frontali alla lavagna e con ausilio di video proiezioni. Ogni argomento viene illustrato con vari esempi ed applicazioni. Saranno effettuate molte esercitazioni con quesiti sullo stile di quelli che gli studenti dovranno affrontare nel compito scritto. Agli studenti sara' proposta anche una esperienza di laboratorio di Fisica presso il Dipartimento di Fisica ed Astronomia e altre attivita' extra.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Agli studenti e' consigliato l'acquisto di un libro di testo, ma avranno la libertà di usarne altri. La lettura del libro di testo e' consigliata per un approfondimento delle nozioni apprese a lezione, per un ripasso, e per la presenza nel testo di esercitazione atte a verificare il livello di comprensione.

Il testo consigliato e' il Walker, Fondamenti di Fisica, ed. Pearson. Altri testi validi sono il Kesten-Tauck "Fondamenti di Fisica" Zanichelli, Giancoli "Fisica" Zanichelli, Halliday-Resnick-Walker "Fondamenti di Fisica" . Il programma dettagliato sarà specificato solo per il Walker.
Testi di riferimento:
  • Walker, James S.; Massa, Claudio; Migliori, Andrea; Vandelli, Tiziana, Fondamenti di fisicacon Mastering PhysicsJames S. Walker[traduzione, revisione e scrittura delle appendici matematiche: Claudio Massa, Tiziana Vandelli, Andrea Migliori]. Milano: Torino, Pearson, 2015.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Questioning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'